Logo-blog-6

venerdì 27 novembre 2020

I sogni son desideri #53

Ciao a tutti! Mentre novembre finisce, vi mostro qualche novità interessante tra le uscite in inglese. Vi ispirano? Non è una delle settimane più succulente, ma un paio di titoli mi stuzzicano, in particolare direi gli ultimi due. Vi piacerebbe leggerli? Fatemi sapere se qualcuno ha attirato la vostra attenzione! :)

Teen Killers Club di Lily Sparks
Autoconclusivo

La diciassettenne Signal Deere per anni ha destato sospetti, aggirandosi nel parcheggio delle roulotte con aria infelice. Così quando la sua migliore amica Rose viene trovata morta, lei viene condannata per il suo brutale omicidio e viene designata come classe A, il profilo criminale più pericoloso e manipolatore. Per evitare la prigione, Signal si iscrive a un programma segreto per i classe A minori di 18 anni e viene portata in un campeggio abbandonato, dove lei e sette compagni si addestreranno come assassini. Eppure, anche nel Teen Killers Club, Signal non si adatta. Il sangue le fa impresione. È gentile ed empatica. E il suo atteggiamento ottimista minaccia di trasformare un gruppo di pazzi maniaci in una squadra di amici affiatati. Forse perché Signal non è davvero un'assassina. È stata incastrata per l'omicidio di Rose e si è unita al programma solo per scappare, rintracciare il vero assassino e ripulire il suo nome. Ma Signal non aveva preso in considerazione le sinistre tecnologie che tengono i campeggiatori confinati. Non aveva preso inconsiderazione l'uomo misterioso nei boschi determinato a eliminarli uno per uno. E di certo non aveva preso in considerazione di innamorarsi. La strategia di Signal si sta sgretolando mentre il vero assassino si prepara a colpire di nuovo in Teen Killers Club.

Master of One di Jaida Jones e Dani Bennett
Autoconclusivo

Rags è un ladro, un ladro eccellente. Ha rubato nei forzieri dei nobili, dalle tasche dei soldati e persino liberato le dita dei passanti di uno o due anelli. Fino a quando non viene catturato dalla Guardia della Regina e costretto a trovare un'antica reliquia fatata per un sadico stregone reale. Ma Rags non avrebbe mai immaginato che questa "reliquia" fosse in realtà un fata, un antico principe, incredibilmente bello, fastidiosamente perfetto, chiamato Shining Talon. Meno male che Rags sa pensare in fretta, perché le cose diventano più strane da lì in poi...

These Violent Delights di Chloe Gong
These Violent Delights #1

L'anno è il 1926 e Shanghai canticchia sulle note della dissolutezza. Una faida sanguinosa tra due bande rivali tinge le strade di rosso, lasciando la città indifesa nella morsa del caos. Al centro di tutto c'è la diciottenne Juliette Cai, un'ex flapper che è tornata ad assumere il suo ruolo di orgogliosa erede della Scarlet Gang, una rete di criminali al di sopra della legge. I loro unici rivali al potere sono i White Flowers, che hanno combattuto gli Scarlet per generazioni. E dietro ogni mossa c'è il loro erede, Roma Montagov, il primo amore di Juliette... e il suo primo tradimento. Ma quando i gangster di entrambe le parti mostrano segni di instabilità e finiscono per attaccarsi a vicenda, la gente inizia a sussurrare. Di un contagio, di una follia. Di un mostro nell'ombra. Mentre le morti si accumulano, Juliette e Roma devono mettere da parte le loro pistole, e il loro rancore, e lavorare insieme, perché se non riescono a fermare questo caos, allora non ci sarà più nessuna città per governare.

Soulswift di Megan Bannen
Autoconclusivo

Gelya è un tramite, una ragazza che canalizza la parola dell'Unico Vero Dio attraverso il canto. In clausura con altri fedeli, crede, come fanno tutti gli Ovinisti, che un santo abbia imprigionato Elath il Grande Demone secoli fa, salvando l'umanità dalla tentazione terrena. Ma quando Gelya si imbatte in un terribile insabbiamento da parte dell'esercito degli Ovinisti, si allea con riluttanza a Tavik, un soldato nemico, per sopravvivere. Tavik crede che Elath sia in realtà una dea madre che deve essere liberata, ma quandoo riesce ad aprire la sua prigione, trasforma inavvertitamente Gelya nell'involontario tramite umano di Elath. Ora la chiesa che ha cresciuto Gelya la considera una minaccia. In una corsa contro il tempo, lei e Tavik devono trovare un modo per esorcizzare la presenza di Elath dal suo corpo. Ma questo fermerà il conto alla rovescia per la fine del mondo o sarà la causa della distruzione della terra? E mentre Tavik e Gelya si avvicinano, un'altra domanda rimane tra loro: che ne sarà di Gelya?

Ruinsong di Julia Ember
Autoconclusivo

La sua voce era la sua prigione... adesso sarà la sua arma.
In un mondo in cui la magia è cantata, una potente maga di nome Cadence è stata costretta a torturare i nobili del suo paese su ordine della sua spietata regina. Ma quando si riunisce con la sua amica d'infanzia, una nobildonna con legami con la ribellione sotterranea, deve finalmente fare una scelta: prendere posizione per liberare il loro paese dall'oppressione, o seguire le orme della regina e diventare lei stessa un mostro.

giovedì 26 novembre 2020

Un classico al mese #7: Piccole Donne

Ebbene sì, finalmente l'ho fatto: ho letto Piccole Donne! Non so perchè ma ho sempre avuto una sorta di repulsione per questo libro. Per tutta l'infanzia ho avuto in casa una vecchia copia (forse eredità di mia zia) e l'ho evitato come la peste, nonostante da piccola abbia letto veramente qualsiasi vecchio libro trovato in giro. Ma anche roba raccapricciante, con copertine bruttissime e storie noiose. Questo proprio no, vai a capire perchè. In realtà non è andata così male, anzi, mi è piaciuto e mi sono affezionata molto alle sorelle March! Avete letto questo libro? Chi è la vostra sorella preferita? :)

La trama
Meg, Jo, Beth e Amy sono quattro sorelle molto diverse tra loro, ma estremamente legate. Meg è la più grande, matura, dolce, a volte un po' frivola, sogna l'alta società, gli sfarzi della vita mondana e le luci del palcoscenico. Jo è ribelle, impulsiva, allergica a tutto ciò che è femminile e delicato. Appassionata di letteratura, legge molto e scrive con grande impegno. Beth è timida e schiva, preferisce di sicuro i gatti alle persone e ama profondamente la musica. Vorrebbe studiare pianoforte, ma purtroppo la famiglia non può permetterselo. Infine Amy è la più piccina e la più viziatella, cerca sempre di fare colpo sugli altri dandosi delle arie, ma la maggior parte delle volte fa delle figuracce. É l'artista della casa e fantastica di avere un giorno una mostra tutta sua. La famiglia March sta passando tempi duri, ma insieme trovano sempre il modo di dare il meglio. Mentre il padre è in guerra, la madre gestisce i loro pochi soldi, spingendo le figlie ad essere sempre grate di ciò che hanno e dando loro molte importanti lezioni di vita.  

L'autrice
Louisa May Alcott nasce nella cittadina di Germantown il 29 novembre 1832, figlia di un noto filosofo e di un'assistente sociale, seconda di quattro sorelle. La famiglia si trasferisce a Boston nel 1838 e due anni dopo a Concord, nel Massachusetts. Louisa studia a casa e inizia molto presto a lavorare e fare volontariato, così come fanno anche la madre e le sue sorelle. Abolizionisti convinti, gli Alcott collaborano con una rete clandestina che favorisce la fuga di schiavi di colore e allo scoppio della guerra di secessione americana, Louisa presta servizio come infermiera. Nel frattempo scrive sempre e inizia a pubblicare, usando anche uno pseudonimo: A.M. Barnard. Raggiunge il successo professionale nel 1868 con con l'uscita di Piccole Donne, di cui sono apprezzati anche i seguiti. Purtroppo quelli sono anni di grandi lutti. Dopo la precoce morte di Lizzie, morta a soli 23 anni nel 1858, nel 1877 muore la madre e due anni dopo se ne va anche May, la sorella più piccola, lasciando sola la figlia Lulu, che viene adottata da Louisa. Nel 1882 il padre viene colpito da una paralisi e lei lo assiste fedelmente fino alla fine, morendo essattamente due giorni dopo di lui, nel marzo 1888.

La storia delle sorelle March

Piccole Donne è il libro che la Alcott non avrebbe mai scritto. Il suo editore insistette parecchio nel richiederle un libro 'da ragazze' ma lei inizialmente era assolutamente contraria. Nonostante tutto, alla fine scrisse il libro nel giro di un paio di mesi, spinta anche dal padre, e scelse di raccontare in modo semi-autobiografico gli anni dell'infanzia vissuti insieme alle sue sorelle a Concord. Le sorelle March quindi sono modellate sulle sorelle Alcott. Anna ha ispirato Meg. Lizzie ha ispirato Beth. May ha ispirato Amy. Jo invece è ispirata alla stessa autrice, che però a differenza della sua eroina letteraria non si è mai sposata. Anche il matrimonio di Jo è stato un'idea dell'editore, l'autrice avrebbe voluto che restasse nubile, andando contro i desideri dei lettori. Molti altri personaggi sono ispirati a figure reali, per esempio per Laurie l'autrice si è ispirata a Ladislas Wisniewski, un musicista polacco molto più giovane di lei con cui ebbe una breve ma intensa relazione. La prima ragazzina a leggere qualche capitolo del libro è stata Lillie Almy, la nipote dell'editore, che l'ha adorato, così come tutte le altre giovani lettrici che hanno testato il libro prima della pubblicazione.

Piccole Donne al cinema e in tv
La storia delle sorelle March è arrivata sul grande schermo per la prima volta ai tempi del cinema muto! I primi adattamenti infatti sono usciti tra il 1917 e il 1918. Molti anni dopo, nel 1933, è arrivato il primo film con sonoro, diretto da George Cukor, che ha vinto un Oscar come Miglior Sceneggiatura non originale. Nel 1949 è il turno del primo film a colori, diretto da Mervyn LeRoy, con una giovane Elizabeth Taylor nel ruolo di Amy. Dopo il cinema, le sorelle conquistano anche la tv con un adattamento musical nel 1958. A proposito di tv, la BBC nel corso degli anni ha realizzato ben quattro adattamenti televisivi, il più recente è del 2017. Gli anni '80 hanno regalato al pubblico due serie anime ispirate al romanzo: Piccole Donne nel 1981 e Una per tutte, tutte per una nel 1987. Non mi sarei aspettata niente di meno dagli anni '80! Nel 1994 Piccole Donne torna al cinema con la regista Gillian Armstrong. Parlando di tempi più recenti, nel 2019 Greta Gerwig ha scritto e diretto il premiatissimo film con protagoniste Saoirse Ronan e Emma Watson. Le quattro sorelle hanno avuto molti volti, ma la loro storia ha continuato a essere raccontata con passione!

lunedì 23 novembre 2020

Novità della settimana (23/29novembre)

Ciao a tutti! Novembre si chiude con il botto! Non solo Rick Riordan, ma un sacco di titoli bomba molto attesi! E Rick Riordan ovviamente. Ma vi ho detto che esce l'ultimo libro di Le sfide di Apollo? No perchè forse me ne sono dimenticata. Ecco, esce. L'ultimo. Non sono pronta a tutto ciò. Anche se la mia attenzione è focalizzata su di lui, mi interessano anche parecchi altri libri. Voi che mi dite? Ce n'è di materiale per le wishlist natalizie? ;)

Titolo:
La torre di Nerone (Le sfide di Apollo #5)

Autore: Rick Riordan
Editore: Mondadori
Prezzo: 18 Euro
Data d'uscita: 24 Novembre 2020
 
La terribile battaglia del Campo Giove è stata vinta, e grazie all'aiuto dei semidei Apollo è sopravvissuto a Tarquinio e al suo esercito di non morti, e ha sconfitto gli imperatori Commodo e Caligola. La guerra però non è ancora finita, e per il dio del sole, intrappolato nella forma mortale del patetico adolescente Lester Papadopoulos, è tempo di affrontare l'ultima sfida. Seguendo la sibillina profezia dell'arpia Ella, Apollo ritornerà a Manhattan, dove tutto ha avuto inizio, e con l'inseparabile amica Meg si addentrerà nella torre di Nerone, il più crudele degli imperatori, per ucciderlo e sventare l'apocalisse che intende scatenare. Ma una minaccia ben peggiore è in agguato: Pitone, il suo acerrimo nemico, tiene sotto controllo l'Oracolo di Delfi e sarà presto così potente da plasmare e avvelenare il futuro dell'intera umanità. Diviso tra il desiderio di tornare sull'Olimpo e la volontà di difendere chi ama, Apollo dovrà scegliere per cosa lottare, anche a costo di perdere per sempre la sua immortalità...

Titolo:
Il grande libro dei gialli di Natale

Autore: AA.VV
Editore: Mondadori
Prezzo: 25 Euro
Data d'uscita: 24 Novembre 2020
 
Da Agatha Christie a Ellery Queen, fino ad Arthur Conan Doyle, ma anche Ed McBain o R.L. Stevenson e tantissimi altri, i più grandi giallisti (e non solo) si sono misurati volentieri con il tema natalizio, in tante declinazioni diverse. Questo volume, dalla veste editoriale preziosa ed elegante, ne raccoglie decine, per esplorare le diverse sfumature della festa più amata, da quelle tradizionali a quelle insolite e divertenti, fino a quelle più sconcertanti e spaventose, e persino vagamente trash.

Titolo: La vita invisibile di Addie Larue
Autore: V.E. Schwab
Editore: Mondadori
Prezzo: 24 Euro
Data d'uscita: 24 Novembre 2020

"Non pregare mai gli dèi che sono in ascolto dopo il tramonto.". E se potessi vivere per sempre, ma della tua vita non rimanesse traccia perché nessuna delle persone che incontri può ricordarsi di te? Nel 1714, Adeline LaRue incontra uno sconosciuto e commette un terribile errore: sceglie l'immortalità senza rendersi conto che si sta condannando alla solitudine eterna. Tre secoli di storia, di storie, di amore, di arte, di guerra, di dolore, della solennità dei grandi momenti e della magia di quelli piccoli. Tre secoli per scegliere, anno dopo anno, di tenersi stretta la propria anima. Fino a quando, in una piccola libreria, Addie trova qualcuno che ricorda il suo nome.

Titolo: Il libro bianco perduto (The Eldest Curses #2)
Autore: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Prezzo: 19,90 Euro
Data d'uscita: 24 Novembre 2020
 
Tutto sembra procedere anche troppo bene per Magnus Bane e Alec Lightwood, quasi sorpresi per la quiete e la felicità che la vita sta regalando loro, freschi genitori di Max, un bambino stregone di nemmeno un anno. Per sgretolare l'idillio, però, è sufficiente che due vecchie conoscenze di Magnus irrompano nottetempo nel loro bellissimo loft newyorchese, feriscano al petto lo stregone con un'insolita arma e rubino il Libro Bianco, la raccolta di incantesimi più potente in circolazione. A quel punto, Magnus e Alec non hanno scelta: sanno che devono tentare il tutto per tutto per riprendersi il prezioso volume. E per farlo saranno costretti a seguire i ladri fino a Shanghai. Prima, però, dovranno chiamare rinforzi e soprattutto... trovare una babysitter. In loro aiuto accorrono subito Clary, Jace, Isabelle e Simon Lovelace, da pochi mesi uno Shadowhunter a tutti gli effetti. Una volta a Shanghai, però, il sestetto si rende subito conto che una minaccia ancora più oscura li sta aspettando. E che, poiché i poteri di Magnus, a causa della ferita subita la notte del furto, stanno diventando sempre più instabili, potrebbero non essere capaci di arrestare l'avanzata dei demoni nella città. E se fosse davvero così, potrebbero essere costretti a seguirli fino al loro luogo d'origine, il regno dei morti. Ce la faranno Magnus, Alec e i loro amici a fermare la minaccia che si sta dispiegando sul mondo? E, soprattutto, riusciranno a tornare a casa prima che Max faccia impazzire la mamma di Alec? 
 

giovedì 19 novembre 2020

Cover Battle #64: Il caso del marchese scomparso di Nancy Springer

Ciao a tutti! Oggi a Cover Battle abbiamo di una fanciulla che ultimamente ha fatto molto parlare di sè: Enola Holmes, la fittizia sorellina minore di Sherlock Holmes, creata dalla penna di Nancy Springer e arrivata da poco anche su Netflix. Qui sul blog per ora abbiamo parlato solo della graphic novel, ma presto mi piacerebbe leggere anche il libro. La serie, che conta sei volumi, è stata pubblicata in patria tra il 2006 e il 2010 ma in italia fino ad ora era ancora inedita! A me piace tantissimo la nuova edizione uscita in occasione del lancio del film (quella rossa) e sono felice che in italia sia stata ripresa proprio questa. Tutti insieme sono meravigliosamente colorati! Mi piacciono molto anche la polacca e l'indonesiana. E voi? Quale è la vostra preferita? :)

Originali

Italiana / Polacca

Ebraica / Spagnola / Francese

Indonesiana / Portoghese

Svedese / Ceca / Russa

mercoledì 18 novembre 2020

GATTOLEDÌ #1 | Il bambino che faceva le fusa di Gabriele Clima

Prima di questa recensione, una piccola premessa. Con questo post inauguro una nuova rubrica che ho deciso di chiamare Gattoledì! Due volte al mese, di mercoledì, posterò recensioni e articoli a tema gatti e libri per ragazzi! Gatti e bambini sono una bella accoppiata! Visto che sono una gattara convinta, prima o poi doveva succedere. Spero che apprezziate ;)

Il bambino che faceva le fusa di Gabriele Clima
Autoconclusivo
Il Battello a Vapore (2019) | 230 pagine | 10 Euro

Pepe è una gattina molto sveglia che vive con la sua famiglia in una palazzina vivace, di cui conosce tutti gli abitanti. Tranne uno. Da qualche tempo si è accorta che al quarto piano c'è un bambino mai visto prima. Lo osserva dalla finestra e capisce che qualcosa non va. Il bambino, che lei chiama No, spesso è irruente e rumoroso, a volte mulina le braccia in giro per casa e urla, altre volte sembra perso in un mondo tutto suo. E sa fare delle fusa assolutamente perfette. Non esce mai in cortile, non gioca con gli altri bambini ed è sempre solo, circondato dai suoi bellissimi disegni. Ma perchè? Per scoprirlo, Pepe decide che è arrivato il momento di tentare l'impossibile: parlare con gli umani. Le prova davvero tutte: inizia con la sua famiglia, e poi uno alla volta cerca di comunicare con tutti gli abitanti del condominio. Ma niente. Nessuno la capisce. Eppure lei è così chiara. Forse No ha più o meno il suo stesso problema. Non lo capiscono. Ma un gatto non si arrende mai.

Recensione
Recentemente su instagram vi ho consigliato alcuni libri ad alta leggibilità e uno dei miei preferiti del quintetto prescelto è stato questo Il bambino che faceva le fusa di Gabriele Clima! Ma prima di iniziare, cosa sono i libri ad alta leggibilità? Per chi non lo sapesse sono libri che visivamente sono pensati appositamente per chi soffre di dislessia, disgrafia e in generale ha difficoltà con la lettura. Viene usato un font specifico, l'interlinea è più largo, ci sono paragrafi separati, le parole non vanno a capo, le illustrazioni non interrompono le frasi e via dicendo. Tutto è pensato per rendere la lettura più semplice a chi deve misurarsi con questo tipo di problemi. Molte case editrici per ragazzi hanno delle collane dedicate e tra queste c'è Il battello a vapore. I loro libri ad alta leggibilità li potete riconoscere dal bollino AL sulla copertina! É un'iniziativa veramente molto lodevole e spero che prenda sempre più piede!
 
Che dire di questo libro? Assolutamente adorabile! Non vi nascondo che alla fine avevo gli occhi lucidi, ad un passo dal pianto. Allergia? O sarà colpa di quell'irresistibile accoppiata che sono bimbi e gatti? La seconda, confesso. La protagonista e narratrice della nostra storia è Pepe, una deliziosa gattina che vive in una palazzina dove conosce un po' tutti. Se ne va su e giù per i tetti, controlla la situazione, bisticcia con cani e piccioni e quando le capita si prende anche qualche coccola dai condomini. La sua famiglia è composta da una coppia con un figlio di otto anni, che lei adora, ricambiata. Come tutti i gatti, è curiosa e molto sveglia, e infatti si accorge subito che nel suo palazzo c'è qualcosa di strano: un nuovo bambino, che lei soprannomina No, che non esce mai. Avendo anche lei un bimbo per casa sa bene come si comportano i piccoli umani. Escono per giocare insieme, corrono in cortile, si rincorrono, ridono un sacco.  Ma il bimbo del quarto piano no.

Il bimbo del quarto piano è autistico, ma Pepe non lo sa. Non sa neanche cosa significhi. Però in qualche modo ha capito che lui non riesce a comunicare con i suoi simili. Decide così di farlo lei, pur di capire cosa succede. Ovviamente gli umani non la capiscono, proprio come non capiscono No. La metafora è veramente molto bella. Uno dei problemi dei bambini autistici è proprio la comunicazione. Pepe parla chiaramente, cristallina, ma gli umani sentono solo fusa e miagolii e lo stesso succede a No, che è un bambino sveglio, intelligente, ma proprio non riesce a farsi capire. Ma Pepe è convinta che No sia un po' gatto e infatti loro due si capiscono alla perfezione. Il rapporto che sviluppano scioglie il cuore. Si guardano e si capiscono al volo. La scena delle zampette disegnate mi ha messo fuori gioco dalla tenerezza. Pare che la vicinanza con un animale aiuti tantissimo i bambini affetti da questo genere di disturbi. Ho letto uno studio che afferma che i bambini autistici apprezzano in particolare la presenza felina, perchè discreta ed elegante, non invadente come può essere quella canina. I gatti sono più indipendenti, non hanno bisogno di attenzioni continue. E cercano molto meno il contatto visivo rispetto ad un cane, un altro aspetto che gli autistici sembrano apprezzare, avendo problemi con la comunicazione verbale ma anche con quella non verbale. É un argomento estremamente affascinante!

Tornando alla storia, il condominio è abitato da una serie di personaggi interessanti e ben caratterizzati con cui Pepe entra in contatto, cercando qualcuno che la capisca. Sono tutti gentili e carini, la coccolano e le fanno i grattini, ma purtroppo nessuno la capisce davvero. Anche se qualcuno sembra quasi intuire il suo disperato bisogno di dire qualcosa. Conoscerli è stato davvero divertente! L'autore nelle note dice che ognuno di loro è davvero ispirato ad una persona reale e che quella palazzina esiste davvero, cosa che me li ha resi ancora più simpatici. Non ho mai vissuto in un condominio, ma qui quasi quasi ci vivrei. Con le sue indagini e i suoi tentativi di comunicazione, la piccola Pepe dipinge un quadro di umanità, fatto di persone diverse, ognuna speciale a modo suo. C'è un'illustrazione nel libro in cui la gattina guarda la facciata del suo palazzo dal tetto di quello vicino e in ogni finestra sbirciamo un pezzetto di quotidianità di ogni famiglia. Mi è piaciuta tanto. Pepe si sente parte di una grande famiglia e in questa illustrazione si sente proprio l'affetto che prova per tutti loro, perfino per quel rompiscatole di Crostino, il cane di una delle vicine, con cui bisticcia sempre.

C'è anche un altro personaggio molto speciale in questa storia. Abdul è un ragazzo sorridente e molto gentile, che vende portafogli e borse lungo il marciapiede. É straniero, ha la pelle nera e arriva da lontano. Anche se molti passanti non lo vedono neppure, Pepe lo considera parte integrante del quartiere e non sa immaginare un buco vuoto dove lo vede sempre. Proprio lui sarà la chiave. Ho apprezzato molto la piega che a ha preso la trama. Alla fine ero veramente commossa e deliziata. Un gatto, un piccione, un ragazzo invisibile. Che altro posso dire? Spero di avere attirato la vostra attenzione! Questo libro vale davvero la pena di essere letto, anche se non siete bambini. Scalda il cuore! 



Bellissimo!

martedì 17 novembre 2020

Novità della settimana (16/22novembre)

Ciao a tutti! Nuova settimana, nuove uscite! Passato Halloween, si inizia già a respirare aria di Natale, infatti ho già spolverato le playlist a tema natalizio di Michael Bublè che mi fa compagnia anche ora mentre preparo questo post. Iniziano a spuntare luci di natale, alberi addobbati e pupazzi di neve. Quest'anno vorrei fare tante letture a tema natale, quindi spero che la biblioteca riapra presto! Quali sono i libri che vi ispirano di più? ;)

Titolo: La ragazza che ha cambiato il Natale
Autore: Sibèal Pounder
Editore: Il Battello a Vapore
Prezzo: 16,50 Euro
Data d'uscita: 17 Novembre 2020

È dicembre, il mese più magico dell'anno, quello in cui la neve avvolge Londra come un festone scintillante. Blanche Claus, però, non ama il Natale: senza un posto e una famiglia con cui trascorrerlo, vorrebbe solo che quel giorno finisse il prima possibile. Ma non quest'anno: quando una curiosa signora dai capelli bianchi le regala un addobbo magico, per Blanche si apre un mondo sconosciuto, popolato di elfi cocciuti e abeti danzanti. E poi c'è Rinki, la persona giusta con cui condividere un sogno molto speciale: rendere il Natale davvero indimenticabile, per tutti! Dalle strade di Londra al Paese degli elfi, la loro magica avventura le porterà fin oltre il Circolo Polare Artico, in un turbinio scoppiettante di addobbi colorati, camini angusti e pieni di fuliggine, fatine impertinenti e misteriose figure che tramano nell'ombra... Una fiaba natalizia dedicata a tutti i cuori coraggiosi, che lottano per trasformare i sogni in realtà. 

Titolo: Gideon la Nona (The Locked Tomb #1)
Autore: Tamsyn Muir
Editore: Mondadori
Prezzo: 22 Euro
Data d'uscita: 17 Novembre 2020

L'imperatore ha bisogno di negromanti. Il nono negromante ha bisogno di una spadaccina. Gideon ha una spada, non ne può più di tutta quella robaccia da non morti in mezzo a cui è cresciuta e vorrebbe sfuggire al destino che la attende: una vita come servitrice e un post-vita come corpo rianimato. E così si prepara a fuggire. Ma la sua nemesi non la lascerà libera senza chiedere qualcosa in cambio...

Titolo: Il pupazzo di neve
Autore: Michael Morpurgo
Editore: Rizzoli
Prezzo: 15 Euro
Data d'uscita: 17 Novembre 2020

È una mattina di dicembre, e James si sveglia con una meravigliosa sorpresa: una nevicata ha coperto l'intera città di un soffice manto bianco. Il piccolo corre fuori e trascorre l'intera giornata a fare un pupazzo di neve identico a quello della sua favola preferita: due pezzetti di carbone per gli occhi, un vecchio cappello, una sciarpa verde, un mandarino come naso e il pupazzo è pronto! È talmente bello che quella notte James sgattaiola fuori per rivederlo... ed è allora che il pupazzo prende vita e l'avventura più magica di sempre ha inizio. Ispirato al classico di Raymond Briggs, è il racconto di Natale perfetto per tutta la famiglia.

Titolo: Cheshire Crossing
Autore: Andy Weir e Sarah Andersen
Editore: Mondadori
Prezzo: 18 Euro
Data d'uscita: 17 Novembre 2020

Sono passati anni da quando Alice, Dorothy e Wendy hanno compiuto i loro favolosi viaggi nel Paese delle Meraviglie, a Oz e sull'Isola-che-non-c'è. Ora eccole qui, ormai adolescenti, a Cheshire Crossing: una scuola molto speciale dove impareranno a gestire le loro straordinarie esperienze e il loro dono di attraversare mondi magici. Ma proprio non sanno starsene buone buone sedute al banco, e iniziano di nuovo ad attraversare le dimensioni, lasciandosi dietro una scia di caos completo. E se fosse solo un po' di confusione il problema, poco male. Il fatto è che, senza volerlo, fanno incontrare la malvagia Strega dell'Ovest e Capitan Uncino, unito ora in una coppia davvero diabolica. Per fermarli le tre ragazze dovranno fare ricorso a tutti i loro poteri e mettere insieme una squadra di improbabili alleati da tutto il multiverso! "Cheshire Crossing" è un viaggio vertiginoso, divertente e sconfinato attraverso i classici della letteratura e i loro mondi fantastici come non avete mai osato immaginarli.


Titolo: La casastronave
Autore: Luca Feliciani e Pierpaolo Rovero
Editore: Il Battello a Vapore
Prezzo: 8,90 Euro
Data d'uscita: 17 Novembre 2020

Valentina e Serena hanno appena scoperto che per un po' di tempo non potranno più uscire. Fuori c'è un nemico invisibile e il trucco per farlo sparire è stare tutti chiusi in casa. Ma niente paura: mamma e papà le porteranno a fare un viaggio spaziale sulla loro Casastronave!

Titolo: Il magico albero (L'albero di molto lontano #2)
Autore: Enid Blyton
Editore: Il Battello a Vapore
Prezzo: 16 Euro
Data d'uscita: 17 Novembre 2020

Joe, Beth e Frannie vivono in campagna, in una graziosa casetta al limitare del bosco. Quando la mamma annuncia loro che per qualche tempo ospiteranno il cugino Rick, i tre non stanno più nella pelle: con Rick al loro fianco, le scorribande nella Foresta Incantata prenderanno un sapore inaspettato! Sì, perché non è un bosco qualsiasi quello che i tre fratellini scorgono dalle loro finestre, ma un luogo strabiliante e imprevedibile, popolato da creature magiche e misteriose. Peccato che Rick sia un tipo decisamente testardo e disubbidiente. In sua compagnia, le esplorazioni del magico Albero di molto lontano si trasformeranno in avventure estremamente movimentate, alle prese con streghe e goblin, pozioni rimpicciolenti e mobili volanti, fughe a rotta di collo attraverso strani passaggi segreti e astuti travestimenti per riuscire a tornare a casa ogni volta. Salvo poi ricominciare tutto daccapo il giorno dopo! Benvenuti sull'Albero di molto lontano, dove le foglie sfiorano il cielo e i rami ospitano un paese sempre diverso. Per arrivarci, basterà attraversare le nuvole salendo quella scaletta nascosta lassù...

mercoledì 11 novembre 2020

GRAPHIC NOVEL • Enola Holmes e il caso della dama sinistra • Review Party

Enola Holmes e il caso della dama sinistra di Serena Blasco
Enola Holmes. Le indagini a fumetti #2
DeAgostini (2020) | 64 pagine | 12,90 Euro
Libro fornito dalla casa editrice

Dopo la sua fuga Enola si è stabilita a Londra grazie ai soldi lasciatele dalla madre. In città ha inaugurato con successo un ufficio persone scomparse, sotto falso nome ovviamente. Chi si presenta alla sua porta si trova davanti Miss Meshle, la zelante segretaria del dottor Ragostin, ma non sa che la vera investigratrice è proprio lei. Immaginate la sorpresa quando nel suo ufficio arriva il Dottor Watson, il braccio destro di suo fratello, inviato a chiedere aiuto per indagare sulla sua stessa scomparsa. Ma Enola è ben decisa a non farsi trovare! C'è un altro caso ad attirare la sua attenzione. Tra un travestimento e l'altro, questa volta dovrà indagare sulla scomparsa di Lady Cecily, una giovane fanciulla di buona famiglia. Niente segni di effrazione, niente richiesta di riscatto. Riuscirà Enola a riportarla a casa sana e salva risolvendo il caso anche stavolta?


Recensione
Secondo caso per Enola Holmes e secondo volume per questa deliziosa graphic novel basata sulla serie di Nancy Springer e adattata e illustrata dalla talentuosa Serena Blasco. Non potevo non proseguire dopo essermi goduta tanto la lettura del primo, di cui vi avevo lasciato la mia recensione molto soddisfatta. Credo che DeAgostini abbia preso un'ottima decisione portando questa graphic novel in italia in concomitanza con l'uscita dei romanzi e del film. La figura di Enola sta catturando molti cuori soprattutto grazie al film, che è riuscito a condurre molte persone alla serie originale e ai fumetti. La sua storia incuriosisce e intrattiene, travolgendo il lettore tra indagini e misteri. E quel tocco femminista, di certo non fa male. Enola forse non farà impazzire i fan di Sherlock Holmes più puristi, dato che non è un 'vero' personaggio appartenente al mondo dell'amato investigatore, ma sono moltissimi quelli che invece si stanno godendo la sua storia divertendosi un sacco e facendo il tifo per lei!

Avevamo lasciato Enola in fuga dai fratelli, che la vorrebbero educata e studiosa, rinchiusa in qualche collegio noioso. Al sicuro. E sicuramente morta di noia. Una come lei che ha sempre vissuto libera, al fianco di una madre che le ha sempre lasciato pensare con la sua testa e prendere le sue scelte, non può essere rinchiusa in collegio. Dalla sua parte ha prontezza di spirito, intelligenza, intraprendenza e le tasche piene di soldi, lasciatele di nascosto dalla madre prima della sua scomparsa. Con lei comunica attraverso codici e messaggi cifrati sul giornale, ma non ha ancora scoperto dove sia nè perchè sia fuggita. Come nel volume precedente, seguiamo la nostra eroina alle prese con le sue faccende personali, madri scomparse e diatribe fraterne, portando avanti la sua storyline, ma la maggior parte della trama è incentrata sulle indagini per la scomparsa di una persona. Stavolta si tratta di una ragazza, giovane e di buona famiglia, sparita nel nulla senza lasciare alcuna traccia. Nonostante si tratti sempre di persone scomparse, i casi sono molti diversi e soprattutto sono diverse le modalità in cui Enola indaga.

La ritroviamo molto più matura. Inizialmente si affidava molto al caso, all'istinto e anche un po' alla fortuna. Ora non più. Ha le sue tecniche. Ha messo in piedi un ufficio persone scomparse gestito da lei sotto falso nome. Si finge la segretaria e millanta di avere un capo sempre molto impegnato e invece c'è lei dietro a tutto! Piuttosto intraprendente per una ragazzina, non trovate? Ma continua a cacciarsi nei guai, questo non cambia mai. Una cosa che ho adorato è vedere come i travestimenti siano diventati la sua specialità. Riesce perfettamente a farsi passare per una donna adulta, una dama di buona famiglia, una volenterosa suora. Ormai è una professionista! Cosa si inventerà la prossima volta?
 
Uno dei migliori pregi di questo fumetto restano le bellissime illustrazioni completamente a colori. Serena Blasco ha davvero talento, mi piacciono moltissimo sia i disegni che i colori. É riuscita a rendere in poche pagine un intero libro con efficacia e ha fatto uno splendido lavoro con le illustrazioni, e non è cosa da poco. Non solo la storia è intrigante e appassionante, ma è anche bellissimo da sfogliare! Anche stavolta alla fine del volume ci aspetta il taccuino di Enola, con disegni, appunti, messaggi segreti. É una delle mie cose preferite in assoluto! Devo dire che la mia voglia di leggere la serie aumenta sempre di più, presto lo farò, promesso! Anche perchè voglio proprio vedere il film, che sembra sia stato accolto bene dal pubblico! Ma nel frattempo, attendo con ansia l'uscita del prossimo numero delle indagini a fumetti di Enola! ;)

Bellissimo!
 

Altre recensioni! :)
 

lunedì 9 novembre 2020

Novità della settimana (9/15novembre)

Ciao a tutti! Novembre prosegue con molte novità interessanti, non solo in libreria ma anche sul blog! Tenetevi pronti! Nel frattempo date pure una sbirciata ai libri che escono in questi giorni! Quali vi ispirano di più? :)

Titolo: Vito il gatto bionico
Autore: Claudia Fachinetti, Silvia Gottardi e Linda Ronzoni
Editore: Il Battello a Vapore
Prezzo: 16,50 Euro
Data d'uscita: 10 Novembre 2020

I gatti hanno molte vite, si sa, e Vito non fa eccezione. È stato un micio randagio in Sicilia, un gatto di montagna in Trentino e il boss del quartiere a Milano. Poi un incidente ha stravolto tutto e adesso è addirittura un gatto bionico! Non è sempre facile stare sui "trampoli", si procede lentamente, un passo alla volta, ma Vito è ancora un provetto cacciatore e un gran giocherellone e può sempre contare sull'amore e l'aiuto delle sue mamme, Silvia e Linda, e sull'amicizia della piccola Amelie e del suo cagnolino Ragù. Una nuova avventura stava iniziando per Vito. Questa volta, però, non era il mondo attorno a lui a essere cambiato, ma lui. Era sempre Vito, certo, sempre un gatto, ma un gatto speciale, unico: era un gatto bionico! La vera storia di Vito, gatto dalle molte vite e dalle zampe bioniche. 

Titolo: Il caso del bouquet misterioso (Enola Holmes #3)
Autore: Nancy Springer
Editore: DeAgostini
Prezzo: 14,90 Euro
Data d'uscita: 10 Novembre 2020 

Fiori bianchi, fiori rossi: un bouquet di indizi e di inganni recapitato senza mittente segna l'inizio di un nuovo mistero... niente paura, sta per arrivare Enola Holmes. Quando il dottor Watson svanisce senza lasciare alcuna traccia, Enola Holmes, che ancora si nasconde dai fratelli, crede che sia una messinscena orchestrata da Sherlock e Mycroft per farla uscire allo scoperto. Enola sa che pur di ritrovarla, rinchiuderla in collegio e non averla più tra i piedi, Sherlock saprebbe usare perfino il proprio migliore amico come esca. Per questo Enola è più determinata che mai a non farsi coinvolgere. Almeno fino a quando in casa Watson non viene recapitato un bouquet composto unicamente da fiori che simboleggiano... la morte. Fiori bianchi, fiori rossi. Il mittente è anonimo, il messaggio è chiaro. Il dottor John Watson è in pericolo. E forse è già troppo tardi... Questa volta non c'è spazio per i litigi dei fratelli Holmes: se vogliono salvare il braccio destro di Sherlock, devono trovare il modo di collaborare e dar retta all'investigatrice più furba della famiglia. Tra nuove identità e messaggi in codice, continuano le avventure di Enola, un'eroina intelligente e caparbia, capace di farla sotto il naso dello stesso Sherlock Holmes.

Titolo: Pane e ciliegie
Autore: Anna Sarfatti
Editore: Mondadori
Prezzo: 16 Euro
Data d'uscita: 10 Novembre 2020 

Milano, 1939. Israel accompagna suo figlio a giocare ai giardini di Porta Venezia. Qui il piccolo Motele incontra Brigitte e Werner, due bambini magri e coperti da vestiti ormai piccoli per loro: sono profughi ebrei, costretti a sopravvivere come possono nell'Italia della dittatura fascista. Israel li invita subito a fare merenda: sarà la prima di tante altre, con sempre più partecipanti. Nasce così la Mensa dei Bambini, un'istituzione dove sono molteplici le attività pensate per garantire ai bambini un'infanzia dignitosa. Tra i suoi tavoli si intrecciano le vite di tanti ragazzi, come Miriam, che incanta i più piccoli con le sue storie avventurose; Arturo, un virtuoso del violino, e Brigitte che si diverte a ritrarre i suoi amici. Come in una nuova, grande famiglia, che Israel continuerà ad aiutare anche quando i profughi saranno dispersi nei diversi campi di internamento italiani. "Aiutare i bambini non può limitarsi a placare la loro fame. Ho parlato tanto con loro e vi dico che molti sono distrutti, perché hanno perso ogni sicurezza e la fiducia negli altri e nel futuro. Vorrei provare a rammendare anche gli strappi delle loro vite". La storia vera e mai raccontata di Israel Kalk, un uomo coraggioso che a partire da un semplice atto di generosità ha contribuito a salvare la vita di molti bambini e delle loro famiglie. Una vicenda italiana del periodo della Shoah, accompagnata dai delicati disegni di Serena Riglietti.

Titolo: Rodrigo Gambarozza e Scricciolo il suo scudiero
Autore: Michael Ende
Editore: DeAgostini
Prezzo: 15,90 Euro
Data d'uscita: 10 Novembre 2020  

Prove di coraggio, avventure, tranelli: Michael Ende e Wieland Freund intrecciano le storie di due personaggi opposti regalandoci una nuova favola moderna. Si dice che Rodrigo Gambarozza sia il predone più pericoloso e spietato al mondo, e che nessuno abbia mai osato incrociare il suo cammino. Tutti lo temono e ne hanno paura. Tutti tranne Scricciolo, che ha un unico desiderio: diventare un grande scudiero al fianco del famigerato Rodrigo. Ma se il feroce brigante fosse... diverso da come si racconta? Se fosse timido, introverso, sensibile, e si fosse costruito la nomea di tiranno unicamente per tener lontano i petulanti seccatori? Un ragazzino testardo in braghe colorate sta per mettere a repentaglio la carriera di cattivo che il burbero fuorilegge si è faticosamente costruito. Riuscirà Rodrigo a sbarazzarsi di questo mocciosetto, che pende dalle sue labbra e vuole a ogni costo diventare il suo migliore amico, o dovrà arrendersi?

venerdì 6 novembre 2020

I sogni son desideri #52

Ciao a tutti! Spero che questa rubrica sia un gradito ritorno sui vostri schermi! Se ben ricordate, due volte al mese parliamo delle uscite in lingua inglese dell'ultimo periodo, spaziando tra i vari generi. Vi ispirano? Io spero tantissimo che arrivera da noi il nuovo libro di Jennifer Donnelly, un retelling di Biancaneve in salsa femminista, che fa un po' il paio con Stepsister che mi era piaciuto un sacco. Voi che ne dite? :)

Poisoned di Jennifer Donnelly
Autoconclusivo

C'era una volta una ragazza di nome Sophie che cavalcava nella foresta con il cacciatore della regina. Le sue labbra avevano il colore delle ciliegie mature, la sua pelle era morbida come la neve appena caduta, i suoi capelli scuri erano come la mezzanotte. Quando si fermarono per riposare, il cacciatore estrasse il coltello... e prese il cuore di Sophie. Non avrebbe dovuto essere una sorpresa. Sophie aveva sentito le voci, i sussurri. Dicevano che era troppo gentile e sciocca per governare: uno spreco di principessa. Un disastro di futura regina. E Sophie gli credeva. Credeva a tutto ciò che aveva sentito su se stessa, alle parole velenose che le persone usano per impedire a ragazze come Sophie di diventare troppo potenti, troppo forti... Con l'aiuto di sette misteriosi sconosciuti, Sophie riesce a sopravvivere. Ma quando si rende conto che la regina gelosa potrebbe non essere la colpevole, Sophie deve trovare il coraggio di affrontare un nemico ancora più terrificante, dimostrando che anche la magia più oscura non può spegnere il fuoco che brucia dentro ogni ragazza, e che la gentilezza è la forza più grande.

Sasha Masha di Agnes Borinsky
Autoconclusivo

Alex si sente come se fosse nel corpo sbagliato. É come se quella pelle non fosse sua. E poi arriva Tracy, che pensa che lui sia adorabilmente imbranato, che vuole baciarlo, che lo fa sentire come un vero ragazzo. Ma non è abbastanza. Manca qualcosa.
Mentre Alex è alle prese con la sua identità, si ritrova a provare abiti e rossetti nella quiete della sua camera da letto. Poi incontra Andre, un ragazzo gay che è bello e non ha paura di essere quello che è. Lentamente, Alex inizia a rendersi conto: forse il suo nome non è affatto Alex. Forse è Sasha Masha.



Lies Like Poison di Chelsea Pitcher
Autoconclusivo

Poppy, Lily e Belladonna avrebbero fatto di tutto per proteggere la loro migliore amica, Raven. Così, quando hanno scoperto che stava subendo abusi per mano della sua matrigna, hanno escogitato un piano letale: petali di papavero, belladonna e giglio nel suo tè serale in modo che non avrebbe mai più potuto ferire Raven. Ma poi hanno avuto un ripensamento, il piano è sbiadito diventando un segreto del passato e il gruppo è andato in pezzi. Tre anni dopo, alla vigilia del diciassettesimo compleanno di Raven, la sua matrigna viene ritrovata morta. Ma nel suo tè c'era solo la belladonna, così è solo Belladonna che viene arrestata. Alla disperata ricerca di aiuto, Belle si rivolge alle sue amiche per dimostrare la sua innocenza. Loro rispondono alla chiamata, ma nessuna di loro è preparata per quello che verrà dopo. Ora tutti hanno qualcosa da perdere e qualcosa di altrettanto pericoloso da nascondere. E quando l'intricata rete di segreti e tradimenti sarà finalmente sciolta, ciò che sta nel suo cuore cambierà per sempre il gruppo.

giovedì 5 novembre 2020

Cover Battle #63: Tenebre e Ossa di Leigh Bardugo

Ciao a tutti! Dopo un periodo di assenza fa il suo grande ritorno la rubrica Cover Battle, in cui confrontiamo le cover internazionali di un libro, solitamente un'uscita recente. Oggi parliamo di Tenebre e Ossa di Leigh Bardugo, primo libro dell'amatissima trilogia omonima. Nel 2013 era stato pubblicato da Piemme, ma poi la serie era stata purtroppo interrotta, con grande dispiacere dei lettori. Ora ripresa da Mondadori, si spera che questa volta abbia un destino migliore! Sicuramente la nuova copertina è più carina, anche se non mi fa comunque impazzire. Le mie preferite? Tra quelle originali, quella azzurra con il castello, poi la francese e la giapponese! Lo stile manga mi incanta sempre. Le vostre? Mi consigliate questa serie? :)
Ps. Con le modifiche alla piattoforma è diventato davvero difficile impostare questa rubrica! Le immagini vanno dove vogliono loro, spariscono, sono troppo ribelli! Blogspot, perchè mi odi cosi tanto?

Originali

Italiane


Ceca / Vietnamita / Cinese

Giapponese / Francese
Polacca / Persiana / Tedesca