mercoledì 16 marzo 2016

Recensioni #ANIMALI: Casper di Susan Finden, Roba da gatti di Doreen Tovey, Il lungo viaggio di Briggs di Tricia O'Malley

A volte mi capita di leggere dei libri che poi non recensisco sul blog perchè penso che non vi interesserebbero, o perchè sono titoli un po' vecchiotti, o perchè non ho poi così tanto da dire in proposito, in positivo o in negativo, però mi dispiace non lasciare traccia di queste letture, quindi ho pensato di risolvere la questione iniziando a scrivere delle brevi recensioni per questi libri, con la particolarità che saranno raggruppate in un unico post 'a tema' quindi saranno libri in qualche modo accumonati tra loro (stesso genere, stesso autore o cose simili). Oggi inauguro questo nuovo tipo di recensioni brevi con tre libri che ho letto recentemente, il tema sono gli animali ;)

Titolo: Casper, Il gatto pendolare
Titolo originale: Casper the Commuting Cat
Autore: Susan Finden
Editore: Tea 
Pagine: 231       
Prezzo: 10 Euro
Anno: 2011


 Recensione
Susan ha conosciuto e condiviso la sua vita con tantissimi felini, prendendosi cura di loro con incredibile amore. E' già l'orgogliosa 'mamma' di svariati gatti quando un giorno decide che è ora di ampliare le famiglia. Arrivano così a casa Tuppence e Casper, due inseparabili mici scelti tra i tanti di un rifugio. Non sapeva ancora che proprio Casper, un gattino come molti altri, senza pedigree e non più giovanissimo, avrebbe lasciato un segno indelebile nella sua vita e in quella di molti altri. Casper si dimostra fin da subito un gatto testardo, con un bel caratterino, un esploratore pieno di iniziativa, ma mai Susan si sarebbe aspettata di scoprire che il suo micio tutti i giorni prende l'autobus, sedendo educatamente su uno dei seggiolini per tutto il viaggio, fino a tornare al punto di partenza e trotterellare a casa come se nulla fosse. Fa compagnia a chi è solo, rallegra chi è triste, da a chi non ha nulla in comune un pretesto per avvicinarsi e distrae la gente dei cupi pensieri della vita quotidiana, anche solo per un attimo. In poco tempo la sua storia fa il giro del mondo. Tutti conoscono Casper

Oltre all'amore per i gatti io e Susan Finden abbiamo in comune un'altra cosa: l'ansia. Credo che gatti e ansia siano un pacchetto unico e indivisibile, ma mai in nessun libro avevo trovato sottolineato quest'aspetto tanto quanto lo sento io. Mentre i cani in linea di massima sono animali molto casalinghi che amano stare sempre appicciati al padrone (il mio ci segue ad ogni passo), i gatti sono animali indipendenti, che vogliono uscire all'avventura, correndo inevitabilmente un sacco di rischi e facendo preoccupare a morte le loro povere 'mamme' umane. L'autrice questo lo sa bene, visto che il suo gatto prende addirittura l'autobus e si fa dei viaggietti mica da poco, per questo mi sono sentita subito sulla sua stessa lunghezza d'onda e molto vicina a lei, perchè non solo ho capito l'amore che viene dall'avere un gatto, ma anche la paura, dato che le mie belle nottate/giornate in ansia le faccio regolarmente anche io, soprattutto quando i più avventurieri spariscono per giorni (sta succedendo anche ora mentre scrivo, che ansia!). In questo libro ho trovato situazioni a me molto familiari e sensazioni che conosco bene, che mi hanno fatto sentire meno 'pazza mamma apprensiva' (lo sono, lo so) e ho scoperto una storia davvero adorabile, che ha lasciato il segno in tantissimi cuori, vicini e lontani. Casper era un gatto avventuroso e sensibile, che amava molto la gente e la sua storia è diventata molto famosa, tanto che lui e la sua padrona sono perfino finiti sulla fiancata di un autobus. La sua mamma ha scritto per lui un libro davvero bello, dolce e commovente, dandogli anche voce, con capitoli intermediari narrati dal suo punto di vista, con i suoi consigli di vita, divertentissimi e molto saggi :P Una particolarità di questo libro che ho molto apprezzato è l'inserto fotografico al centro con tante foto di Casper e degli altri gatti di casa. Io quando vedo foto di gatti vado in brodo di giuggiole, che ci volete fare lol La cosa divertente è che ora più di prima mi chiedo dove vadano i miei gatti quando non sono qui e immagino per loro incredibili avventure, come quelle di Casper. Chi può mai sapere quale sia la vita segreta in un gatto!                                                                         Valutazione: Bellissimo!

Titolo: Roba da gatti (Cats #1)
Titolo originale: Cats in the Belfry
Autore: Doreen Tovey
Editore: Longanesi 
Pagine: 231       
Prezzo: 10 Euro
Anno: 2014

 
Recensione
Il motivo per cui Doreen Tovey e suo marito Charles decidono di portare a casa il loro primo gatto, la bellissima siamese Sugieh, è semplice e banale: topi. Casa loro ne è infestata. Ma appena la gatta si insedia nella sua nuova reggia, mette subito le cose in chiaro con quei due buffi umani: lei è il capo, ogni sua parola (o meglio, miagolio) è un ordine. Sugieh è una vera prima donna, mangia solo quello che dice lei, dorme ovviamente nel letto padronale, fa i bisognini solo se la lettiera è all'altezza dei suoi standard, entra in casa solo se non ha impegni di vita mondana che la trattengano altrove ed è corteggiatissima da tutti i gatti dei dintorni.. ma è anche dolce e affettuosa, e i suoi occhioni sono irresistibili. Cosa resta da fare ai suoi padroni se non accontentarla in tutto? Quando poi da alla luce una nidiata di gattini altrettanto inarrestabili, la vita diventa davvero un'avventura e i guai si moltiplicano!

Questo è il primo libro di una serie tutta felina un po' datata, la cui pubblicazione è iniziata originariamente alla fine degli anni '60, composta da ben 14 libri, che l'autrice ha dedicato tutta ai gatti con cui negli anni ha condiviso la vita. In Italia ne sono arrivati solo cinque e recentemente questo primo volume è stato ristampato dalla Longanesi in una deliziosa collana economica tutta dedicata agli animali. Copertina a parte (che senso ha un persiano, e per giunta molto incazzato, sulla copertina di un libro che parla di siamesi?Mistero lol) ho trovato questo libro davvero delizioso e uno dei rari casi in cui lo 'slogan fascetta' in copertina si è dimostrato davvero veritiero. Insomma, quante volte i vari 'Non riuscirete a smettere di leggerlo' 'Vi conquisterà il cuore come nessun'altro' 'Questo libro ti cambierà la vita' hanno mantenuto la promessa? Questa copertina dice 'Il più divertente libro sui gatti che abbiate mai letto' e lo è. Ho riso tantissimo, certe scene mi hanno fatto veramente ribaltare dalle risate, è stato divertentissimo leggere dei vizi e dei guai che questa gattina e i suoi cuccioli combinavano, soprattutto perchè ho rivisto i miei gatti in alcuni dei loro comportamenti. E' stata una lettura che ho davvero apprezzato moltissimo e che ha portato una ventata di allegria e tante risate !                                                                                                         Valutazione: Bellissimo!

Titolo: Il lungo viaggio di Briggs
Titolo originale: The Stolen Dog
Autore: Tricia O'Malley
Editore: Sperling&Kupfer 
Pagine: 196       
Prezzo: 15,90 Euro
Anno: 2014


Recensione 
Tricia e Josh sono gli orgogliosi proprietari di Briggs, un dolcissimo boston terrier di due anni che è parte integrante della loro famiglia come lo sarebbe un figlio. Per loro inizia un incubo quando il cucciolo viene rapito dal cortile di casa. Decisi a ritrovarlo stampano volantini, spargono la voce tra amici e familiari, aprono una pagina facebook e cercano ogni modo possibile di far girare la notizia, chiamando le radio, i giornali e le tv locali. La storia inizia a girare, sono tanti quelli che danno loro una mano, amici, ma anche completi sconosciuti. La foto di Briggs inizia ad essere sempre più familiare a chi vive in città, dove non c'è palo o bacheca in cui non appaia, ma anche a chi naviga il web, dove si diffonde a macchia d'olio anche grazie alla condivisione di alcuni personaggi famosi. Tricia e Josh non si arrendono, battono ogni pista, seguono ogni indizio, controllano ogni segnalazione, si rivolgono perfino ad un medium. Riusciranno a ritrovarlo? 

Dopo tanti gatti, finalmente un cane! Questo libro è stato un vero fenomeno del web: rifiutato da agenti e case editrici, è stato autopubblicato dall'autrice, ansiosa di raccontare la sua storia, raccogliendo tantissimi consensi e dando il via alla sua carriera. In tutta onestà, non l'ho trovato così eccezionale, ma è una bella storia, molto positiva, soprattutto perchè è vera. I padroni di Briggs hanno avuto a che fare con entrambe le facce della medaglia di quella che è l'umanità. Da una parte, tantissima gente è stata gentile e generosa con loro. Molti si sono prestati a distribuire volantini, parlare della storia, condividerla sui social, senza nemmeno conoscerli. Hanno ricevuto messaggi di incoraggiamento e speranza da tutto il mondo. Dall'altra, si sono scontrati con il lato più cinico e crudele, con l'idiozia e l'insensibilità di chi li ha contattati per prendersi gioco di loro, insultarli, inviare falsi indizi e false speranze. Ma Tricia e Josh non si sono fermati di fronte a niente e non si sono fatti scoraggiare. L'amore per il loro cucciolo e la loro caparbietà sono davvero ammirevoli e commoventi. Il problema di questo libro è che è un po' noioso e lento,non succede un granchè per la maggior parte del tempo, quindi non mi ha preso molto. Il finale a lieto fine era scontato (anzi, era già annunciato nella trama) e non mi aspettavo niente di meno, ovviamente, ma mi ha un po' deluso il fatto che non si sa effettivamente cosa sia successo a questo povero cane. Non si viene a sapere chi l'abbia preso e perchè e alla fine riappare quasi magicamente. Non il miglior libro che ho letto sui cani, ma mi ha lasciato una bella sensazione positiva                                                    Valutazione: Non male

6 commenti:

  1. Belle recensioni e molti spunti! Ti seguo. Ti aspetto da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio ^_^ Sono passata da te :)

      Elimina
  2. In quanto Gatto Libraio non posso che inserire subito i due libri gatteschi in WL ehehe
    Tra l'altro mi hai fatto venire subito voglia di leggere Casper, Il gatto pendolare la recensione è carinissima... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah bè tu devi proprio leggerli :D Io ho un debole per questi libri, ormai dovrei dedicargli tutta un'ala della libreria xD

      Elimina
  3. che belle recensioni e che libri carini. Il primo mi ispira molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' adorabile, lo consiglio tanto :)

      Elimina