martedì 9 ottobre 2018

Top Ten Tuesday #28: Ten Longest Books I’ve Ever Read

Ciao a tutti! Oggi per Top Ten Tuesday si parla di mattoni! No, non ci siamo improvvisamente tutti interessati all'edilizia! Ovviamente mi riferisco a libri massicci dal peso non indifferente. Personalmente, ammetto di non aver mai amato particolarmente i libri troppo lunghi, non ho mai ceduto al fascino del malloppone, ma mi è capitato di averne tra le mani qualcuno. Questi sono (più o meno) i libri più lunghi che io abbia mai letto! 
P.S. Il numero delle pagine potrebbe variare da edizione in edizione, li ho recuperati su internet quindi potrebbero non essere accurati. Comunque, sono tante, tante pagine. Non c'è dubbio!

Si inizia con un classico. Harry Potter e l'ordine della fenice di J.K. Rowling è il libro più lungo della saga del maghetto inglese: nella vecchia edizione Salani conta ben 807 pagine (nel caso delle edizioni più recenti ci aggiriamo intorno alle 850). La Rowling però non ci fa pesare questa dose massiccia d'inchiostro. Non mi sono nemmeno resa conto della sua lunghezza durante la lettura, anzi, lo avrei voluto più lungo! Chi invece mi ha annoiato a morte è stato Christopher Paolini, con il suo Eldest. Il secondo capitolo della saga Eragon, molto celebre all'epoca della sua uscita, conta ben 803 pagine. Lo aspettavo con ansia, ma mi ha deluso così tanto da farmi decidere di abbandonare la saga. Un altro bel mattone che ho letto è 22.11.63 di Stephen King. Mi era piaciuto veramente tanto, ma ammetto di aver sofferto molto la sua lunghezza. Ben 767 pagine. Bello, ma non finiva più. Un'altra sonora batosta in formato extra large è arrivata con il capitolo finale della saga di Twilight, ovvero il massiccio Breaking Dawn. All'epoca l'avevo addirittura ordinato in libreria per essere sicura di leggerlo nel giorno d'uscita, ma lo ricordo come una delle più grandi delusioni. 687 pagine di nulla assoluto.
Io uccido di Giorgio Faletti è stata una lettura decisamente fuori dalle mie corde, la ricordo con angoscia, ma le sue 682 pagine sono state una bella scoperta. Invece sono 676 pagine quelle di Il gioco dell'angelo di Carlos Ruiz Zafon. Il libro conclusivo della saga lo supera di almeno 150 pagine, ma quello devo ancora leggerlo. In ogni caso Zafon se lo può permettere. In questa lista sono felice di inserire anche uno dei miei libri preferiti, l'opera di una donna che potrebbe scrivere per centinaia di pagine senza stancarmi mai: Marissa Meyer. Winter, il capitolo conclusivo delle sue Cronache Lunari conta 660 pagine. Nell'edizione inglese sono addirittura 827. Ma comunque sono poche. Avrei voluto di più. Così si scrive un finale!
Un libro per la categoria 'tutto fumo e niente arrosto' è sicuramente L'anello dei Faitoren di Emily Croy Barker, che in 624 pagine racconta una storia piuttosto confusa. Se fosse stato più breve avrebbe reso sicuramente di più. Ryan Graudin invece può pure scrivere quanto le pare. Ha concluso la sua duologia Wolf con un volume di 575 pagine di dolore ed emozioni. Un altro che ha il mio permesso di abbondare con l'inchiostro è Rick Riordan. Se ho fatto bene i compiti, il più lungo tra i suoi libri è La casa di Ade, il quarto di Eroi dell'Olimpo, che conta 549 pagine. Ma potrebbero essere pure 1000. Vai Rick, non trattenerti.
 E voi? Amate i mattoni? Quali sono i libri più grossi che avete letto? :)

2 commenti:

  1. Il Fantasy è un genere "prolisso" quasi per natura :)

    Ma anche le biografie e le autobiografie non scherzano - molte di quelle che ho avuto il piacere di leggere arrivano sulle 600-700 pagine senza problemi!

    RispondiElimina
  2. Leggendo tanto fantasy, diciamo che sono abituata ai "mallopponi", e in fondo la cosa non mi dispiace neanche! ;D
    Non ho letto nessuno dei titoli che hai elencato, ma il quinto volume di HP e il librone di King sui viaggi nel tempo sono decisamente nella mia lista! *____*

    RispondiElimina