mercoledì 1 maggio 2013

RECENSIONE: La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo - Audrey Niffenegger

Titolo: La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo
Titolo originale: The Time Traveler's Wife
Autore: Audrey Niffenegger
Editore: Mondadori
Pagine: 503
Prezzo: 9,40 Euro
Anno: 2003 

Trama:  Quando Henry incontra Clare, lui ha ventott'anni e lei venti. Lui non ha mai visto lei, lei conosce lui da quando ha sei anni. Potrebbe iniziare così questo libro, racconto di un'intensa storia d'amore, raccontata da due voci che si alternano e si confrontano. Si costruisce così sotto gli occhi del lettore la vita di una coppia e poi di una famiglia cosparsa di gioie e di tragedie, sempre sotto la minaccia di qualcosa che nessuno dei due può prevenire o controllare.

Recensione
Clare ha 6 anni la prima volta che incontra Henry, lui ne ha 36. Henry ha 28 anni la prima volta che incontra Clare,lei ne ha 20. Strano eh? Henry è un ragazzo come tanti, salvo per un piccolo particolare: viaggia nel tempo. Non può controllarlo, non può impedirlo, è un'anomalia genetica rarissima che lo tormenta fin dall'infanzia. In qualsiasi momento potrebbe sparire, per ritrovarsi nudo in un altro giorno, mese o anno, nel futuro o nel passato. Gli capita spesso di incontrare sè stesso,nel presente o nel passato, o di rivivere la morte della madre, senza poter fare niente per cambiare gli eventi più drammatici della sua vita. Durante uno dei suoi viaggi conosce Clare. Lei ha solo sei anni e lui le racconta di venire dal futuro e che in quell'epoca lontana sono sposati. Non le rivela nulla di più, per non cambiare il corso degli eventi. Lei gli crede e lo aspetta fino a che non lo incontra nel suo presente una volta cresciuta e finalmente inizia la storia d'amore che stava aspettando da tutta la vita. Ma le cose non sono poi così semplici come sperava.. E' una storia davvero delicata  e romantica ma che nasconde un incredibile dolore e tanta sofferenza. All'inizio il lettore è un po' confuso per via dei viaggi temporali: la narrazione infatti è alternata tra Henry e Clare e l'anno cambia in continuazione, come anche l'età dei protagonisti, per fortuna però all'inizio di ogni capitolo ci sono delle indicazioni in merito che aiutano a non perdere il filo. La narrazione di Henry è sempre molto lineare, il linguaggio non cambia mai perchè parla sempre da adulto, al contrario Clare all'inizio ha solo sei anni e crescendo anche il suo linguaggio cambia passando a quello semplice ed elementare di una bimba a quello più complesso di un'adulta.  Nonostante i continui sbalzi temporali, che confonderebbero in qualunque storia, questo libro riesce a non essere mai caotico o confuso, nè noioso, riesce a trascinare il lettore in una storia che attraversa il tempo e lo spazio senza perderlo mai un attimo. Gli sbalzi temporali in qualche modo seguono una loro logica e un loro ordine che il lettore riesce ad afferrare quasi da subito. Ho ammirato moltissimo il personaggio di Clare, per la sua fedeltà, per la sua pazienza e per il suo grande amore. Era liberissima di stare con chi voleva invece ha aspettato che lui arrivasse,non si è mai interessata a nessun altro uomo. E una volta insieme, nonostante le sue sparizioni la lasciassero nella disperazione, non si  mai lamentata e non l'ha mai abbandonato. Una storia struggente, ma incredibile, che alla fine vi lascerà con un sorriso sulle labbra e le lacrime agli occhi. Una storia d'amore che va oltre il tempo e lo spazio,un amore che non conosce limiti.           Valutazione: Bellissimo!

8 commenti:

  1. Ultimamente ho sempre più voglia di leggere questo libro ^_^ non so perchè ma mi ispira tantissimo!
    Spero di farcela in un prossimo futuro... magari riesco a vederne anche il film. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto anche il film,è davvero bello. Ho pianto come una deficente. Ho singhiozzato. Singhiozzato. Non dico altro T_T

      Elimina
  2. Io ce l'ho in libreria che mi aspetta! A dire il vero l'avevo iniziato dopo aver visto il film anni fa (di cui ho il dvd *A*), ma non ricordo perché poi l'avevo messo via... però prima o poi lo voglio proprio riprendere!
    Deve essere proprio bello *A*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si bellissimo :) E' una storia struggente e tristissima, ma quando ho finito stavo sorridendo tra le lacrime :)

      Elimina
  3. Questo libro ultimamente mi balza davanti agli occhi sempre più spesso e a dir la verità ogni volta mi entra sempre di più in testa.
    Dopo questa tua bella recensione ho deciso: La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo finisce nella mia wishlist :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' da leggere assolutamente :) Ti consiglio anche il film che è molto bello :)

      Elimina
  4. Questo lo devo leggere per forza *^* Devo anche vedere il film, mi sembrano stupendi entrambi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film è anche piuttosto fedele :) C'è solo una cosa che non mi è andata giù, ma non dico niente xD

      Elimina