giovedì 17 luglio 2014

Chi ben comincia #8

Ieri sera ho iniziato a leggere un libro che mi ha davvero rapito. E' stata la copertina ad affascinarmi, ma l'idea su cui viene costruito è davvero intrigante. Mi sta piacendo un sacco, quindi dovevo condividerlo con voi! Poi non dite che non vi voglio bene! Parlo di Alienated, di Melissa Landers, che, come suggerisce il titolo, parla di alieni. La protagonista di questa storia è Cara, una brillante studentessa che viene scelta per uno scambio interculturale davvero particolare. Eccovi l'incipit ;)




Chi ben comincia.. 
Alienated di Melissa Landers 

Pubblicazione in Italia ancora non prevista 


 

Vincere. Cara Sweeney ne aveva fatto il suo business. Presidente della Società Onoraria? Fatto. Premio Young Leader? Fatto. Campionessa statale di dibattito per due anni consecutivi? Fatto e ancora fatto. Quando l'onore di tenere il discorso di commiato le era sfuggito, aveva trovato il modo di riafferrarlo. 
Durante l'estate aveva allestito un tranello accademico di proporzioni talmente epiche che i cervelloni della Midtown High stavano ancora masticando le loro matite in stato di shock. Subdola come un senatore aveva ripetuto l'esame di Calcolo Avanzato alzando il suo voto da 92 a 100, usurpando il discorso di commiato a Marcus Johnson. Il suo attacco discreto l'aveva colto con la guardia abbassata, e a meno che i suoi voti non calassero drasticamente durante l'anno—cosa che non sarebbe successa—quel perdente non aveva alcuna possibilitò di rivendicare il suo ruolo.
Ma aveva la sensazione che Marcus si sarebbe messo a ridere di gusto se avesse potuto vederla ora: curvata in una delle sedie per gli ospiti del Preside, la bocca spalancata mentre cercava di dare una risposta coerente alle ''meravigliose notizie'' che Mr. Ferguson le aveva appena lanciato in grembo come una granata innescata.
“Non penso che tu capisca quanto sia grande questa faccenda. Non solo per te, ma per l'intera scuola.”
Le sopraciglia a bruco del Preside Ferguson si avvicinarono alla sua diradata attaccatura dei capelli. “I L’eihrs ti hanno scelta tra tutti gli studenti che tengono il discorso di commiato nel paese. Stiamo parlando di trentamila studenti!"
“Mmm-hmm.” Cara annuì perplessa, cercando di trovare un senso a tutto ciò. Magari c'era un errore.
Aveva lasciato il calcio, la corsa, le ripetizioni, e il club di scacchi un paio di anni prima, quando mamma si era ammalata, e di questi tempi per improssionare un comitato scolastico serviva qualcosa in più dei buoni voti. Quindi perchè non hanno scelto qualcuno migliore?
“So che i soldi arrivano a qualche condizione, ma è l'opportunità di una vita.”
Mr. Ferguson la indicò con una penna stilografica marmorizzata e mimò lo sparo di una piccola pistola. “Soprattutto per una gioralista in erba. Pensa al grande potenziale per un blog."
Qualche condizione? Santa Maria, madre di tutti gli eufemismi! Cara cambiò posizione sulla sedia, il retro delle sue cosce si era incollato alla pelle calda della sedia. “Oh, certo—sì, sono contenta ovviamente. Sono solo scioccata. Non ho neppure fatto domanda.”
“Non serve iscriversi. Ogni scuola segnala i suoi candidati, e i L’eihrs prendono i nomi da lì. Non indovinerai mai perchè hanno scelto te.” Senza darle una possibilità di rispondere, annunciò, “Hanno visto il filmato delle finali statali di dibattito dell'anno scorso. Ammirano la tua”—alzò due dità e mimò le virgolette—“passione.”
“Cosa?” Cara inarcò le sopraciglia. Passione? Aveva distrutto la squadra avversaria fino a far scappare in lacrime il loro capitano. I L’eihrs, che avevano la gamma di emozioni di una corteccia, avevano apprezzato il suo temperamento atomico?

“E' incredibile!” Dopo una pausa, Mr. Ferguson storse la bocca mentre indicava con il dito la busta chiusa. “Non sembri emozionata. L'anno scorso avevi detto che eri interessata ai programmi di scambio all'estero.”
Bè, certo. Ma c'era estero, e estero.
Mr. Ferguson si sporse, appoggiando le mani sulla raffinata superficie di mogano della scrivania. I suoi occhi si addolcirono dietro agli occhiali, la voce si abbassò in un sussurro. “Non hai paura dei L’eihrs, vero?”
“No!” lo derise Cara, strofinandosi i palmi sudati sulla gonna. “Certo che no.”
Okay, forse un po'. Era rimasta affascinata come chiunque altro quando gli alieni erano entrati in contatto con loro due anni prima, ma la loro natura riservata le faceva sentire lo stomaco pesante, come se avesse mangiato una dozzina di doppi burritos Taco Bell in una volta. E per quando desiderasse viaggiare, lasciare la Terra non era esattamente quello che aveva in mente.

Titolo: Alienated (Alienated #1)
Autore: Melissa Landers
Editore: Disney Hyperion
Pagine: 344
Prezzo: 16,99 $
Anno: 2014  


Trama: Due anni fa, gli alieni sono entrati in contatto con la Terra. Ora Cara Sweeney dovrà dividere il bagno con uno di loro. Scelta per ospitare il primo scambio di studenti L’eihr,  Cara pensa che il suo futuro sia ormai sicuro. Non solo avrà la possibilità di frequentare gratuitamente il college dei suoi sogni, ma avrà anche informazioni di prima mano sui misteriosi L’eihrs, informazioni per cui ogni giornalista ucciderebbe. Il blog di Cara sta per andare in orbita. Ma non è sicura di cosa pensare quando incontra Aelyx. Umani e L’eihrs hanno un DNA quasi identico, ma il freddo e brillante Aelyx non potrebbe sembrare più alieno. C'è solo una cosa di cui Cara è sicura: nessun ragazzo umano può essere così bello. Quando i suoi compagni di classe però si fanno trascinare dalla paranoia anti-L'eihr, la Midtown High School improvvisamente non è più un posto sicuro. Biglietti minacciosi appaiono nell'armadietto di Cara, e un poliziotto deve scortare lei e Aelyx in classe. In questa situazione Cara trova aiuto nell'ultima persona che si sarebbe aspettata. Capisce che Aelyx non è solo il suo unico amico; ma che si sta innamorando di lui. Ma Aelyx sta tenendo nascosta la verità sul motivo della sua presenza lì, e sulle sue conseguenze potenzialmente mortali. Presto Cara dovrà combattere per la sua vita—non solo per lei stessa e per il ragazzo che ama, ma per il futuro del suo pianeta.

10 commenti:

  1. Lo voglio ç.ç perché non lo traducono.. Perché?! T__T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero lo traducano! In patria è uscito solo qualche mese fa, forse c'è speranza :D

      Elimina
  2. *_* sembra fantastico!! che livello di inglese è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'inizio è un po' difficilino, tanti riferimenti e sigle scolastiche, però quando si avvia si semplifica, direi forse un 7 :)

      Elimina
  3. Anche a me ispira tantissimo questo libro *_*
    Speriamo arrivi presto anche in italiano ç_ç

    RispondiElimina
  4. OMMIODDIO SEMBRA FANTASTICO! *-*
    Grazie, Vanessa. Come al solito mi fai imbottire la wishlist come un uovo. Non sono sicura che questo sia un bene. Vergognati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *va nell'angolino stringendo la sua copia di Alienated, che è dannatamente bello*

      Elimina
  5. Che carino questo libro!!! Lo avevo adocchiato tempo fa ma poi era finito del dimenticatoio! Vado subito ad aggiungerlo alla wishlist altrimenti me lo dimentico nuovamente! =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungilo aggiungilo, è molto bello :)

      Elimina