martedì 24 marzo 2015

Dal libro al film #15: Scrivimi Ancora

Ciao a tutti! Ieri sera finalmente ho visto un film che aspettavo di vedere da parecchio tempo, un film tratto da uno dei miei libri preferiti in assoluto: Scrivimi ancora. Ero preoccupata che la storia fosse poco fedele al libro e purtroppo ne sono rimasta parecchio delusa. Riassumendo il mio pensiero: è un buon film, ma una pessima trasposizione. Voi cosa ne pensate? Sono troppo severa? lol


Titolo: #ScrivimiAncora
Titolo originale: Love, Rosie 
Regista: Christian Ditter 
Anno: 2014 
Prodotto da: Canyon Creek Films, Constantin Film Produktion 
Durata: 102 min      
Incasso totale: 4,4 milioni di dollari  
Cast: Lily Collins, Sam Claflin 
Tratto da: Scrivimi ancora di Cecelia Ahern



Trama: Rosie e Alex sono migliori amici dall'età di 5 anni. Crescono sognando di viaggiare per il mondo e di lasciare la piccola cittadina in cui vivono per trasferirsi in America e frequentare insieme l'università. Nella realtà, quando si tratta di amore, vita e di fare le scelte giuste, i due ragazzi sono però i peggior nemici di loro stessi. Tra un imprevisto e un'opportunità mancata, il destino li spinge inesorabilmente in direzioni opposte, lontani l'una dall’altro. Solo una continua corrispondenza, fatta prima di lettere, poi di mail e sms, riesce a preservare il loro speciale legame. Ma può un'amicizia resistere al passare degli anni, alla distanza e a una serie infinita di relazioni disastrose, specialmente quando si capisce che forse è qualcosa di più?
 
Dal libro al film: similitudini e differenze
Scrivimi ancora è uno dei film che più ho atteso nel 2014. Per una serie di sfortunati eventi non sono riuscita a vederlo al cinema (dove è rimasto in sala pochissimo) e uno streaming decente in italiano sembra sia introvabile a meno di non registrarsi su mille siti. Così alla fine mi sono arresa ai sottotitoli. E via. Le mie aspettative erano alle stelle. Scrivimi ancora di Cecelia Ahern è forse uno dei miei libri preferiti in assoluto. Il libro, pubblicato nel 2005, è una romantica storia epistolare, che attraverso bigliettini, email, sms e chat ricostruisce la lunga storia di Alex e Rosie, due amici destinati a stare insieme, ma con un pessimo tempismo. Dai bigliettini pieni di errori di ortografia, alle partecipazioni di matrimonio, passando attraverso sms divertenti, email commoventi e lettere piene di paure e speranze. La mia copia è distrutta e logora da quante volte l'ho riletto. E forse proprio perchè le mie aspettative erano così alte, sono rimasta così delusa. Parliamoci chiaro, questo film è adorabile, non ha niente che non va. E' romantico, ma senza mai diventare smielato, divertente, con scene esilaranti e momenti epici, ma anche commovente. Ha tanti lati positivi, ed è assolutamente piacevole da vedere. Qual'è il problema allora? Il problema è che è un buon film, ma una pessima trasposizione. Le differenze con il mio amato libro sono tante, troppe. Se ve le elencassi tutte, credo che uscirebbe fuori il post più lungo della storia di questo blog lol Ma mi limiterò alle più importanti. Prima di questo però, qualche nota sul cast. Lily Collins non era la Rosie che sognavo, forse perchè non mi è mai stata troppo simpatica, ma alla fine devo dire che mi è piaciuta, è stata molto brava ed emozionante. Sam Claflin è Alex in carne e ossa. Uscito direttamente dal libro con quelle sue irresistibili fossette. E' sicuramente la cosa meglio riuscita di tutto il film. Insieme, sono adorabili. C'è una bella chimica tra di loro e mi sono davvero piaciuti. Promossi. Che dire degli altri. Suki Waterhouse  è riuscita a rendere Bethany, uno dei personaggi più irritanti di sempre, ancora più irritante. Ce ne voleva, è stata brava lol Non mi ha convinto allo stesso modo Tamsin Egerton nei panny di Sally. Christian Cooke poi, non ho ancora ben capito che ci facesse lì. Carino certo, ma non c'entrava assolutamente niente con il personaggio. Infine, l'esilarante Jaime Winstone nei panny di Ruby, mi è piaciuta, eccentrica e divertente, con una marcia in più. Ma ora fatemi parlare del film, devo sfogarmi lol Già dopo cinque minuti, ho iniziato a storcere il naso. Nel libro Alex si trasferisce in America per via del lavoro di suo padre e Rosie è costretta ad andare al ballo con un altro ragazzo, uno sfigato odioso trovato all'ultimo minuto, perchè Alex non riesce a tornare in tempo per andare con lei. Nel film vanno entrambi al ballo con qualcun'altro. L'atmosfera è totalmente stravolta. Rosie finisce a letto con Brian perchè lo odia a tal punto che per passare la serata con lui deve ubriacarsi, invece nel film è sobria e lui le piace.  Le piace! Quando poi Rosie scopre di essere incinta lo dice subito ad Alex e non prende mai in considerazione l'adozione, mentre nel film tiene tutto nascosto ad Alex perchè conta di dar via la bambina e raggiungerlo in seguito. Come può non avergli detto che era incinta? Avrei potuto capire se l'avesse tenuto segreto per qualche mese. Ma poi ha partorito, ha tenuto la piccola e ha iniziato la sua vita da mamma e comunque non gli ha detto nulla. Al suo migliore amico! Completamente stravolte anche le famiglie dei due protagonisti: Rosie ha due fratellini molto più piccoli di lei invece di avere una sorella più grande e un fratello minore, e Alex ha una sorella minore invece di un fratello maggiore. Phil, il saggio fratello di Alex, nel film è diventato il fratello sfigato di Sally, anche lei completamente stravolta. Nel libro è la prima moglie di Alex, insieme hanno un bambino. Nel film non si sposano mai, si lasciano perchè lei lo tradisce e il bimbo che lei aspetta non è suo, ma dal suo amante. Anche Ruby, la migliore amica di Rosie, è totalmente stravolta. Nel libro lei e Rosie si conoscono perchè lavorano insieme in ufficio (anche questo lavoro è stato eliminato) ed è una signora molto più grande di lei, con un figlio adolescente, mentre nel film sono coetanee e si conoscono perchè Ruby lavora nella farmacia dove lei compra il test di gravidanza. Ma il più stravolto è Greg. E qui mi sono incazzata sul serio.Nel libro Rosie ha la bambina da Brian, un compagno di scuola, che sparisce e torna solo quando lei è adolescente. Anche quando torna non si avvicina mai sentimentalmente a Rosie. L'uomo con cui si sposa è Greg, un rigoroso bancario. Nel film Brian e Greg sono un unico personaggio. Greg torna quando Katie ha cinque anni e lui e Rosie si riavvicinano e si sposano. Come se lei potesse davvero prendere in considerazione di stare con l'uomo che ha abbandonato lei e sua figlia. Ma scherziamo? Questo strano ibrido Brian-Greg poi, non c'entra nulla con nessuno dei due! Brian è il classico sfigato, Greg un serioso uomo d'affari. Chi cavolo è questo surfista? Questa è forse la differenza che più mi ha disturbato. Parliamo poi delle carriere di Alex e Rosie. Alex è andato fino in America per diventare dottore e poi..? Boh, non si sa. Non vengono più nominate nè la scuola, nè il suo sogno di diventare medico. E Rosie? Nel libro lavora in un ufficio e in seguito alla reception di un hotel, poi studia per laurearsi in gestione alberghiera e dopo una serie di disavventure lavorative trasforma la casa dei suoi genitori un piccolo B&B. Nel film lavora in hotel, prima come donna delle pulizie, poi alla reception, e infine compra un hotel con la sua parte di eredità del padre. Devono guadagnare bene i facchini a Dublino, se con una parte dell'eredità è riuscita a comprarcisi un hotel. Mmm. Un altro limite di questo film è il tempo. Tutto è stato velocizzato, comprimendo quelli che nel libro sono oltre quarant'anni in dieci o poco più. Tantissime cose sono state eliminate: il fatto che Rosie frequenti le chat per cuori solitari dopo il divorzio, la morte di sua madre, i problemi economici, il sogno di Katie di fare la DJ, i due figli che Alex ha da Sally e da Bethany. Insomma, faccio prima a dirvi cosa rimane della storia originale: Alex e Rosie si amano, ma mancano di tempismo. Ecco qui. Tutto è stato troppo TROPPO stravolto per i miei gusti. Non sono una persona particolarmente pignola, posso capire che vengano apportate delle modifiche, ma da qui a stravolgere tutto, è un altro discorso. Scrivimi ancora è un bellissimo film, una storia molto dolce, ma non era quello che mi aspettavo. Come trasposizione è sicuramente bocciata.

Curiosità
- Le riprese si sono svolte tra Toronto, in Canada, e Dublino.
- La storia copre 12 anni invece di 45.
- Il film è stato presentato al Festival di Roma e i protagonisti erano presenti sul red carpet

10 commenti:

  1. Ciao Vanessa!
    Concordo in pieno con quello che hai detto, il film ha stravolto completamente gli avvenimenti del libro, un vero peccato!
    Il libro era perfetto così com'era e nonostante io adori entrambi gli attori protagonisti (che sono stati troppo pucciosi in questo film) mi aspettavo molto di più. Capisco che i tempi dei film e dei libri sono molto diversi e capisco che si chiami adattamento per un motivo, ma qui è tutta un'altra storia.
    Brian=Greg poi non ne parliamo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo :( Il film in sè è carino, e loro come dici tu sono adorabili, però in quanto a fedeltà lascia proprio a desiderare. Che tristezza :(

      Elimina
  2. Ciao Vanessa! Non ho visto il film nè letto il libro, ma sono curiosa, curiosissima per entrambi *-* anche perchè, ero proprio sul red carpet a vedere Lily Collins e Sam Claflin! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai *_* Guarda io ti consiglio prima di vederti il film, così te lo godi per quel che è, e poi di leggere il libro, che è meraviglioso <3

      Elimina
    2. Grazie mille... di solito preferisco fare il contrario, ma se mi consigli questo cercherò di fare come dici! :P Comunque c'è un premio per te sul mio blog! :D http://ikadreaming.blogspot.it/2015/03/liebster-award-2015.html Spero ti faccia piacere!

      Elimina
  3. Io ho letto il libro e mi è piaciuto molto. E dopo aver letto il tuo post sicuramente non vedrò il film, sono sicura che in sè sia un bel film ma se è troppo diverso dal libro, se stravolge così tanti dettagli, allora non mi voglio rovinare quel dolce/amaro ricordo che ho di Scrivimi ancora.
    P.S. Invece per come me la sono immaginata io, Lily Collins rispecchia molto la mia Rosie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film praticamente è quasi una storia a sè. La cosa migliore è sicuramente vedere prima il film e poi leggere il libro, così la visione non sarà rovinata dalle inevitabili lamentele xD O comunque vedere il film partendo con il presupposto che ci sono tante cose diverse :/

      Elimina
  4. Se vai nel mio blog c'è un post in cui ti ho citata, si tratta di un iziativa molto carina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, passo a controllare :3

      Elimina
  5. Grazie di questo articolo ben curato, devo ancora leggere il libro ma ho letto altri pareri simili, quindi parto già aspettandomi qualcosa di diverso dal libro :-)

    RispondiElimina