domenica 30 marzo 2014

RECENSIONE: You Wish - Mandy Hubbard

Titolo: You Wish
Autore: Mandy Hubbard
Editore: Razorbill
Pagine: 304
 

Prezzo: $8,99 
Anno: 2010


Trama: Il sedicesimo compleanno di Kayla McHenry fa schifo! Suo padre se n'è andato, i suoi voti si sono abbassati e la sua migliore amica sta uscendo con il ragazzo di cui è segretamente innamorata da anni. Soffiando sulle candeline Kayla pensa: Vorrei che i miei desideri di compleanno si avverassero. Perché non l'hanno mai fatto. Kayla si sveglia il giorno dopo con un My Little Pony rosa brillante a grandezza naturale fuori dalla sua finestra. Poi le arriva una fornitura di gomme da masticare per un anno. Un ragazzo di nome Ken con un'inquietante somiglianza alla bambola omonima la segue ovunque. Apparendo, i fantasmi dei desideri dei compleanni passati la portano in una corsa sfrenata..ma si devono fermare! Perché quando aveva quindici anni Kayla ha desiderato che Ben Mackenzie la baciasse. E ora Ben è il fidanzato della sua migliore amica!   

Recensione 
Kayla non sta vivendo un bel periodo: sua madre si dedica più al suo lavoro di party planner che a lei, la sua migliore amica Nicole le da una buca dopo l'altra per stare con il suo nuovo ragazzo Ben (di cui lei è segretamente innamorata da anni) e suo padre l'ha abbandonata lasciando un vuoto infinito e mille promesse mai mantenute. Quando poi la sua festa di compleanno di trasforma in uno spot pubblicitario per l'attività di sua madre, sforzosa, pomposa e rosa come lei non avrebbe mai desiderato, Kayla soffia sulle candeline ed esprime un desiderio. Vorrei che tutti i miei desideri di compleanno si avverassero. Perchè non lo fanno mai. E lo fanno. Ogni giorno uno dei suoi desideri passati si avvera. Alcuni sono bizzarri, come l'apparizione di un My Little Pony rosa a grandezza naturale, altri imbarazzanti, come l'improvvisa lievitazione del seno, altri ancora esilaranti, come l'apparizione di un Ken in carne e ossa. Il desiderio che lei teme di più però è quello che ha espresso l'anno prima: un bacio da Ben, di cui è innamorata da sempre, ma che ora è il ragazzo di Nicole. Kayla, accompagnata da Ken e da Ann, la sua bambola preferita diventata una ragazza vera, un altro dei suoi desideri, cercherà in tutti i modi di fermare l'incantesimo, ma tra un inconveniente e l'altro imparerà a conoscersi meglio e ad uscire dal guscio per seguire i suoi sogni.

Ormai ho imparato che una bella copertina e una trama intrigante non sempre sono una sicurezza, per questo ho preso con le pinze questo libro aspettandomi una storiella carina, ma niente di più. Invece le mie aspettative sono state completamente ribaltate, perchè si è rivelata una delle letture più carine e divertenti dell'ultimo periodo! Ho pianto dal ridere, e mi capita raramente. La premessa è qualcosa di geniale: immaginate che tutti i desideri di compleanno che avete espresso nel corso della vostra vita soffiando sulle candeline improvvisamente diventino realtà. Sarebbe stupendo no? Ma ricordate cos'avete desiderato? A volte ciò che in un momento della nostra vita desideravamo alla follia, può diventare un incubo, se arriva fuori tempo massimo. E' proprio quello che si ritrova ad affrontare Kayla. Ho trovato quest'idea davvero geniale e la realizzazione fantastica. Al ritmo di uno al giorno, senza un ordine apparente, Kayla deve fare i conti con 15 desideri, uno più imbarazzante e divertente dell'altro. Tra questi ci sono per esempio l'apparizione di un My Little Pony rosa a grandezza naturale, il sogno di qualsiasi bambina, ma non di un'adolescente che se lo ritrova in giardino, oppure un seno che all'improvviso diventa enorme, difficile da nascondere e soprattutto da spiegare. I due desideri migliori però si presentano sulle proprie gambe: uno è Ann, la bambola che da piccola Kayla adorava e che prende vita nella sua camera, con le sembianze di una ragazzina un po' fuori moda, il secondo è Ken (sì, quel Ken!) che con i suoi addominali scolpiti e il sorriso da bamboccione la segue ovunque, convinto che lei sia Barbie in persona. I due inizialmente saranno fonte di grande fastidio per Kayla, costretta a nasconderli e ad eludere le domande indiscrete sulla loro identità, ma poi finirà per apprezzarli davvero, fino a considerarli degli amici. Nonostante all'inizio li consideri una scocciatura, i due saranno gli unici ad aiutarla, perchè Kayla non ha nessuno su cui fare affidamento: il padre è assente, la madre è impegnatissima nel lavoro e manca da casa per giorni e la sua unica amica, Nicole, è tutta presa dal suo nuovo fidanzato. Così Kayla ha solo Ann e Ken, che, nonostante i problemi iniziali, si dimostrano due buoni amici e la aiutano a venire a capo della facenda nonostante sappiano che una volta risolto il problema loro stessi probabilmente spariranno. In realtà, a parte l'imbarazzo e tutto il resto, c'è un motivo ben preciso per cui Kayla vuole annullare l'incantesimo. E' innamorata di Ben da sempre, ma lui non solo è bello e popolare, ma da qualche tempo è ufficialmente off limits perchè sta con la sua amica Nicole, quindi deve evitare a tutti i costi che il suo desiderio che lo riguarda si avveri: per quanto lo desideri, un suo bacio manderebbe all'aria la sua amicizia con Nicole. E nessun ragazzo vale un'amicizia. Ma perchè tutti i suoi desideri passati si stanno avverando? Non sarò certo io a dirvelo. Eheh. Questa storia mi è davvero piaciuta, ho riso moltissimo, mi sono divertita di gusto, ma soprattutto ho adorato i personaggi, in particolare la protagonista Kayla, con cui sono entrata parecchio in sintonia, ormai sapete che ho un debole per le sfigate, e i suoi surreali aiutanti Ann e Ken, geniali fonti di risate, ma anche di riflessioni. Ho trovato davvero odiosa la madre di Kayla, anche se alla fine si riprende un po', giusto in tempo per il lieto fine, al contrario il padre, che conosciamo solo tramite i ricordi di Kayla e una piccola apparizione finale, è fino alla fine una figura molto negativa da cui, grazie alla sua avventura, Kayla finalmente riesce a staccarsi e ad essere felice e serena. Non dimentichiamo Nicole e Ben. Per quanto riguarda Nicole, non mi ha fatto impazzire come personaggio, non mi è piaciuto il suo comportamento, non si è dimostrata un'amica sincera, soprattutto perchè, sebbene Kayla abbia provato a chiederle aiuto, lei non si è mai soffermata ad ascoltarla, troppo presa dai suoi problemi. Ben invece mi è piaciuto di più, ma credo che l'unico difetto del libro sia proprio nel suo rapporto con Kayla, a cui è dedicato pochissimo spazio, mentre avrebbe meritato più attenzione, soprattutto alla fine. Nonostante la copertina rosa confetto, non è una storiella d'amore smielata, ma un'avventura davvero divertente, piena di magia, con scene esilaranti e spunti di riflessione più profondi di quanto ci si aspetterebbe. Consigliatissimo!                 Valutazione: ½ Bellissimo!

"Come ti chiami?" Lui ride. "Oh, andiamo, crostatina, sai come mi chiamo!" "Dimmi il tuo nome." dico, digrigando i denti. "Ken." Oh cielo, la mia vita ha appena preso una strana svolta. Ken. Il dannato Ken. Come in Barbie e Ken. E pensa che io sia la sua ragazza. Pensa che io sia Barbie. Quando diamine ho desiderato una cosa simile?

7 commenti:

  1. Sembra davvero molto divertente, con una trama diversa dalle solite XD

    RispondiElimina
  2. ma che carino questo libro! lo aggiungo subito alla WL... a trama è favolosa! :D

    RispondiElimina
  3. L'avevo visto in giro un pò di tempo fa su gr e adesso la tua recensione mi ha convinta a leggerlo! :D

    RispondiElimina
  4. Oddio, lo voglio!! La tua recensione me lo fa desiderare ancora di più.. Deve essere mio!
    Vedo su Amazon quanto costa! :DD

    RispondiElimina
  5. L'idea dei desideri dei compleanni passati che prendono vita è meravigliosa xD sto provando a ripensare ai miei ma ho una memoria troppo labile... di sicuro uno era quello di diventare sailor moon XD

    Recensione carinissima come sempre <3 aggiungo in wishlist ovviamente!
    Vanessa, sui libri che consigli tu ormai vado sul sicuro :3 ho cominciato oggi My Fair Godmother e già lo adoro!

    RispondiElimina
  6. OMMIODDIO!!! lo voglio, voglio, voglio leggere questo libro!!!! *-* però è in inglese!!!! T_T proverò anche in inglese, magari! è abbordabile per una incapace come me? :D
    Bella e utile la tua recensione! :D è proprio bello essere sorpresi da un libro che si aspettava un flop! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. L'ho appena comprato. Sentiti responsabile! xD

      Elimina