mercoledì 16 ottobre 2013

RECENSIONE: Il giardino degli aranci - Ilaria Pasqua

Titolo: Il mondo di nebbia (Il giardino degli aranci #1)
Autore: Ilaria Pasqua  
Editore: Narcissus.me 
Pagine: 216   
Prezzo: 0,99 euro (ebook) 
Anno: 2013 

Trama: Aria è una ragazza come tante, che prova un grande vuoto dentro a cui vuole dare un significato. Percepisce il mondo che la circonda come qualcosa di estraneo, come se quel posto in cui abita non fosse la sua terra. Mossa da una grande sensibilità e dal suo istinto s’incammina verso un’avventura che la porterà a scoprire ciò che nasconde in profondità dentro di sé. Lei non sa di avere il potere di cambiare il suo destino e quello dei suoi amici trovando il sigillo, e quando scopre di avere in mano questa possibilità, ha paura di non essere in grado di superare le sue sofferenze, teme di perdere ciò che conta e di non riuscire a scegliere la strada giusta da seguire. In una realtà popolata da incubi che prendono le sembianze più strane e che sono trasformati in energia, in cui ogni cosa è velata dal mistero e la quotidianità è gestita dalle leggi imposte dai Cinque Sacerdoti, Aria, assieme ai suoi compagni di viaggio, sarà costretta a mettersi in gioco e, per cambiare il corso degli eventi, si ritroverà davanti all'ostacolo più temibile di tutti..

Potete acquistare il libro in formato ebook su Amazon.it

Recensione
Ogni mattina al suo risveglio Aria trova ai suoi piedi un buffo procione, la concretizzazione dei suoi incubi notturni, e ogni mattina prima di andare a scuola deve fermarsi a consegnarlo in distributori appositi, come chiunque altro. A parte alcune bizzarrie di questo tipo, il mondo in cui la ragazza vive è perfetto, non esistono la sofferenza o la vecchiaia e sotto il governo dei Cinque Sacerdoti tutti vivono felici e sereni. Aria però non riesce ad ignorare la sensazione di avere un destino diverso e lontano da lì, di non appartenere davvero a quella vita. Questo la fa avvicinare a Will, un compagno di classe che finora aveva sempre ignorato. E' lui ad aprirle gli occhi sulla verità che Aria nascondeva già nei propri ricordi. I due insieme riscopriranno il loro passato comune e si batteranno per un futuro libero da costrizioni, grazie al sigillo che solo Aria può trovare e usare per sistemare le cose..

Ho apprezzato moltissimo questo libro, soprattutto per la trama originale e per il lato romantico, che non prevale ma da un tocco di dolcezza. La storia parte un po' lentamente, ma appena ingrana è difficile smettere di leggere. La protagonista è un vero peperino, ha sempre la risposta pronta, non esita a menar le mani quando pensa che uno dei suoi amici se lo meriti e non si fa mai mettere i piedi in testa. Dopotuttto è l'unica ragazza in un gruppo di maschi, deve farsi rispettare! E' un po' complicato parlarvi dei personaggi senza svelarvi nulla di cruciale perchè in questa storia passato e presente si intrecciano in due differenti realtà e non tutti i personaggi sono presenti in entrambe, quindi vi svelerò lo stretto indispensabile. Aria, come dicevo, è un autentico maschiaccio e le sue amicizie sono prevalentemente maschili, quindi attorno a lei troviamo un bel gruppo affiatato di baldi giovani. Uno di loro è Henry, il bravo ragazzo della porta accanto, l'eterno amico che in realtà prova qualcosa di più. La loro amicizia mi ha colpito moltissimo perchè hanno saputo ritrovarsi in due diverse realtà, senza sapere nulla, senza conoscere la verità. Sono stati calamitati l'uno verso l'altro e hanno saputo ricreare lo stesso rapporto di amicizia sincera che avevano in principio. Anche Will è partecipe di entrambe le realtà, ma nel presente abbiamo modo di conoscerlo da zero insieme ad Aria e di vedere il loro rapporto sbocciare gradualmente. Proprio come Henry è innamorato di lei, ma tanto in un mondo come nell'altro, il suo destino e legato in modo dissolubile a quello della ragazza. E' un personaggio molto dolce, un po' misterioso e tanto affascinante, mi è piaciuto fin dall'inizio. E poi c'è Dan, di cui scopriamo qualcosa soltando nella seconda parte. Di lui purtroppo non posso dirvi nulla, per evitare spoiler succulenti, ma vi rivelo che anche lui è legato molto profondamente ad Aria e il loro passato nasconde una tragedia che è il motivo principale per cui la ragazza ora si ritrova dove si ritrova. La storia si divide tra presente e passato attraverso numerosi flashback e segue principalmente il punto di vista di Aria, ma non solo. Di tanto in tanto la storia si sposta su altri personaggi più o meno importanti, con capitoli piuttosto brevi, che a volte risultano misteriosi e oscuri, ma che alla fine si incastrano perfettamente con la trama. Le file degli antagonisti sono piuttosto nutrite: da una parte abbiamo i Cinque Sacerdoti, gli uomini ammantati che comandano il loro mondo, i cinque che nascosti dietro un'apparenza di rispettabilità tramano alle spalle del popolo, dall'altra invece abbiamo una misteriosa e sinistra vecchietta di cui sappiamo poco, ma quel poco basta a far venire i brividi.. La storia è coinvolgente, ricca di colpi di scena e di emozioni contrastanti, l'unica cosa che mi ha un po' dato problemi è stato il fatto che parlando di mondi diversi, di presente e passato e anche di punti di vista diversi, lo stacco tra i vari capitoli è risultato un po' confusionario, sarebbe stata utilissima un'indicazione di qualche tipo all'inizio del capitolo perchè spesso mi sono ritrovata costretta a tornare indietro per capire chi stesse parlando. A livello di trama e di personaggi non ho grandi critiche, ho apprezzato molto l'originalità, la narrazione, l'evolversi degli eventi, una delle poche cose che più che altro ho trovato un po' eccessivo è il fatto che tutti i personaggi maschili che girano intorno ad Aria siano innamorati di lei. Donna fortunata. Il finale aperto lascia con il fiato sospeso e con la voglia di leggere al più presto il seguito. Un ottimo inizio per quella che spero sarà una serie di cui il made in Italy potrà vantarsi con orgoglio. Ripongo grandi aspettative per il prossimo capitolo!                                                                                                             Valutazione:½ Non male  
  Si possono cancellare i ricordi, forse, ma ciò che abbiamo vissuto 
ritorna sempre a tormentarci, in una forma o nell’altra

9 commenti:

  1. Ho finito di leggere anch'io di recente questo romanzo, e devo dire che mi trovo pienamente d'accordo con te, sia per le critiche che per la valutazione.
    Anch'io aspetto ormai il prossimo capitolo, il finale è stato davvero inaspettato.
    Ci sono parecchie domande che ancora devono trovare risposta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di poter leggere il seguito presto :D

      Elimina
  2. Quando ho aperto la pagina ho pensato "secondo me Vanessa gli ha dato il mio stesso voto" e infatti :D
    Anche secondo me è un ottimo inizio per questa serie e Ilaria ha ancora tanto da regalarci! Non vedo l'ora di leggere il seguito dopo quel finale!

    RispondiElimina
  3. Ho letto anche io questo libro, e mi è piaciuto :) L'o trovato davvero originale!
    Sono curiosa di leggere il seguito, sono sicura che l'autrice ci conquisterà ancora:)

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Grazie per la fiducia! Mi fate commuovere!!:D

    RispondiElimina