venerdì 28 ottobre 2016

RECENSIONE: Shadow Magic - Joshua Khan

Shadow Magic di Joshua Khan
Shadow Magic #1
DeAgostini (2016) | 416 pagine | 14,90 Euro

Secoli or sono sei principi dalla discendenza sopranaturale fondarono altrettanti regni. Nei secoli il sangue magico che scorre nelle vene dei loro discendenti si è indebolito sempre di più, fino a ridursi ad una mera scintilla. Ma non serve magia per farsi la guerra. La faida più sanguinosa è quella tra le casate Shadow e Solar, che finalmente ora hanno raggiunto una tregua grazie ad un accordo matrimoniale. Lily è l'ultima degli Shadow e nonostante sia solo una ragazzina il peso del suo regno è tutto sulle sue spalle. Deve sposare Gabriel. Non sarebbero in grado di respingere altri attacchi. Ma davvero non c'è altro modo? Se c'è qualcuno in grado di aiutarla, quello è senz'altro Thorn. E' solo un giovane scudiero, appena arrivato nel regno dopo essere stato comprato al mercato degli schiavi dal boia di corte, ma in lui, inaspettatamente, c'è l'animo del vero guerriero. Insieme, forse, riusciranno a cambiare le cose..

 Recensione  
Quando Shadow Magic di Joshua Khan è uscito in patria, alcuni mesi, fa era finito dritto dritto nella mia wishlist perchè a parlarne bene era stato Rick Riordan in persona. Lo aveva consigliato sui suoi social e aveva anche scritto un lungo post su Goodreads, attirando la mia attenzione. Di lui mi fido ciecamente quindi nn potevo certo ignorare un suo consiglio lol DeAgostini non si è fatta sfuggire l'occasione e si è accaparrata il libro facendomi super felice. Le aspettative erano altissime! Ero praticamente sicura che l'avrei adorato, ma non credevo a tal punto! Tanto per darvi un'idea di cosa stiamo parlando, questa perla è entrata a far parte della top 10 dei migliori libri del 2016! E sapete che io 5 stelline non le do facilmente. Quest'anno sono stati solo otto (finora) i libri che si sono guadagnati questa valutazione tra gli oltre sessanta che ho letto. Quindi capirete che è un libro davvero speciale. Da dove posso iniziare? Shadow Magic è il primo capitolo di una nuova serie fantasy middle grade che sarà composta, salvo cambiamenti, da tre volumi. Si tratta del libro d'esordio per questo autore inglese, che sarà stalkerizzabile al Lucca Comics & Games questa settimana (avete tutto il mio odio lol). E che esordio! Non saprei neppure dire cosa mi sia piaciuto di più perchè è tutto assolutamente fantastico! Il worldbuilding mi ha completamente rapito. La storia è ambientata in un mondo di fantasia, le cui fondamenta posano sulle spalle di sei nobili fratelli dai natali sopranaturali, figli di un re umano e di una creatura magica, e dotati quindi di grandi poteri da lei ereditati. Sono stati i primi maghi della storia, fondatori delle sei Grandi Case della magia, e hanno dato ognuno vita ad una stirpe di discendenti dai poteri magici, che però si sono indeboliti di generazione in generazione. Il mondo quindi è diviso in sei regni, ognuno governato da un Lord diretto discendente di uno di quei Sei Principi, e ognuno caratterizzato dal predominio di un determinato elemento naturale che si riflette anche nei poteri magici dei suoi governanti, poteri trasmessi solo nella linea di successione maschile. Nel corso dei secoli ci sono state diatribe e guerre tra tutti i regni, ma a farsi lotta più duramente sono sempre state le casate Shadow e Solar, arcinemiche fin dall'inizio. Ed è con una promessa di matrimonio tra i loro eredi che comincia questa storia. Lilith è l'ultima discendente degli Shadow. Ha solo tredici anni, ma dopo lo sterminio della sua famiglia per mano di una banda di briganti è rimasta sola e ha sulle spalle il destino di un regno intero. Dovrebbe sposare Gabriel, borioso e viziato rampollo dei Solar. Lily però ha un bel caratterino, e si oppone con tutte le sue forze. La dicotomia di questo personaggio è molto interessante. Da una parte Lilith, Lady Shadow, la solitaria signora di Castelo Cupo, l'ultima discendente della casata, condannata a sacrificarsi, a sottomettersi, con un matrimonio di interesse per salvare il suo popolo. Dall'altra Lily, vivace tredicenne curiosa e avventurosa, piena di voglia di vivere, di scoprire il mondo e di sfuggire dalle etichette e dagli obblighi. Quello che la gente si aspetta che lei sia, si scontra duramente con la sua vera natura e con i suoi desideri. Durante la narrazione il suo punto di vista si intreccia con quello di Thorn, un ragazzo forte, coraggioso e caparbio. Tormentato da terribili eventi del suo passato, è alla ricerca di risposte. Quando facciamo la sua conoscenza non se la sta vedendo molto bene: è stato catturato da un mercante di schiavi che l'ha messo in vendita. A comprarlo è un uomo per niente rassicurante, Tyburn, il terribile boia degli Shadow, un uomo che si dice sia senza pietà e senza cuore. Lo porta con sè a Castel Cupo per farlo lavorare come suo scudiero e qui la sua storia si intreccia con quella di Lily. I due stringono subito una salda amicizia (che forse potrebbe essere anche qualcosa di più?) e non si fanno scoraggiare dalle differenze sociali tra loro. A completare il terzetto (perchè in ogni fantasy che si rispetti c'è un terzetto!) c'è K'leef, un nobile giovane della famiglia Geniis, che giunge a Castel Cupo con la delagazione dei Solar, come loro ostaggio per diatribe tra i due regni. I personaggi principali sono davvero riuscitissimi, ben caratterizzati e interessanti. Impossibile non amarli. Intorno a loro tre si dirama una tela di personaggi secondari più o meno importanti. Il boia Tyburn, la governante di Castel Cupo Mary, la domestica Rose, lo scudiero Wade, lo zio Pandenomium, il promesso sposo Gabriel. E non dimentichiamo Ade, la 'piccola' mascotte di Castel Cupo lol Sono molti e tutti meravigliosamente tratteggiati, con sfumature di colore che ricreano l'intero arcobaleno. Nessun personaggio è solo abbozzato, neppure i meno importanti. La trama è incredibile. Ben studiata, ricca di colpi di scena inaspettati che mi hanno elettrizzato sempre di più. Ad un certo punto non sono più riuscita a metterlo giù, tanto ero rapita, dovevo assolutamente finirlo. L'ho divorato in meno di un giorno! Sono davvero ammirata dal lavoro che è riuscito a fare questo autore. Ha scritto un fantasy molto classico, ma è riuscito a farlo completamente suo con elementi originali e particolari che rendono questo libro una lettura davvero imperdibile. Anche se ormai sono passati diversi giorni da quando ho finito il libro, se ci ripenso sento una scossa elettrica. Che lettura entusiasmante! Una nota va fatta anche sulle meravigliose illustrazioni che arricchiscono la storia, opera di Ben Hibon, che tra le altre cose è anche il regista che ha realizzato La storia dei Tre Fratelli per il film di Harry Potter e i doni della morte, e che qui ha scelto uno stile cupo e gotico perfetto per questo libro. Anche se l'avventura a sè si può considerare autoconclusiva, di certo questa saga ha in serbo molte sorprese incredibili, come possiamo intuire dall'ultimo capitolo, e non vedo l'ora di scoprirle! Ve lo consiglio davvero di cuore! Soprattutto se amate il fantasy e le atmosfere alla Tim Burton. L'appuntamento con il seguito, Dream Magic, è ad aprile 2017. Come farò ad aspettare tanto?    


  Imperdibile!

Lei era Lily. Aveva tredici anni, le piaceva arrampicarsi sugli alberi e una volta aveva un cagnolino che si chiamava Crema.
Lei era Lady Shadow. Era l'erede di Castel Cupo. I suoi antenati erano stati maestri di magia nera. Sapeva evocare i morti.
Lily e Lady Shadow. Totalmente diverse, ma lei era entrambe.

lunedì 24 ottobre 2016

Novità della settimana (24/30ottobre)

Ciao a tutti! Eccoci qui con le novità della settimana *w* Questo giro, non me ne vogliano le altre CE, ma la Mondadori la fa da padrona assoluta in quanto tutti i libri che hanno più attirato la mia attenzione sono loro xD Molto raro che capiti una puntata così monotematica lol Si tratta di titoli tutti particolarmente attesi, quindi non indugio oltre e vi lascio a loro! Cosa vi piacerebbe leggere? E soprattutto, mi consigliate di iniziare a leggere la Maas? Sento sempre pareri contrastanti e ancora non sono riuscita a decidermi :c

Titolo: La corona di fuoco (Throne of Glass #3) 
Autore: Sarah J. Maas 
Editore: Mondadori 
Prezzo: 19,90 Euro 
Data d'uscita: 25 Ottobre 2016

Trama: Celaena Sardothien è sopravvissuta a combattimenti mortali e a orribili sofferenze, ma di fronte all'assassinio della sua più cara amica è sconvolta e annientata. Consumata dal senso di colpa e dalla rabbia, vuole passare al contrattacco, e mettere in atto così la sua vendetta nei confronti del responsabile dell'atroce delitto, il re di Adarlan. Ogni speranza per distruggere il tiranno, però, giace nelle risposte che potrà darle Maeve, la regina dei Fae, a Wendlyn. Sacrificando il suo stesso futuro, Chaol, il Capitano della Guardia Reale, l'ha mandata laggiù con l'idea di proteggerla, senza sapere che questo viaggio potrebbe invece costarle la vita. In quella terra lontana, infatti, Celaena dovrà confrontarsi con un'oscura verità relativa alla propria origine, ma soprattutto affrontare creature brutali e mostruose che intendono conquistare il mondo intero. Per sconfiggerle, però, dovrà prima di tutto accettare la sua vera natura e far pace con i propri demoni interiori, accogliendo finalmente il suo destino. 

Titolo: La lama dell'assassina (Throne of Glass #0.1-0.5) 
Autore: Sarah J. Maas 
Editore: Mondadori 
Prezzo: 12,50 Euro 
Data d'uscita: 25 Ottobre 2016

Trama: Celaena Sardothien è la più micidiale sicaria del regno. Lavora per la Gilda degli Assassini, ma in realtà non obbedisce a nessuno e non si fida di nessuno. Inviata in una serie di missioni nei luoghi più pericolosi, dalle Isole Morte al Deserto Rosso, Celaena inizia ad agire senza rispettare gli ordini del capo della Gilda. Ma dovrà rischiare tutto per rimanere viva... Il prequel della saga de "Il trono di ghiaccio": cinque nuove avventure raccolte per la prima volta in volume con il racconto inedito "L'assassina e la guaritrice".

Titolo: La chiave di bronzo (Magisterium #3) 
Autore: Holly Black e Cassandra Clare 
Editore: Mondadori 
Prezzo: 17 Euro 
Data d'uscita: 25 Ottobre 2016

Trama: Callum, Aaron e Tamara sono inseparabili. Frequentano il Magisterium, dove vengono addestrati a dominare la magia per combattere il Nemico e riportare l'ordine in un mondo dominato dal caos. Una scuola come la loro dovrebbe essere il luogo più sicuro e protetto per farlo. Ma dopo la morte improvvisa di un compagno, i tre amici si ritrovano a seguire le tracce di un sinistro assassino, mettendo a repentaglio le proprie vite. Come se non bastasse, hanno il fondato sospetto che nel Magisterium si aggiri una spia del Nemico. Non c'è tempo da perdere. L'ennesima Guerra Magica incombe, e l'unico modo per sconfiggere il Nemico è giocarsi il tutto per tutto. Perché se la magia finisce nelle mani sbagliate il male che può scaturirne è inimmaginabile.

Titolo: Le lame di Myra (La saga del Dominio #1) 
Autore: Licia Troisi
Editore: Mondadori 
Prezzo: 19 Euro 
Data d'uscita: 25 Ottobre 2016

Trama: Dopo l'apocalisse dei Cento Giorni d'Ombra, il Dominio è stato quasi interamente ricoperto di ghiacci e nevi. Solo le terre più a Sud rimangono temperate e rigogliose, mentre a Nord si muovono popoli in costante lotta per la sopravvivenza, spesso in guerra tra loro. La grande federazione di clan agli ordini di Acrab ha però un sogno molto più grande che la conquista di un pezzo di terra. Lui non vuole solo trovarsi uno spazio all'interno del Dominio, ma vuole rovesciarlo, distruggendo il potere dei maghi detti Camminanti. La loro magia, infatti, sfrutta la sofferenza degli Elementali, che i Camminanti hanno ridotto in schiavitù, mentre Acrab immagina un regno dove umani ed Elementali convivano. La strada per arrivarvi, però, passa attraverso la conquista dei numerosi regni che compongono il Dominio, una cruenta battaglia dopo l'altra. In prima fila nell'esercito di Acrab vi è Myra, che il comandante ha salvato dall'arena degli schiavi e cresciuto come una figlia. La sua abilità con i walud, le spade a forma di mezzaluna, ha assicurato all'esercito di Acrab la vittoria in più di un'occasione. Ora, però, Myra ha un'altra e più personale battaglia da combattere. A differenza di quanto ha sempre creduto, ha scoperto infatti che la sua famiglia non è stata uccisa per una disputa sulla terra, ma per un segreto che porta alla morte chiunque ne venga a conoscenza. Myra parte così alla ricerca della verità...

Titolo: La spia del mare
Autore: Virginia de Winter
Editore: Mondadori 
Prezzo: 19 Euro 
Data d'uscita: 25 Ottobre 2016

Trama: È il 1741. Mentre la scintillante e cosmopolita Repubblica di Venezia si prepara per le celebrazioni del Carnevale, una spia inglese di nome Cordelia Backson si mette sulle tracce di un feroce gruppo di assassini che celano la loro identità dietro le maschere della Commedia dell'Arte. Cordelia è bella e pericolosa, in grado di maneggiare ogni tipo di arma, esperta di combattimento e di intrighi politici, ma ancora ignora che qualcuno progetta la distruzione della Serenissima. E che l'uomo a capo di questo efferato complotto è profondamente legato alla sua vita e a quella di ogni singolo componente della sua famiglia - i Giustinian. Sarà proprio ricostruendo ciò che è accaduto in passato che Cordelia si troverà a sciogliere gli enigmi che coinvolgono i suoi genitori e la sua gemella Cassandra. Ma a tormentarla c'è anche altro: Cassian D'Armer, un giovane uomo alto e bruno di sconvolgente bellezza, il cui sguardo fiero e cupo intimidisce chiunque tenti di avvicinarlo e che il caso ha messo sulla sua strada. Sarà Cassian ad accompagnarla nella sua missione insieme a tre amici: Alain de Mortemart, un aristocratico francese fuggito dalla corte di Versailles, il giovane abate Giacomo Casanova, libertino impenitente, e un nobile spagnolo in esilio volontario. Nessuno di loro è un cittadino gradito alla Repubblica, ognuno nasconde terribili segreti, ma, quando il pericolo incomberà su Venezia, il Doge non esiterà a reclutarli come spie... 

Titolo: Serafina e il bastone stregato (Serafina #2)
Autore: Robert Beatty
Editore: Mondadori Electa 
Prezzo: 18,90 Euro 
Data d'uscita: 25 Ottobre 2016 

Trama: Ogni notte, impaziente di imparare il modo di vivere dei coguari, fa visita a sua madre nella foresta. Sa di essere a metà tra due mondi: troppo selvaggia per le consuetudini raffinate e le dame in ghingheri di Biltmore, troppo umana per condividere del tutto il destino dei suoi simili. Una notte, Serafina incontra nella foresta un inquietante individuo e viene aggredita da feroci mastini che sembrano obbedire ciecamente ai suoi ordini. Ma quel che è peggio, è che è convinta che il forestiero non sia solo, bensì che abbia già inviato un suo complice in incognito a Biltmore. Qualcuno sta seminando scompiglio al castello. Una misteriosa serie di attacchi mette alla prova Serafina nella sua parte di guardiana di Biltmore e culmina in un tragico evento che allontana brutalmente da lei il suo grande amico e unico alleato, Braeden Vanderbilt. Con il cuore spezzato, Serafina fugge. Nel folto della foresta si ritrova ad affrontare il demone che assedia Biltmore, scoprendo che i suoi intenti sono molto più malvagi di quanto pensasse. Tutti gli esseri umani e le creature che abitano tra le Blue Ridge Mountains corrono spaventosi pericoli. Perché possa sconfiggere questo essere diabolico, prima che travolga la sua adorata dimora, bisognerà che Serafina compia un viaggio nel profondo di se stessa e accetti il destino che le appartiene da sempre.

domenica 23 ottobre 2016

Non solo libri #3: New Girl, Orange is the New Black, Jane The Virgin, Haters Back Off [Telefilm]

Ciao a tutti! Oggi volevo parlarvi un po' delle ultime serie tv che ho visto! Non sono un'esperta di telefilm, ne guardo relativamente pochi e tendo molto a perdermi per strada, ma sto cercando di impegnarmi perchè ce ne sono tantissimi che vorrei iniziare e/o finire xD Insomma, ecco qui cosa ho visto ultimamente. Fatemi sapere se seguite anche voi queste serie e cosa ne pensate *w* (sia benedetto Netflix)

NEW GIRL (Stagione 2 e 3)
Dopo essere stata lincenziata Jess, con troppo tempo libero e poche prospettive, inizia a dedicarsi a mille nuove attività per occupare il tempo,  fino a che non conosce Sam, un bel pediatra che però non vuole impegnarsi in una relazione seria. Intanto la storia di Winston con Shelby è agli sgoccioli, Nick ha una fugace relazione con Amelia, Cece ha un nuovo ragazzo e Schimidt rimorchia una ragazza dopo l'altra fingendo di averla dimenticata (anche se sappiamo tutti che non è così). Continua la folle convivenza tra risate, lacrime, litigi e follie.

Come non amare New Girl? I protagonisti sono una banda di adorabili svalvolati che ne combinano di tutti i colori, pazzie al limite del nosense, intrecci amorosi, incompresioni! New Girl è perfetto per quelle giornate tristi un po' monotone, per tirarsi su l'umore o per fare da intrammezzo durante la visione di serie drammatiche. Che guardiate un episodio qui e là o una stagione intera tutta d'un fiato, non stanca mai e non perde smalto. Da rotolarsi dal ridere. In queste due serie di cose ne sono successe, tra tira e molla, cambiamenti lavorativi, amori sbocciati, rotture e follie varie, ma le grandi svolte sono due: il ritorno di Coach (apparso nella prima puntata e poi sostituito da Winston) che diventa parte integrante del gruppo, e lo sbocciare (finalmente) della storia tra Nick e Jess. Quanto sono carini insieme? *w* Il finale della terza serie però mi ha spezzato il cuore ç_ç   VOTO 8

ORANGE IS THE NEW BLACK (Stagione 1 e 2)
Piper vive una bella vita agiata e sicura con il fidanzato Larry, con il quale sta per sposarsi. Purtroppo l'oscuro passato della donna un giorno bussa alla sua porta: dieci anni prima ha trasportato illegalmente denaro proveniente dallo spaccio di droga per conto di Alex, una donna con cui aveva una relazione. Qualcuno ora l'ha tradita. Piper viene così condannata a scontare 18 mesi in carcere di Litchfield. Qui deve adattarsi in fretta alla dura vita del carcere e piano impara a conoscere le sue compagne di prigionie. E tra queste, proprio Alex. 

Ho iniziato la serie su suggerimento di mia sorella che ne è assolutamente entusiasta, ma devo dire di non condividere il suo amore folle per questa serie. L'ho guardato volentieri, però visto come tutti ne parlano mi aspettavo qualcosa di più. E' partita bene, ma il mio interesse è calato con il tempo. La seconda stagione mi è piaciuta decisamente meno della prima. Inoltre, devo ammettere di non essere pazza d'amore nei confronti della protagonista, che avrei preso a randellate in varie occasioni. Quanto è insopportabile? Viziata, lagnosa, eterna indecisa. Non riesce neppure a scegliere se le piace la patata o il cannocchiale (?). La cosa che mi piace di più sono decisamente i flashback sul passato delle varie detenute! Di certo è molto interessante e continuerò la visione. VOTO 7 

 JANE THE VIRGIN (Stagione 1)
Jane è una studentessa modello, una brava figlia, un'ottima amica e una fidanzata da sogno. Ed è ancora vergine. Decisa a rimanere pura fino al matrimonio, Jane porta avanti sogni e progetti con un'organizzazione e una pianificazione invidiabili, alternandosi tra la famiglia, il bel fidanzato Michael e gli studi. Un giorno però un semplice pap test le cambia la vita: la ginecologa, a causa di uno scambio di persona, la insemina con l'unico campione esistente di Rafael, rimasto sterile dopo aver sconfitto il cancro. E ora Jane è una vergine incinta.

Questa serie è diventata un fenomeno a casa mia, ne siamo tutti pazzi! La sua arma vincente? L'incredibile ironia e la geniale parodia delle classiche telenovelas, con drammi, colpi di scena, triangoli amorosi, padri ritrovati, omicidi, gemelli segreti e tutti i clichè che possono venirvi in mente! E' una serie davvero divertente, trash a livelli cosmici, ma consapevole di esserlo. E' stata una delle migliori scoperte degli ultimi anni e ne sono completamente assuefatta. Uno degli aspetti più interessanti è ovviamente quello del triangolo amoroso, che non poteva di certo mancare. Il cuore di Jane è diviso tra Michael, il bel poliziotto con cui è stata fidanzata due anni, e Rafael, il padre del bimbo che sta per nascere. Io sono decisamente #TeamMichael, ma hanno tutti e due il loro perchè. Adoro anche la voce narrante, che fa un sacco di battute esilaranti e scherza con lo spettatore. Ci fa addirittura gli schemini con tanto di frecce tra i vari personaggi quando la storia diventa particolarmente ingarbugliata ahaha Lo amo. Geniale. VOTO 9  

HATERS BACK OFF (Stagione 1)    
Miranda sogna di diventare famossissima ed è convinta di essere una bravissima cantante, attrice, ballerina. Suo zio Jim, nonchè manager, la incoraggia nel suo percorso che inizia con un video su Youtube. Il problema? Miranda non ha alcun talento. E' stonata, scoordinata, disastrosa. E nessuno ha il coraggio di dirglielo. La madre, debole e sottomessa, ha paura di farla arrabbiare, l'amico Patrick è innamorato di lei e per farla felice le direbbe qualsiasi cosa, e la sorella Emily si vergogna talmente della sua famiglia che preferisce starne fuori. In che guai andrà a cacciarsi? 

Ho trovato questa serie piuttosto divertente nella sua follia lol Di certo è un progetto originale. Miranda è un personaggio creato dalla youtuber Colleen Ballinger, passata da youtube ad un mondo tutto suo in tv. Le situazioni in cui si caccia la protagonista, vuoi per ingenuità, vuoi per stupidità pura, sono esilaranti. Miranda non è un personaggio facile da amare, anzi. Oltre ad essere priva di talento, è anche una persona piuttosto orribile. Arrongante, rozza e piena di sè. Tratta tutti malissimo e l'istinto naturale è quello di prenderla a sberle. Eppure, in qualche modo affascina e incuriosisce. Tutto il mio amore e compresione vanno ai suoi cari, che dimostrano una pazienza infinita. Patrick è adorabile, un po' imbranato ma dolcissimo, la sorella Emily andrebbe santificata, la madre mi ha fatto tanta pena. Il finale è aperto, quindi spero in una seconda serie. VOTO 7