giovedì 31 ottobre 2013

Anteprima #4: Nuovi titoli Butterfly Edizioni

Oggi è Halloween e stranamente ho dei programmi lol Andrò ad una festa in costume e sono pronta a trasformarmi in una super sexy non-si-sa-ancora-cosa coi capelli rossi. Che paura. Oggi comunque sarò impegnata in operazioni di camuffamento insieme a mia cugina. Finiremo sepolte tra colla e lustrini, lo so. Comunque, visto che oggi non riuscirò a postare nulla, mi faccio perdonare presentandovi tre nuovi succulenti titoli della Butterfly Edizioni in uscita nei prossimi giorni!:)
 
Titolo: Il punto esatto di due anime  
Autore:  Luigi Mancini 
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 88
Prezzo: 9.90 Euro


Trama: Erano i tempi delle Reebok, delle sigarette in compagnia e delle gambe penzoloni dai muretti di pietra. Luca e Anna, quindici anni e una Napoli criminale che pesa sulle loro spalle come una condanna. Si amano, si graffiano, si perdono l’uno nell’altro e si odiano mentre si amano, nel profondo, combattendosi pur di rimanere in piedi, di resistere alla violenza del loro sentimento. È un demone, l’amore per Anna, ed è un demone anche la droga che, voluttuosa e sadica, stringe tra le sue dita l’esistenza di Luca. Osteggiati dai genitori di Anna, i due si feriscono, si odiano, si lasciano. Senza dimenticarsi mai. Con una scrittura ipnotica e vorticosa, Luigi Mancini ci regala l’affresco di una Napoli feroce e di un amore più forte della maledizione, della droga, della morte. Perché le relazioni possono spegnersi, ma ci sarà sempre un punto che unisce due anime, il luogo in cui chi ha amato continuerà ad amare, per sempre. Da lontano.

Titolo: Ops! Che figura!  
Autore:  Autori Vari
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 134
Prezzo: 12 Euro


Trama: Basta un attimo, una piccolissima distrazione e… voilà! Eccola qui, la brutta figura, quella che non dimenticheremo mai e che ci porteremo dietro come un tatuaggio per il resto dei nostri giorni. Giochi di parole mal riusciti, scivoloni (fisici e non) in pubblico, bucce di banana e tante, tantissime risate. Perché nessuno, proprio nessuno, è mai riuscito a vivere una vita intera senza cadere neppure una volta. Tra bagni intasati, equivoci e falsi maniaci, un incredibile gruppo di scrittori ha messo in piedi una vera e propria “enciclopedia delle brutte figure”. Ne emerge un variopinto e divertentissimo ritratto della società contemporanea, una radiografia a colori che, lungi dal dimenticare le grandi problematiche dei giorni nostri, ne fa uso e le rielabora per trasmettere al lettore un importantissimo messaggio di speranza: qualunque cosa accada, non dobbiamo mai smettere di ridere alla vita.

Titolo: Amori a metà
Autore:  Antonietta Agostini
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 136
Prezzo: 11 Euro


Trama: A Trastevere, in una bella casa dalle pareti color arancio, Chiara, affermata speaker radiofonica, vive la sua quotidianità col marito Filippo e con la piccola Nicole. La loro vita sembra perfetta ma, dietro l’apparenza, si cela un terribile inganno: Nicole non è figlia di Filippo bensì di Francesco, l’unico uomo che Chiara abbia mai amato col cuore, col corpo, con l’anima. Disposta a tutto pur di salvaguardare le briciole del suo rapporto con Francesco, sposato anch’egli, Chiara acconsente a vivere una vita di menzogne, a rinnegare se stessa, ad accontentarsi di un amore a metà. Ma è davvero questo ciò che vuole? Sua figlia, l’unico vero amore, non merita forse la verità e l’abbraccio di un vero padre? In un crescendo di emozioni, Antonietta Agostini ci presenta un’antieroina dei nostri tempi, sposata ad un uomo che non ama e innamorata di un uomo sposato, e la guida attraverso le insidie di un amore malato per condurla, infine, alla coraggiosa affermazione della propria indipendenza.

mercoledì 30 ottobre 2013

Cover Reveal #3: Il figlio di Nettuno di Rick Riordan

Dopo la fine della serie dedicata a Percy Jackson, Rick Riordan ci sta allietando con un riuscitissimo spin-off ambientato nel mondo degli dei dell'Olimpo che ormai abbiamo imparato a conoscere, ma con protagonisti e storie tutte nuove. Il primo libro mi è piaciuto moltissimo e potete leggere la mia recensione qui. Tra poco finalmente il secondo libro sarà pubblicato in Italia e stavolta tra i protagonisti farà il suo ritorno Percy in persona, accompagnato da due nuovi protagonisti, che andranno, prima o poi, a riunirsi con i ragazzi conosciuti nel primo libro per adempiere la misteriosa Profezia dei Sette. Per la gioia di chi continua ad amare il fantastico mondo dei figli degli dei, finalmente è stata rivelata la bellissima copertina!

Titolo: Il figlio di Nettuno (Eroi dell'Olimpo #2) 
Autore: Rick Riordan 
Editore: Mondadori  
Pagine: 504  
Uscita: 12 Novembre 2013

Trama: Percy è davvero confuso. Quando si risveglia dal suo lungo sonno, non ricorda niente a parte il suo nome. Nemmeno il Campo Mezzosangue fa squillare qualche campanello nella sua testa, e l'unica cosa che riesce a evocare dal passato è un altro nome: Annabeth. Hazel dovrebbe essere morta, ma è più viva che mai. Ora, a causa di un errore commesso nella sua vita precedente, il futuro del mondo è in pericolo, e solo grazie all'aiuto di un misterioso cavallo che le appare in sogno, forse, lo potrà salvare. Frank dovrebbe discendere da un dio, secondo i racconti di sua madre, ma lui non ne è molto convinto: quando si guarda allo specchio, vede un ragazzino goffo e grasso come un bue. Con il fisico che si ritrova è difficile credere in se stessi, soprattutto ora che Frank dovrà trovare il coraggio di aprire il cuore alla ragazza dei suoi sogni, Hazel... Una nuova avventura con nuovi semidei, temibili mostri e creature fantastiche destinate a giocare un ruolo decisivo nella salvezza del mondo e nella misteriosa Profezia dei Sette..

Per quanto mi riguarda è assolutamente promossa! Le copertine dei libri di Rick Riordan sono sempre meravigliose e questa mi ha colpito in particolar modo per i toni tenuti piuttosto inusuali, soprattutto se la mettiamo a confronto con la copertina cupa del primo volume, ma il risultato è davvero d'effetto. Non vedo l'ora di leggere questo libro! Voi che ne pensate?:)

martedì 29 ottobre 2013

RECENSIONE: La città inferiore - Lorenzo Manara

Titolo: La città inferiore (Il Ritornante #1)
Autore:  Lorenzo Manara
Editore: Auto-pubblicato

Pagine: 364
Prezzo: 0,99 euro (ebook) 9,90 euro (cartaceo)
Anno: 2013


Trama: La speranza di vita di un uomo, da queste parti, è circa cinquant'anni. La mia è ditredici giorni esatti. Il marchio con cui sono stato maledetto si dissolve rapidamente e la sua scomparsa significa morte. C'è un solo modo per mantenerlo integro e riavviare il conto alla rovescia: uccidere. Potrei andare avanti così per l'eternità. Immortale? No, sono solo un ritornante. 

 Potete acquistare il libro in formato ebook e cartaceo su Amazon.it
Recensione
Nero de'Medici sta cercando di diventare un vero giornalista, ma è ben lontano dal coronamento di questo sogno. L'intraprendenza certo non gli manca e si muove tra le strade della città armato della sua preziosa macchina fotografica con flash al magnesio, seguendo ogni soffiata ricevuta nella speranza dello scoop della sua vita. Vive alle fine del 1800, in una città divisa in distretti in cui impazza una spietata lotta tra bande. I suoi problemi arrivano proprio dalle bande, o meglio da una banda, la più terribile, quella degli Artisti. A causa della sua curiosità e di una certa dose di sfortuna Nero viene coinvolto in una serie di sciagurati eventi che lo conducono ad una tragica fine. O meglio, ad un tragico inizio. Nero di risveglia dalla morte, cambiato per sempre. Il rettangolo apparso sul suo petto parla chiaro: è diventato un ritornante, un essere costretto ad uccidere ogni tredici giorni per poter continuare a vivere..

Inizio dicendo che questo libro mi ha davvero stupito. La narrazione si svolge in parallelo su due fronti: da una parte siamo nel 1515 e seguiamo Giovanni de'Medici e il suo maestro Jacopo, che durante una battuta di caccia vengono gravemente feriti, dall'altra siamo nel 1889 e il protagonista è Nero de'Medici, un aspirante giornalista che finisce in guai più grandi di lui. Vivono in due epoche diverse, ma hanno molto in comune: hanno lo stesso cognome, tanto per iniziare, ma anche le loro personalità sono molto simili, sono entrambi intraprendenti, coraggiosi e hanno una gran voglia di dimostrare il proprio valore. Ad unirli più di tutto però è soprattutto il loro comune destino. Entrambi sono stati riportati in vita dopo una tragica morte, ma ad un prezzo terribile: sono obbligati ad uccidere ogni tredici giorni e il rettangolo sul loro petto non fa che scandire il tempo che passa, riducendosi giorno dopo giorno e tornando integro soltando dopo un omicidio. Sono ritornanti. Una situazione difficile, insostenibile per chiunque, che i due cercano di sfruttare al meglio non solo per se stessi, ma anche per gli altri, per la gente comune che merita una vita migliore. Essere un ritornante infatti significa anche essere molto più forti di una persona normale, quasi invulnerabili, e poter fare tutto ciò si desidera senza temere per la propria incolumità. Di Giovanni abbiamo un quadro ancora un po' spoglio, a lui è dedicato meno spazio rispetto a Nero, ma sappiamo che ha deciso di sfruttare il suo dono sui campi di battaglia diventando un intrepido combattente, un guerriero imbattibile, che fa fuggire le truppe nemiche con un solo sguardo. Nero invece ha molto più spazio e le vicende intorno a lui sono ampiamente sviscerate. Veniamo a conoscenza innanzitutto del fatto che vive in un'epoca difficile, in una città piena di tumulti in cui impazzano continue lotte tra bande. Tra queste primeggia quella degli Artisti. La più spietata, la più violenta, la più crudele. La più pericolosa. Una cosa che mi ha molto colpito è il fatto che i membri di questa banda siano famosi artisti, come Canova e Rembrandt. Non sono quelli che conosciamo dai libri di scuola, sono spietati assassini, ma il loro amore per l'arte è lo stesso, tanto che parlano spesso di pittura e scultura con più sensibilità di quella che dimostrano nella vita. Sono proprio loro la minaccia che Nero decide di contrastare, mettendo il suo dono a servizio di questa battaglia, con l'obbiettivo di portare la pace e la giustizia in città. La storia di Nero, come dicevo, ha molto più spazio rispetto a quella di Giovanni, quindi conosciamo anche svariati personaggi secondari, partendo da Ettore, il migliore amico di Nero, figlio di un ricchissimo conte e amante dei  bordelli e delle forme di piacere più dissolute, ma tutto sommato un buon amico, e arrivando alle leggiadre presenze femminili, con un triangolo che vede Nero diviso tra Rosa, di cui è perdutamente innamorato, ma che l'ha respinto, e Arianna, l'amica preziosa che sogna con lui qualcosa di più. Non viene dedicato all'amore molto spazio, viene inserito giusto quel tocco di sentimentalismo che di tanto in tanto aiuta a spezzare una trama ricchissima di azione ed eventi. Gli antagonisti in questo caso hanno nomi già conosciuti, che abbiamo imparato a conoscere sui libri e nei musei. Il loro capo è Rembrandt, che è sicuramente il più spietato, ma anche il più arguto, la mente dietro ad ogni mossa della banda. Il resto dei suoi seguaci invece appare composta perlopiù da uomini nerboruti, violenti, ma poco svegli, capaci solo di eseguire gli ordini. In tutta sincerità non ho amato moltissimo questa scelta di dipingere gli artisti più famosi della storia come assassini, ma è stato comunque interessante: sono dei cattivi decisamente credibili, violenti e pericolosi, da far venire i brividi. Mi è piaciuta moltissimo l'ambientazione, descritta con dovizia di particolari, molto suggestiva e affascinante. Mi sono ritrovata catapultata nel periodo della Rivoluzione Industrale, con i locali scalcinati, le prime automobili, l'abbigliamento pieno di fronzoli e i celebri bordelli. La storia è appassionante e mi ha coinvolto moltissimo, e il finale aperto mi ha lasciato col fiato sospeso e tanta voglia di leggere il secondo capitolo di questa serie tutta italiana. Per quanto mi riguarda, promuovo questo libro con entusiasmo! E' stata una lettura più che soddisfacente che mi ha davvero conquistato. Una curiosità: è in lavorazione anche il fumetto ispirato al libro. Il primo numero sarà disponibile dal 5 novembre sia in versione ebook che cartacea, ma intanto vi ho postato una delle pagine che l'autore ha condiviso in anteprima sul suo sito. Insomma, questo è davvero un progetto a tutto tondo e non posso che fare i complimenti a Lorenzo, non solo per l'originalità della sua storia, ma anche per l'intraprendenza!                                                                         Valutazione: Bellissimo!

''L'unica cosa che mi sento di consigliarle prima di partire è di procurarsi degli abiti più adatti alla spedizione. Non vorrà avventurarsi nella Città Inferiore in giacca e camicia'' ''In smoking ho fatto fuori l'intero plotone d'esecuzione degli Artisti, se fossi in lei non sottovaluterei la forza dell'eleganza''


lunedì 28 ottobre 2013

Novità della settimana (28 ottobre/3 novembre)

Questa è una settimana piuttosto interessante, ma tutto sommato tranquilla. E per fortuna! Perchè la settimana prossima ci aspettano talmente tante novità che temo di non riuscire a contenermi nei soliti cinque titoli! Ma restiamo concentrati sul presente! Oltre a due titoli romantici molto promettenti che non ho proprio potuto non inserire, abbiamo il ritorno di due autrici molto amate: Lauren Kate, autrice della serie fantasy Fallen, e Colleen Hoover, autrice dell'amatissimo Tutto ciò che sappiamo dell'amore. Infine, per chi ama i thriller, in libreria torna anche l'autore tedesco Wulf Dorn. Avete preparato i portafogli?:)

Titolo: Ti ho incontrata in un sogno
Autore: Thierry Cohen
Editore: Piemme  
Prezzo: 18,50 Euro          
Data d'uscita: 29 ottobre 2013
 
Trama: Questa è la storia dell'incontro tra un uomo e una donna chiusi nelle loro solitudini: lui, perché è ancora in attesa di trovare il grande amore; lei, perché dagli uomini ha subito fin troppe delusioni. Ma è anche la storia d'amore tra un autore e una lettrice che si conoscono in una libreria, grazie a un romanzo. Tra quegli scaffali dal sapore antico, Lior trova un libro capace di folgorarla: sembra scritto apposta per lei, come una finestra aperta sul suo cuore. Tra quegli scaffali Jonas la vede, e riconosce in lei la donna che ha incontrato nei suoi sogni e gli ha ispirato quel romanzo. Perché è lui che l'ha scritto, sotto pseudonimo, mosso come da un grido che gli veniva da dentro, incoraggiato da una figura femminile inafferrabile ma chiara nella sua mente. Ora che lei è lì, nella realtà, come può Jonas dichiararsi, se vuole che Lior si innamori di lui per quello che è, e non per quello che ha scritto? Ad aiutarli sarà la complicità di un anziano libraio, Monsieur Hillel, che ama "combinare matrimoni": trovando per ogni lettore il libro che può cambiargli la vita. Un romanzo sull'amore e le sue traiettorie imprevedibili. Sulla passione per i libri e la luce che ci accende dentro. Sulla vita e tutti i modi in cui ci può sorprendere. 
  
Titolo: Teardrop (Teardrop #1)
Autore: Lauren Kate
Editore: Rizzoli
Prezzo: 18,50 Euro          
Data d'uscita: 30 ottobre 2013
 
Trama: Eureka Evans, 17 anni, non piange mai. Non piange neppure quando sua madre muore davanti a lei, travolta da un’onda anomala. Dopo il terribile incidente, Eureka va a vivere con il padre e la sua nuova moglie, ed è attanagliata dal senso di colpa per non essere riuscita a salvare la madre. Nonostante tutto, continua a non piangere. E questa è una fortuna. Perché Eureka non lo sa, ma è una discendente di Selene, regina di Atlantide, e avrebbe il potere di far risorgere il continente perduto e distruggere la Terra, se versasse così tante lacrime da esprimere più dolore di quanto si possa sopportare nel mondo. Per evitare che questo accada, c’è chi cerca di ucciderla: i discendenti di Leander, che nell’antica Atlantide aveva amato la regina Selene. L’onda anomala era opera loro. Di quella stirpe fa parte anche Ander, un ragazzo cresciuto con le storie della tradizione di Atlantide, e con l’idea che tutto sia lecito, per evitare che riemerga..
 
Titolo: Come per magia
Autore: Kirsty Greenwood
Editore: Tre60
Prezzo: 14 Euro          
Data d'uscita: 31 ottobre 2013
 
Trama: Natalie è sempre stata una ragazza tranquilla: per evitare i conflitti, per non ferire i sentimenti degli altri, o forse perché non si sente davvero sicura di sé, spesso preferisce dire una bugia "bianca" che esprimere ciò che pensa davvero. Ora sta per sposarsi, ma invece di organizzare il matrimonio secondo i suoi desideri cerca di accontentare tutti: la madre nevrotica, la sorella viziata, il fidanzato egoista, perfino la parrucchiera... Una sera, però, Natalie accompagna la sua migliore amica a uno spettacolo di magia e viene ipnotizzata: d'ora in poi potrà dire sempre e soltanto la verità, nient'altro che la verità. E quando i suoi pensieri e le sue opinioni cominciano a uscirle di bocca senza più filtri, la sua vita ne risulta completamente scombussolata con un'irresistibile reazione a catena. Per evitare che il suo matrimonio vada a monte, a Natalie non resta che mettersi alla ricerca dell'ipnotista per fargli annullare l'incantesimo, ma lungo la strada troverà molto più di quanto potesse immaginare..
 
Titolo: Le coincidenze dell'amore (Hopeless #1)
Autore: Colleen Hoover
Editore: Leggieditore
Prezzo: 12 Euro          
Data d'uscita: 31 ottobre 2013
 
Trama: Meglio una verità che lascia senza speranza o continuare a credere nelle bugie? Sky non ha mai provato il vero amore: ogni volta che ha baciato qualcuno, ha solo sentito il desiderio di annullarsi, nessuna emozione, nessuna dolcezza. Ma quando Sky incontra Holder, ne è subito affascinata e spaventata insieme. C’è qualcosa in lui che fa riemergere quello che lei aveva spinto nel profondo della sua anima, il ricordo di un passato doloroso che torna a turbarla. Sebbene sia determinata a starne lontano, il modo in cui Holder riesce a toccare corde del suo cuore, corde che nessuno riesce neppure a sfiorare, fa crollare le difese di Sky. Il loro legame diventa sempre più intenso, ma anche Holder nasconde un segreto, che una volta rivelato cambierà la vita di Sky per sempre. Soltanto affrontando coraggiosamente la verità, senza rinunciare all’amore e alla fiducia che provano l’uno per l’altra, Holder e Sky possono sperare di curare le loro ferite emotive e vivere fino in fondo il loro rapporto. Un romanzo toccante e intenso come solo il primo amore può essere. 
 
Titolo: Il mio cuore cattivo
Autore: Wulf Dorn
Editore: Corbaccio
Prezzo: 14,90 Euro          
Data d'uscita: 31 ottobre 2013
 
Trama: C’è un vuoto nella memoria di Dorothea. Quella sera voleva uscire a tutti i costi ma i suoi l’avevano costretta a fare la babysitter al fratello minore mentre loro erano a teatro. Ricorda che lui non ne voleva sapere di dormire e urlava come un pazzo. Ricorda una telefonata che l’aveva sconvolta, ricorda di aver perso la testa, e poi più niente. Più niente fino agli occhi sbarrati del fratellino, senza più vita. C’è un abisso in quel vuoto di memoria, un abisso che parole come «arresto cardiaco» non riescono a colmare. Perché la verità è che lei non sa cosa ha fatto in quel vuoto. Ma sa che sarebbe stata capace di tutto… Solo adesso, dopo mesi di ospedale psichiatrico, di terapie, di psicologi, ha raggiunto faticosamente un equilibrio precario. Ha cambiato casa, scuola, città: si aggrappa alla speranza di una vita normale. Ma una notte vede in giardino un ragazzo terrorizzato che le chiede aiuto e poi scompare senza lasciare traccia. E quando, dopo qualche giorno, Dorothea scopre l’identità del ragazzo e viene a sapere che in realtà lui si sarebbe suicidato prima del loro incontro, le sembra di impazzire di nuovo. I fantasmi del passato si uniscono a quelli del presente precipitandola in un incubo atroce in cui non capisce di chi si può fidare, e in cui la sua peggiore nemica potrebbe rivelarsi propri lei stessa…
 

Clock Rewinders #27

Torno con la rubrica ideata da On a book bender e 25 hour books: un riepilogo della settimana appena trascorsa con le novità più interessanti della blogosfera!
I libri sono un antidoto alla tristezza
Novità della settimana: dal 21 al 27 ottobre
Borrow a Book: Sacrifice e Il trono di fuoco
• Random: Miao miao, il ritorno
• 5 nuove anteprime dal mercato straniero
• Cover Details: occhi
• Once Upon a Time: Le Fate
• Recensioni: Incantesimo tra le righe (5)   

I post più interessanti della settimana   
• Giveaway: Trick or Treat? su Mondo Lettura, Dolcetto o Scherzetto? su Emozioni d'Inchiostro
Libri d'azione o libri d'amore? Ecco la sfida all'ultimo libro organizzata da Sophie
• Daydream sta per organizzare un nuovo gruppo di lettura: votate il libro!
• Vi segnalo che su Sweety Readers è in corso il Sweety Readers Halloween Contest
• Il blog Il profumo delle pagine stampate ha dedicato un post a film, libri e dolci per Halloween
• Recensioni: Tenebre e Ghiaccio di Mr Ink, Una sera a Parigi di Penny, Legend di Vale, I segreti di Coldtown di Bliss, L'oceano in fondo al sentiero di Malitia, Millennio di fuoco di Dreaming Fantasy, Dalla parte di Bailey di Lorenza, Insurgent di Mel

Le mie letture della settimana

La canzone della settimana
        

Il film della settimana
Finalmente sono andata a vedere Cattivissimo me 2, uno dei film attesi con più trepidazione di questo 2013. Diretto come il primo capitolo da Pierre Coffin e Chris Renaud, il film torna a raccontare le avventure di Gru che ora è un rispettabile padre di famiglia che si occupa di feste di compleanno e grigliate all'aperto e che si è inventato imprenditore grazie ad un'azienda che produce marmellata. La sua vita viene sconvolta da Lucy, un'agente segreto che lo conduce nella base della Lega Anti Cattivi, dove viene richiesto il suo aiuto per smascherare il ladro che si è impadronito del terribile siero PX41, capace di trasformare ogni essere vivente in un inarrestabile mostro violento. Gru si improvviserà agente segreto sotto copertura dietro l'innocua insegna di un negozio di cupcake, ma le cose si faranno più complicate del previsto..soprattutto quando entrerò in scena l'amore! Un film davvero molto simpatico che mi ha fatto ridere soprattutto grazie ai fantastici Minions. Finale adorabile, da lacrimuccia. E ora non resta che aspettare il film dedicato ai Minions in uscita l'anno prossimo :)

sabato 26 ottobre 2013

Once Upon a Time #4: Le Fate

Oggi sono partita alla ricerca di una fiaba che da bambina amavo alla follia e di cui non ricordavo purtroppo il titolo. Per fortuna la mia ricerca ha portato i suoi frutti! Grazie Google! Ho ricordi molto belli di questa fiaba, in particolare ricordo un libro molto particolare che era stato regalato a mia sorella: era in un formato extra e riuscivo a sdraiarmici sopra quasi interamente. Una delle fiabe contenute in quel libro era proprio questa ed era accompagnata da simpatiche illustrazioni davvero carinissime. Bei tempi! :)

Le Fate è una fiaba di origine francese che divenne celebre per la versione di Charles Perrault, che la pubblicò per la prima volta nella sua famosa raccolta 'I racconti di Mamma Oca' nel 1967. Prima di essere pubblicata era stata tramandata oralmente di madre in figlio e il titolo del racconto fa riferimento proprio alla versione originale della fiaba che prevedeva la presenza di due fate e non di una, come in quella di Perrault. Più tardi è stata ripresa da Pierre Gripari nella sua fiaba 'La Fée du robinet'. In questa versione dalla bocca della sorella buona escono serpenti, mentre da quella di quella meschina, perle. Questi doni però portano loro ciò che meritano: la sorella buona si innamora di uno scienzato studioso di veleni, mentre quella meschina viene sedotta e abbandonata per interesse.

 Le fate - Charles Perrault (1697)

C'era una volta una vedova che aveva due figliuole. La maggiore somigliava tutta alla mamma, di lineamenti e di carattere, e chi vedeva lei, vedeva sua madre, tale e quale. Tutte e due erano tanto antipatiche e così gonfie di superbia, che nessuno le voleva avvicinare. Viverci insieme poi, era impossibile addirittura. La più giovane invece, per la dolcezza dei modi e per la bontà del cuore, era tutta il ritratto del suo babbo... e tanto bella poi, tanto bella, che non si sarebbe trovata l'eguale. E naturalmente, poiché ogni simile ama il suo simile, quella madre andava pazza per la figliuola maggiore; e sentiva per quell'altra un'avversione, una ripugnanza spaventevole. La faceva mangiare in cucina, e tutte le fatiche e i servizi di casa toccavano a lei. Fra le altre cose, bisognava che quella povera ragazza andasse due volte al giorno ad attingere acqua a una fontana distante più d'un miglio e mezzo, e ne riportasse una brocca piena. Un giorno, mentre stava appunto lì alla fonte, le apparve accanto una povera vecchia che la pregò in carità di darle da bere. "Ma volentieri, nonnina mia" rispose la bella fanciulla "aspettate, vi sciacquo la brocca" E subito dette alla mezzina una bella risciacquata, la riempì di acqua fresca, e gliela presentò sostenendola in alto con le sue proprie mani, affinché la vecchiarella bevesse con tutto il suo comodo. Quand'ebbe bevuto, disse la nonnina: "Tu sei tanto bella, quanto buona e quanto per benino, figliuola mia, che non posso fare a meno di lasciarti un dono". Quella era una Fata, che aveva preso la forma di una povera vecchia di campagna per vedere fin dove arrivava la bontà della giovinetta. E continuò: "Ti do per dono che ad ogni parola che pronunzierai ti esca di bocca o un fiore o una pietra preziosa". La ragazza arrivò a casa con la brocca piena, qualche minuto più tardi; la mamma le fece un baccano del diavolo per quel piccolo ritardo. "Mamma, abbi pazienza, ti domando scusa" disse la figliuola tutta umile, e intanto che parlava le uscirono di bocca due rose, due perle e due brillanti grossi. "Ma che roba è questa!" esclamò la madre stupefatta "sbaglio o tu sputi perle e brillanti! O come mai, figlia mia?" Era la prima volta in tutta la sua vita che la chiamava così, e in tono affettuoso. La fanciulla raccontò ingenuamente quel che le era accaduto alla fontana; e durante il racconto, figuratevi i rubini e i topazi che le caddero già dalla bocca! "Oh, che fortuna" disse la madre "bisogna che ci mandi subito anche quest'altra. Senti, Cecchina, guarda che cosa esce dalla bocca della tua sorella quando parla. Ti piacerebbe avere anche per te lo stesso dono?Basta che tu vada alla fonte; e se una vecchia ti chiede da bere, daglielo con buona maniera." "E non ci mancherebbe altro!" rispose quella sbadata. "Andare alla fontana ora!" "Ti dico che tu ci vada... e subito", gridò la mamma. Brontolò, brontolò; ma brontolando prese la strada portando con sé la più bella fiasca d'argento che fosse in casa. La superbia, capite, e l'infingardaggine! Appena arrivata alla fonte, eccoti apparire una gran signora vestita magnificamente, che le chiede un sorso d'acqua. Era la medesima Fata apparsa poco prima a quell'altra sorella; ma aveva preso l'aspetto e il vestiario di una principessa, per vedere fino a quale punto giungeva la malcreanza di quella pettegola. "O sta' a vedere" rispose la superba "che son venuta qui per dar da bere a voi! Sicuro! Per abbeverare vostra Signora, non per altro! Guardate, se avete sete, la fonte eccola lì." "Avete poca educazione, ragazza" rispose la Fata senza adirarsi punto "e giacché siete così sgarbata, vi do per dono che ad ogni parola pronunziata da voi vi esca di bocca un rospo o una serpe." Appena la mammina la vide tornare da lontano, le gridò a piena gola: "Dunque, Cecchina, com'è andata?". "Non mi seccate, mamma!" replicò la monella; e sputò due vipere e due rospacci. "O Dio! che vedo!" esclamò la madre. "La colpa deve essere tutta di tua sorella, ma me la pagherà" E si mosse per picchiarla. Quella povera figliuola fuggì via di rincorsa e andò a rifugiarsi nella foresta vicina. Il figliuolo del Re che ritornava da caccia la incontrò per un viottolo, e vedendola così bella, le domandò che cosa faceva in quel luogo sola sola, e perché piangeva tanto. "La mamma", disse lei, "m'ha mandato via di casa e mi voleva picchiare" Il figliuolo del Re, che vide uscire da quella bocchina cinque o sei perle e altrettanti brillanti, la pregò di raccontare come mai era possibile una cosa tanto meravigliosa. E la ragazza raccontò per filo e per segno tutto quello che le era accaduto. Il Principe reale se ne innamorò subito e considerando che il dono della Fata valeva più di qualunque grossa dote che potesse avere un'altra donna, la condusse senz'altro al palazzo del Re suo padre e se la sposò.Quell'altra sorella frattanto si fece talmente odiare da tutti, che sua madre stessa la cacciò via di casa; e la disgraziata dopo aver corso invano cercando chi acconsentisse a riceverla andò a morire sul confine del bosco.                                                                      FINE

venerdì 25 ottobre 2013

Cover Details #20

Oggi ritorno con la rubrica Cover Details, la cui idea è stata ispirata dal blog Sugar & Snark. Vi mostrerò 4 cover accumunate da uno stesso particolare,ogni volta diverso. Tra le quattro segnalerò la mia preferita a livello puramente estetico e presenterò in seguito il libro :)

il particolare di oggi: occhi
 Babe in Boyland di Jody Gehrman
Terrestre di Jean-Claude Mourlevat
Starters di Lissa Price
The Look di Sophia Bennett

Titolo: Terrestre 
Titolo originale: Terrienne 
Autore: Jean-Claude Mourlevat 
Editore: Rizzoli 
Pagine: 368   
Prezzo: 15 Euro 
Anno: 2012

Trama: Autunno. Campagna. Mattina. Piove. Quando Anne imbocca una strada in mezzo al nulla non può certo immaginare che cosa l’aspetta. Ha per compagno uno scarabeo e nella testa un solo pensiero: ritrovare la sorella Gabrielle, scomparsa da quelle parti un anno prima. Di certo non sa che sta varcando i confini di un mondo rarefatto, dove le auto volano, i palazzi sono di vetro, la gente non respira e non sa cos’è l’amore. In quella realtà asettica e brutale Anne rischia la vita. Ma nell’ombra esiste forse qualcuno disposto ad aiutarla: persone che sognano un luogo chiamato Terra, in cui il vento scuote gli alberi e gli odori aleggiano nell’aria...

giovedì 24 ottobre 2013

Borrow a Book #8

Stamattina sono passata in biblioteca a riconsegnare il vecchio prestito e come sempre ne ho approfittato per spulciare tra gli scaffali e soprattutto tra le novità. Alla fine mi sono portata a casa il secondo volume delle Kane Chronicles, serie partita benissimo, e il secondo della serie Halo, partita invece un po' sottotono, speriamo che migliori. Avete già letto questi libri?:)

Titolo: Sacrifice (Halo #2) 
Titolo originale: Hades 
Autore: Alexandra Adornetto 
Editore: Nord 
Pagine: 460   
Prezzo: 16,60 Euro  
Anno: 2012

Trama: C'erano solo due regole: non rivelare agli umani il proprio segreto e non lasciarsi coinvolgere. E Bethany le ha infrante entrambe, confidando a Xavier di essere un angelo e poi innamorandosi di lui. Tuttavia, proprio grazie alla forza di quel gesto di ribellione, Bethany è anche riuscita a liberarsi di Jake Thorn, il demone che aveva seminato il panico nella cittadina di Venus Cove. E adesso che quella terribile minaccia è stata scongiurata, lei e Xavier sono finalmente liberi di amarsi e il futuro sembra pieno di speranza per tutti. Ma l'innocenza di Bethany è un richiamo cui il Male non può resistere: invitata a una festa, la ragazza viene coinvolta per gioco in una seduta spiritica e, in modo del tutto inconsapevole, apre un varco tra il mondo dei vivi e l'Ade. Un varco di cui ovviamente approfitta subito Jake, che la rapisce e la trascina all'inferno con sé. Disperato, Xavier si lancia al suo inseguimento, benché sappia benissimo che un mortale ha poche speranze di sconfiggere il figlio del Signore delle Tenebre... 
 
Titolo: Il trono di fuoco (The Kane Chronicles #2) 
Titolo originale: The Throne of Fire   
Autore: Rick Riordan
Editore: Mondadori 
Pagine: 516  
Prezzo: 17 Euro 
Anno: 2013

mercoledì 23 ottobre 2013

Anteprima Libri Stranieri #17

E' un po' che non mi dedico a questa rubrica, ahimè. Anche se è una delle mie preferite è anche una delle più impegnative perchè tradurre le trame mi ruba sempre un bel po' di tempo. Che volete farci, sono un po' pignola quando traduco lol Dopottutto sono figlia del liceo linguistico! Ho ancora paura che arrivi la mia professoressa e mia dia un quattro lol Ma bando alle ciance! Ecco qui i cinque titoli che ho selezionato oggi! Inutile dire che spero arrivino in Italia dal primo all'ultimo :)

Titolo: Brightest Kind Of Darkness (Brightest Kind Of Darkness #1) 
Autore: P.T Michelle
Data di pubblicazione: 27 Giugno 2011 

Trama: Nara Collins è una comune sedicenne, con una sola eccezione: ogni notte sogna gli eventi del giorno seguente. A causa di un incidente accaduto in passato, Nara evita di usare il suo dono per cambiare il destino.. fino a quando sogna un futuro che non può ignorare. Dopo aver impedito un attentato alla Blue Ridge High, la sua capacità di vedere il futuro comincia a svanire, mentre il tasso di incidenti che coinvolgono i ragazzi della scuola improvissamente diventa insolitamente alto. Alle prese con i suoi poteri e la necessità di evitare un altro disastro, Nara incontra Ethan Harris, un misterioso solitario che sembra capirla meglio di chiunque altro. Ethan e Nara forgiano una connessione irresistibile, ma più il loro rapporto si intensifica, più lo fanno anche le domande di lei sul suo oscuro passato.
 
Titolo: Speechless 
Autore: Hannah Harrington
Data di pubblicazione: 28 Agosto 2012  

Trama: Tutti sanno che Chelsea Knot non sa mantenere un segreto. Fino ad ora. Perché l'ultimo segreto che ha condiviso l'ha resa un'emarginata, e per poco non causato la morte di qualcuno. Ora Chelsea ha fatto voto di silenzio per imparare a tenere la bocca chiusa e per smettere di far male agli altri. E se pensa che mantenere un segreto sia difficile, non poter parlare quando viene ignorata, derisa e attaccata è anche peggio. Ma c'è forza nel silenzio e nei nuovi amici che si stanno, incredibilmente, avvicinando a lei, persone che lei non aveva mai notato prima, e un ragazzo di cui potrebbe anche innamorarsi. Se solo i suoi nuovi amici potessero perdonare ciò che ha fatto. Se solo lei potesse perdonare se stessa.

Titolo: 3:59
Autore: Gretchen McNeil
Data di pubblicazione: 17 Settembre 2013  

Trama: La vita di Josie Byrne è fuori controllo. I suoi genitori stanno divorziando, il suo fidanzato Nick si sta allontanato da lei e il suo insegnante di fisica l'ha presa di mira. Quando viene tradita dalle due persone di cui si fida di più Josie pensa che le cose non possano andare peggio. Almeno fino a quando non inizia a sognare una ragazza di nome Jo. Ogni notte, alla stessa ora, le 3:59. La vita di Jo è tutto ciò che Josie desidera: è popolare, i suoi genitori sono felicemente sposati e Nick l'adora. Sembra tutto vero, ma sono solo sogni, giusto? Josie lo crede fino a quando una notte si sveglia con un'ombra di se stessa nello specchio della camera da letto: Jo. Josie e Jo si rendono conto di essere doppelgängers provenienti da universi paralleli che si sovrappongono ogni dodici ore, esattamente alle 03:59. Affascinata dal mondo perfetto di Jo, Josie coglie l'occasione di passare attraverso il portale e le due si scambiano di posto per un giorno. Ma il mondo di Jo è lungi dall'essere perfetto. Non solo Nick non è il suo ragazzo, ma lui la odia. La mamma di Jo è sparita, forse è impazzita. E di notte creature oscure si nutrono di carne umana. Entro la fine della giornata, Josie desidera disperatamente tornare alla sua vita. Ma c'è un problema: Jo ha sigillato il portale, intrappolando Josie in questo mondo pericoloso. Riuscirà a trovare un modo di tornare a casa prima che sia troppo tardi?

Titolo: Antigoddess (Goddess War #1)
Autore: Kendare Blake
Data di pubblicazione: 10 Settembre 2013   

Trama: Gli antichi dei non muoiono mai.. O almeno così pensava Atena. Ma poi strane piume hanno iniziato a germogliare sotto la sua pelle, invadendole i polmoni come una strano cancro, ed Ermes è stato colpito da una misteriosa febbre che gli divora la carne. E' troppo, dopo una tranquilla vita vissuta in perpetua salute. Alla disperata ricerca della causa delle loro lente e miserabili morti, Atena e Ermes viaggiano per il mondo raccogliendo alleati e scoprendo vecchi e nuovi nemici. La loro ricerca li porta da Cassandra, una ragazza normale che una volta era una straordinaria profeta, protetta e amata da un dio. Ora, Cassandra non si immischia negli affari degli dei, anzi, non sa nemmeno della loro esistenza. Ma potrebbe essere la chiave in una guerra che è solo agli inizi. Perché Era, la regina degli dei, si è alleata con altri antichi dei dell'Olimpo che stanno uccidendo i rivali nel tentativo di prolungare la propria vita. Ma questi anti-dèi sono diventati corrotti nel loro disperato desiderio di sopravivere, sono diventati caricature orribili di ciò che erano prima. Atena avrà bisogno di ogni aiuto possibile, perché gli immortali non si limitano a brillare. Ognuno di loro muore a modo suo. Alcuni soffocano nelle piume. Altri diventano mostri. Tutta la loro rabbia contro l'ultimo respiro. La guerra degli dei sta per iniziare.. 
 
Titolo: Born at Midnight (Shadow Falls #1)
Autore: C.C Hunter
Data di pubblicazione: 29 Marzo 2011 

Trama: Una notte Kylie Galen si ritrova alla festa sbagliata, con le persone sbagliate, e questo cambia la sua vita per sempre. Sua madre la spedisce a Shadow Falls, un campo per ragazzi difficili e poche ore dopo  il suo arrivo diventa dolorosamente chiaro che i suoi compagni non sono solo problematici. A Shadow Falls vampiri, lupi mannari, mutaforma, streghe e fate si allenano fianco a fianco, imparando ad usare al meglio i loro poteri, a controllare la loro magia e vivere nel mondo normale. Kylie non si è mai sentita normale, ma sicuramente il suo posto non è in mezzo a questo branco di mostri soprannaturali. O forse sì ? Loro insistono che è una di loro e che è stata portata lì per una ragione. Come se la vita non fosse già abbastanza complicata, fanno il loro ingresso Derek e Lucas. Derek è una mezza-fata determinato a diventare il suo ragazzo e Lucas è un lupo mannaro dannatamente sexy con cui Kylie condivide un passato segreto. Derek e Lucas non potrebbero essere più diversi, ma entrambi hanno una forte presa sul suo cuore. Anche se Kylie è profondamente confusa su tutto, una cosa sta diventando chiara: Shadow Falls è esattamente il posto a cui lei appartiene..