sabato 21 settembre 2013

Disney Love #9: Le ispirazioni, ultima parte

Con questo appuntamento termino la serie di post dedicata ai libri che hanno ispirato i classici Disney. Siamo ormai giunti al 2000, da quell'anno in poi la maggior parte dei dei titoli che sono stati sfornati sono essenzialmente progetti originali, o al massimo con ispirazioni tanto vaghe che quasi non ce ne siamo accorti. Quelli che vi propongo in questa carrellata sono gli ultimi progetti ispirati a libri e favole delle Disney fino ad oggi. Ma non è l'ultima volta che parlo della Disney, non temete ;)

Tarzan (1999) è basato sul romanzo Tarzan delle scimmie di Edgar Rice Burroughs, una raccolta di racconti scritti tra il 1911 e il 1912 e pubblicata per la prima volta nel 1914. Come al solito la Disney ha reso la storia adatta ai più giovani. Per esempio nel libro Kerchak è un personaggio crudele ed è Tarzan ad ucciderlo, mentre nel film Kerchak, se pur severo, è buono e viene ucciso dal cacciatore Clayton, che al contrario nel film da buono è diventato un cattivo

Il pianetà del tesoro (2002) è basato sul libro L'isola del tesoro di Robert Louis Stevenson, pubblicato per la prima volta a puntate su una rivista per ragazzi tra il 1881 e il 1882 e poi in un unico volume nel 1883. La Disney ha preso uno dei più famosi libri per ragazzi e l'ha riproposto con un'ambientazione spaziale fantascientifica per renderlo eccitante per i ragazzi di oggi come lo è stato il romanzo per quelli di ieri. Anche la Rai qualche anno prima aveva prodotto un progetto simile con una fiction che rileggeva il classico in salsa fantascientifica e futuristica. 

Chicken Little (2005) è basato sulla fiaba omonima nota anche come Henny Penny o Il cielo sta crollando. Il protagonista, un piccolo pulcino, credendo che il cielo stia cadendo sulla terra, allerta tutti i suoi amici del pericolo, creando però un falso allarmismo, un po' come accade nella fiaba Al lupo, al lupo! La storia finisce male, con la volpe antagonista che ne approfitta della confusione per mangiarsi tutti quanti. La Disney aveva già creato un primo cortometraggio a scopo propagandistico ispirato a questa fiaba nel 1943

La principessa e il ranocchio (2009) è basato sulla fiaba Il principe ranocchio, nota soprattutto nella versione pubblicata dai fratelli Grimm, e sul libro per bambini La principessa ranocchia di E. D. Baker, pubblicato nel 2002. Il film segna il ritorno dell'animazione tradizionale con il classico 2D e con una colonna sonora in pieno stile Disney. Il ritorno al vecchio stile è ancora più evidente grazie ai moltissimi riferimenti ai vecchi film, con citazioni, scene analoghe, omaggi e ester eggs

Rapunzel (2009) è basato sulla fiaba Raperonzolo, pubblicata per la prima volta dai Fratelli Grimm in una raccolta del 1812-1822. Come sempre ci sono state molte modifiche. Per esempio nella fiaba originale i genitori di Raperonzolo finiscono nei guai con una strega per aver rubato dei raperonzoli dal suo giardino, per questo sono costretti a cedergli la figlia neonata, mentre nel film lei viene rapita per il potere dei suoi capelli. L'unico film ad avere incassato di più nella storia della Disney è stato Il Re Leone.

6 commenti:

  1. Li adoro tutti *-*
    A parte Chicken Little - che ho visto solo una volta - gli altri sono tra i miei preferiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem *_* A me invece non fa impazzire Il pianetà del tesoro xD

      Elimina
  2. Che bel post!!
    Tra questi mi manca di vedere Rapunzel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedilo, è uno dei miei preferiti di sempre *_*

      Elimina
  3. Che meraviglia *-* la Disney è insostituibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che mondo sarebbe senza?D: Non voglio pensarci!

      Elimina