mercoledì 5 aprile 2017

Cover Details #47: mongolfiere

Rieccoci con la rubrica Cover Details, la cui idea è stata ispirata dal blog Sugar & Snark. Quattro cover accumunate da uno stesso particolare si danno battaglia. Qual è la più bella? Tra le quattro sceglierò la mia preferita a livello puramente estetico e presenterò in seguito il libro! Qual è il vostro vincitore? :)   

Il particolare di oggi: mongolfiere
Piccole sorprese sulla strada della felicità di Monica Wood
Enduring Love di Ian McEwan
Madame Claudel è in un mare di guai di Aurélie Valognes
Olga di carta di Elisabetta Gnone

🎉 E il vincitore è.. 🎉

Olga di carta di Elisabetta Gnone
Autoconclusivo
Salani (2015) | 298 pagine | 14,90 Euro  

Olga Papel è una ragazzina esile come un ramoscello e ha una dote speciale: sa raccontare incredibili storie, che dice d'aver vissuto personalmente e in cui può capitare che un tasso sappia parlare, un coniglio faccia il barcaiolo e un orso voglia essere sarto. Vero? Falso? La saggia Tomeo, barbiera del villaggio sostiene che Olga crei le sue storie intorno ai fantasmi dell'infanzia, intrappolandoli in mondi chiusi perché non facciano più paura. Per questo i racconti di Olga hanno tanto successo: perché sconfiggono mostri che in realtà spaventano tutti, piccoli e grandi. Un giorno, per consolare il suo amico Bruco, dal carattere fragile, Olga decide di raccontargli la storia della bambina di carta che un giorno partì dal suo villaggio per andare a chiedere alla maga Ausolia di essere trasformata in una bambina normale, di carne e ossa. Il viaggio fu lungo e avventuroso: s'imbatté in un venditore di tracce, prese un passaggio da un ragazzo che viveva a bordo di una mongolfiera e da un altro che attraversava il mare remando. Più volte rischiò la vita, si perse, ma fu trovata da un circo. E quando infine trovò la maga, solo allora la bambina di carta comprese quante cose fosse riuscita a fare...

Nessun commento:

Posta un commento