lunedì 25 aprile 2016

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: Cress - Marissa Meyer

Titolo: Cress (Cronache Lunari #3)
Titolo originale: Cress
Autore: Marissa Meyer
Editore: Mondadori 
Pagine: 446       
Prezzo: 19 Euro
Anno: 2016

Trama: Cress ha solo sedici anni e per gran parte della sua vita ha vissuto prigioniera o, come preferisce dire lei, "damigella in difficoltà" su un satellite in orbita nello spazio, dove gli unici contatti con l'esterno sono avvenuti tramite Internet. Ed è proprio attraverso la Rete che viene contattata dalla Rampion, la nave spaziale del capitano Carswell Thorne, sulla quale viaggiano anche Cinder, Scarlet e Wolf. Cress, infatti, negli anni di isolamento forzato è diventata una hacker eccezionale, e proprio per questo motivo pare l'unica speranza per mettere in atto il piano di Cinder e sconfiggere una volta per tutte la regina Levana e il suo terribile esercito prima che invadano la Terra. Per farlo, però, Cinder e i suoi devono prima di tutto liberare Cress. Peccato che, una volta approdati sul satellite in cui è imprigionata, il piano non vada esattamente come previsto. 

Recensione 
Sono sette lunghi anni che Cress vive rinchiusa in un satellite in orbita nello spazio, sognando la Terra. Da quando era poco più che una bambina, l'unico contatto umano che ha è quello con un taumaturgo lunare, che le fa visita portando con sè ordini sempre più complicati da parte della Regina Levana in persona, ordini che nel corso degli anni l'hanno fatta diventare un'hacker eccezionale. Ma quando scopre l'orrore nasconsto dietro uno dei suoi ultimi compiti, Cress capisce che è ora di ribellarsi. E la sua unica speranza sono la Rampion in orbita in quel momento e il suo equipaggio, di cui fa parte la cyborg fuggitiva Cinder. Entrata in contatto con la nave, Cress lancia il suo grido d'aiuto e si offre di aiutarli a rovesciare la Regina lunare con le sue capacità tecnologiche. Il piano di Cinder non può riuscire senza Cress. Il salvataggio però va storto e l'equipaggio si ritrova diviso e in grande difficoltà. Il tempo è agli scoccioli. Se non arriveranno in tempo, Kai sposerà Levana, condannando il mondo intero. Riusciranno a riunirsi in tempo e a svelare a tutti la vera identità di Cinder?   

Da dove posso iniziare? Ho così tante cose da dire su questo libro! Cronache Lunari è una delle serie più belle, geniali e originali che abbia mai letto! Quando ho scoperto Cinder avevo aperto il blog da poco e l'uscita di Scarlet era imminente. Ho divorato il primo libro in un baleno e aspettare quei pochi giorni che mancavano all'uscita del secondo è stata una vera tortura. Li volevo tutti e subito. Ma dopo Scarlet purtroppo l'attesa e stata molto più lunga, quasi infinita. La serie ha rischiato davvero di non vedere un proseguimento, e questo mi spezzava il cuore più di quanto sia mai successo con qualsiasi altra. Sono passati tre anni. Perse un po' le speranze, ho letto il resto della serie in inglese. Leggerla fino alla fine mi ha convinto ancora di più di quanto la serie meritasse di andare avanti anche da noi. A sorpresa, finalmente Mondadori ha ascoltato le voci dei suoi lettori, ha accolto le centinaia di richieste che arrivavano a valaga sulla pagina facebook e le petizioni e ha annunciato il proseguimento della serie. Quel giorno avrei bevuto champagne, se non fossi astemia lol Così per festeggiare mi sono mangiata un dolcetto *cin cin*. Sono davvero felice che questo libro, che è il mio preferito della serie, sia finalmente giunto da noi, che possiate tutti leggerlo, abbracciarlo, coccolarlo e amarlo come ho fatto io. C'è qualcosa di speciale in questa serie, qualcosa che si trova raramente e che ha fatto finire Marissa Meyer nella mia top 3 insieme a pesi massimi della letteratura per ragazzi quali J.K. Rowling e Rick Riordan e che ha reso Cronache Lunari una delle mie serie preferite in assoluto. Una serie da CINQUE STELLE assolute (e io non le do così facilmente). I retelling non sono poi così semplici da scrivere. Non deve essere solo una scopiazzatura della storia originale, una giustificazione ad un collage di elementi già visti, banali e noiosi. Se Bellezza crudele di Rosamund Hodge per me era il perfetto esempio di come NON si scrive un buon retelling, Cronache Lunari è il perfetto esempio di come farlo con successo, con intelligenza e un pizzico di genialità. Gli elementi classici che l'autrice ha rielaborato sono amalgamati con la storia in modo perfetto, si intrecciano e diventano un tutt'uno armonioso. Ancora più difficile è mescolare elementi di più fiabe, ma lei ci riesce alla grande! E' una delle cose che apprezzo di più della serie. Ma parliamo un po' più dettagliatamente del libro. In questo terzo volume della serie, oltre a Cinder, Kai, Scarlet, Wolf, Thorne e tutti gli altri, fanno la loro apparizione due nuovi personaggi che avranno un ruolo centrale. Uno ovviamente è Cress, che nel giro di poche pagine è diventata subito la mia preferita. Cress è un Guscio, è figlia di Lunari, ma non ha il dono. Un po' come i Magonò di Harry Potter. Levana li teme, perchè sono gli unici immuni alla bioelettricità. Non possono essere controllati. Per questo ha promulgato una legge per cui le famiglie dei Gusci devono consegnarli affinchè vengano uccisi. Cress però è stata risparmiata ed è diventata l'hacker personale della Regina. Nella serie l'abbiamo già incontrata. E' lei che alla fine del primo libro avvisa Cinder che Levana ha intenzione di uccidere Kai dopo averlo sposato. Cress non può che essere definita adorabile. Sogna la Terra per anni e anni e appena mette piede sul pianeta blu non fa che meravigliarsi per ogni piccola cosa. E' anche una fangirl fatta e finita e sola nel suo satellite ha sviluppato una vera adorazione per una nostra vecchia conoscenza: il capitano Thorne. Incontrarlo per lei è un sogno che diventa realtà! Ma non lasciatevi ingannare dai suoi occhioni e dalla sua aria un po' svagata, è intelligentissima, capace di fare qualsiasi cosa con un computer e una connessione alla rete. Se all'inizio si considera solo una damigella in difficoltà che aspetta il suo eroe, nel corso della storia darà prova di essere lei stessa un'eroina coraggiosa e leale, pronta a tutto pur di aiutare la causa di Cinder. L'altro personaggio importante con cui facciamo la conoscenza, è Jacin, una guardia reale. Non vi svelo molto di lui, ma avrà un ruolo importante nel prossimo libro e avrà a che fare molto molto da vicino con Winter. Questo libro è all'insegna dell'adrenalina e dell'ansia pura. Una corsa contro il tempo. Dopo un inizio tranquillo, l'equipaggio viene diviso: Thorne e Cress cadono sulla Terra con il satellite, Cinder e Wolf si dirigono in Africa con la Rampion e Scarlet viene catturata dal nemico. E' impossibile staccarsi dalle sue pagine! Consiglio con tutto il cuore questa serie. E' il primo titolo che proprongo sempre a chi mi chiede un consiglio su una nuova serieSpero che Mondadori decida di pubblicarla tutta, come merita, e che Winter arrivi presto! Azione, colpi di scena, regine sadiche e shipping selvaggio! E quando leggerete l'ultima pagina, l'unica cosa che direte sarà 'ANCORA!'. Tante sofferenza, ma ne vale la pena, credetemi.
 
Imperdibile! 

Programmatrice, hacker, spia … in qualche modo, non ho mai smesso di sperare che se facevo tutto quello che mi chiedeva, un giorno mi avrebbe lasciato andare.

3 commenti:

  1. Mi piace questa recensione..certo se vinco dovrò comprare prima gli altri libri.:-)

    RispondiElimina
  2. Ciao! Mi leggo sempre le recensioni di questa serie anche se devo ancora iniziarla e ne sono sempre più intrigata =)

    RispondiElimina
  3. amo anche io questa serie e non leggendo in inglese sono stata felicissima della sua ripresa. Non vedo l'ora di leggere anche questo, anche secondo me l'autrice è una maestra nel mischiare gli elementi classici della fiaba alla sua di storia. Bellissima recensione

    RispondiElimina