lunedì 21 dicembre 2015

Una giornata alla redazione della DeAgostini

Ciao a tutti! Come sapete qualche giorno fa sono stata a Novara ospite della DeAgostini! Un sogno! Vi anticipo che è stata sicuramente una delle più belle esperienze dell'anno, anzi, diciamo pure di sempre! In più mi sono ritrovata con tre compagni di avventura davvero fantastici e simpaticissimi, Silvy, Rosa e Luigi, con cui mi sono divertita tantissimo :) Ma andiamo con ordine!
 
Tutto è cominciato quest'estate, quando la DeAgostini ha lanciato un simpatico concorso sui social sfidandoci a realizzare una recensione di soli 60 secondi per Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven, loro titolo di punta per questo 2015. In molti abbiamo accettato la sfida! Nonostante la timidezza per me è stato davvero divertente e ho trovato un modo originale per parlare del libro creando un acrostico coi nomi dei protagonisti. Partendo con un semplice video fatto con il cellulare, il mio ragazzo è riuscito a montare qualche effetto e ad inserire le lettere dell'acrostico che uscivano mentre parlavo e poi..l'abbiamo inviato! I primi di settembre la redazione ha annunciato il vincitore..anzi, i vincitori! Perchè invece di uno, avevano deciso di premiare ben quattro partecipanti! Uno di questi, per mia grande gioia, ero proprio io! Dopo qualche tempo abbiamo ricevuto le prime informazioni sul nostro soggiorno, e la gentilissima Barabara si è prodigata per organizzare tutto al meglio, tra treni, aerei, taxi e camere di hotel, tutto offerto da loro. Non sono stati carini? *w*

La data prescelta è stata quella del 18 dicembre, così il giorno prima ci siamo tutti messi in viaggio. Io sono partita in treno da Ferrara, ho preso la coincidenza a Bologna, e a Milano Centrale ho infine incontrato Silvy (di We Found Wonderland in Books), ovviamente davanti alla Feltrinelli! Conoscevo già Silvy perchè ci siamo incrociate all'evento organizzato a marzo per Jennifer Niven e ovviamente seguivo il suo blog, quindi ci siamo trovate molto bene insieme. Da lì abbiamo preso l'ultimo treno, quello che ci avrebbe portati a Novara. Una volta raggiunta la città, abbiamo cenato con un panino veloce e sfinite abbiamo preso un taxi dirette al bellissimo Hotel La Bussola. 

Siamo rimaste molto colpite dalla bellezza degli interni, era davvero molto accogliente, colorato e caldo, pieno di decorazioni natalizie. Quasi da film! Le nostre camere poi, erano meravigliose! Ci siamo subito fiondate all'interno e ci siamo rilassate. Sky in tv, Wifi, ciabattine e..poi ho visto lei..una delle cose più belle di questo viaggio..LA DOCCIA! Era talmente bella che abbiamo continuato a parlarne per tutto il tempo (e ancora ne parliamo). C'erano otto getti che partivano dalla parete, come se un angelo ti massaggiasse la schiena. Sembrava una doccia mandata dal cielo. Non sarei più voluta uscire! Ma ad un certo punto ho dovuto lol Ma non la dimenticherò mai, giuro ç_ç Dopo qualche chiacchiera, un saluto a Luigi (di Everpop) e Rosa (di La Fenice Book) che sono arrivati più tardi rispetto a noi con l'aereo da Napoli qualche capitolo letto al calduccio del lettone super comodo, alla fine sono crollata.

La mattina dopo siamo scesi per fare colazione e ci siamo abbuffati di ogni ben di dio disponibile. C'era davvero di tutto, dal caffè, alle uova strapazzate, dalle torte ai biscotti, cereali, latte, marmellate di ogni tipo. Non sapevo cosa scegliere ma alla fine me la sono cavata con una brioche alla crema, una fetta di torta con la marmellata di albicocca, fette biscottate e succo di frutta! Ero piena come un uovo, ma avrei potuto riempire la borsa con tutto quel cibo buonissimo *w* Inoltre mi è piaciuto tantissimo accompagnare la colazione con una fitta conversazione sui libri, cosa che non mi capita mai nel 'mondo reale'. Abbiamo discusso di libri letti e da leggere, amati ed odiati, di libri che vorremmo arrivassero in italia e ovviamente dei nostri blog. E' stato davvero stimolante *w*

Con i pancini pieni e l'entusiasmo alla stelle, siamo usciti a prendere il taxi per andare in redazione, che dopo un breve tragitto ci si è presentata davanti nella sua sfolgorante bellezza *_* Siamo entrati e ci siamo presentati alla reception (non senza fare figuraccie, ovviamente lol). Siamo stati forniti di un badge (che facevano davvero super vip, mi sono sentita importante!) e dei dati per accedere al wifi. Poi dritti in redazione! (dopo aver strisciato il badge. che emozione!). Appena entrati siamo stati travolti da una serie di presentazioni a raffica e abbiamo conosciuto tutta la redazione, tra cui Valentina (la santa donna che si occupa di noi blogger e risponde pazientemente alle nostre richieste) e Francesca, che avevo già incontrato in occasione dell'incontro con Jennifer Niven a Milano. 
Proprio Francesca ci ha accolto, mostrandoci la redazione e conducendoci in una saletta dove abbiamo passato la maggior parte del tempo. La prima cosa che ho pensato è che è incredibile che un lavoro così grande venga svolto da solo una ventina di persone! Ci immaginiamo centinaia di persone che corrono da tutte le parti, invece il grosso del lavoro lo fa un gruppo davvero molto piccolo! La redazione è molto accogliente, sembra di stare in famiglia. Francesca e i suoi colleghi hanno iniziato a parlarci del lavoro che c'è dietro ad ogni libro, seguendo il suo percorso. Ci hanno raccontato delle migliaia di manoscritti che ricevono dall'america, di tutte le cose che prendono in considerazione ogni volta che ne accettano o scartano uno, delle sanguinose aste per aggiudicarsi i libri più ambiti, di tutto il lavoro che occorre ad un libro per essere pronto alla pubblicazione, tra traduttori, correttori di bozze, editor e redattori. Abbiamo parlato anche di tiratura e di vendite. I nostri discorsi non hanno ruotato solo intorno alla narrativa per ragazzi e per adulti ma anche alla  loro vastissima produzione di libri per bambini. Sì è parlato quindi di illustratori, giochi e formati dei libri. Il lavoro dietro ad ogni libro è eccezionale e dopo questa esperienza lo apprezzerò di certo di più. Ma anche a noi sono state rivolte delle domande e abbiamo parlato dei libri che più abbiamo amato, e di come lavoriamo sui nostri blog. Inoltre abbiamo proposto varie serie ancora inedite che ci piacerebbe leggere in italia, e chissà! :)

 
Una delle parti più interessanti della giornata è stata sicuramente quella passata nella sezione grafica a parlare di copertine! Ci hanno spiegato come nasce una copertina e come viene sviluppata, ci hanno mostrato i materiali su cui lavorano e le mille sfumature che una copertina può avere. In particolare, ci hanno mostrato la cover, ancora in lavorazione, di un libro che uscirà più avanti, uno dei titoli di punta del 2016. Le copertine che hanno realizzato erano moltissime, e tutte per un solo libro! Immagini e font diversi e tantissime alternative create per trovare la soluzione perfetta! Abbiamo dato le nostre opinioni e speriamo di essere stati utili *w* Abbiamo visto anche le cover speciali super lavorate di due serie che tra poco usciranno in edizione bestseller, talmente belle che di sicuro andranno a ruba, e le copertine di un altro paio di libri che usciranno quest'anno, su cui purtroppo non posso dirvi nulla :/ Segreto! Vi anticipo però che sono tutte bellissime! E che i libri in uscita promettono davvero bene *w* Io di certo li leggerò!

Dopo aver pranzato nella loro mensa con un'allegra tavolata, siamo tornati in redazione per un ultimo round, e stavolta si è parlato di marketing e promozione, dei rapporti con i giornali, le tv, le radio e ovviamente i blog! Anche qui dietro c'è veramente tanto lavoro, ogni cosa è studiata e ragionata con mesi e mesi di anticipo, con strategie studiate a tavolino e tanto impegno. Valentina poi ci ha parlato del suo lavoro e del suo rapporto con noi blogger (e di come ci sopporta pazientemente lol), e di come il nostro lavoro li aiuti. Per concludere, abbiamo girato alcuni brevi ed imbarazzanti video (che spero si siano autodistrutti per errore lol) e siamo stati riempiti di regalini, tra cui materiale promozionale dei prossimi libri in uscita (ve ne parlerò a tempo debito). Abbiamo portato a casa anche alcuni libri, io in particolare mi sono accaparrata una bellissima prima edizione di Il primo bacio a Parigi della Perkins, e tutti siamo stati omaggiati di una copia in anteprima di un libro che uscirà a febbraio, di cui inizierò a parlarvi dopo le feste :)

Abbiamo concluso con una bella foto di gruppo, tanti ringraziamenti e tanti sorrisi :)
(stendiamo un velo pietoso sul fatto che sono venuta male in ogni foto, tant'è)
Ringrazio immensamente la Deagostini per questa esperienza indimenticabile!:)

5 commenti:

  1. Ho già letto il post di Silvy, come ho scritto a lei vi invidio un sacco *-* piacerebbe anche a me fare prima o poi un'esperienza del genere. Sono proprio curiosa di scoprire i nuovi titoli!

    RispondiElimina
  2. Deve essere stata una bellissima esperienza! ♥ Io abito vicino a Novara e mi è capitato moltissime volte di passare davanti al bellissimo edificio della DeAgostini! ^^ Sono contenta per la tua opportunità!

    RispondiElimina
  3. Ti invidio tantissimo per questa esperienza meravigliosa *w* e, oddio, sto morendo di curiosità!

    RispondiElimina
  4. Ma quanto siamo belliiiiiiiiiiii *-*
    Un bacinoooooo :*

    RispondiElimina