lunedì 21 settembre 2015

Clock Rewinders #95

Torno con la rubrica ideata da On a book bender e 25 hour books: un riepilogo della settimana appena trascorsa (o settimane in questo caso) con le novità più interessanti.

I libri sono un antidoto alla tristezza
• Novità della settimana: 1/6 settembre, 7/13 settembre, 14/20 settembre


Le mie letture
Nelle ultime due settimane ho letto parecchio e ne sono felice. Iniziamo con L'atlante di smeraldo di John Stephens, primo capitolo di una trilogia fantasy molto carina, una lettura piacevolissima a cui sicuramente darò seguito. Tre stelline e mezzo! Un'altra bellissima lettura è stata Se tu mi vedessi ora di Cecelia Ahern. Quest'autrice non mi delude mai. Anche stavolta mi ha conquistato con una storia dolce, magica e surreale. Vi dico solo che il protagonista è un 'amico immaginario'. L'idea è adorabile e originalissima! Come sempre i suoi libri si distinguono dalla massa ed è impossibile non amarle! Quattro stelline e mezzo. Poi è stato il turno di un libro che ho ricevuto con grande gioia in anteprima e che ho subito divorato: Deathdate di Lance Rubin, in uscita domani! Mi ispirava tantissimo e fortunatamente non mi ha deluso! L'ho finito in un solo giorno, portandomi in giro il lettore ebook come non facevo da tempo e leggendo in ogni istante disponibile. Poco ci è mancato che lo leggessi anche mentre guidavo lol Storia fantastica, mi ha preso e conquistato. Lo consiglio tantissimo! Ora voglio il seguito! (Peccato che ancora non sia uscito neppure in inglese sigh) Cinque stelline! Poi ho finalmente dato spazio ad un libro che avevo in casa da una vita, penso l'unico libro mai vinto ad un giveaway: Albion di Bianca Marconero. Dopo una partenza che mi ha subito conquistato, la lettura è rallentata un po' nella seconda parte, annoiandomi un pochino, ma si è ripreso alla grande verso la fine, lasciandomi senza parole. Molto affascinante. Sono curiosa di leggere il seguito (che se non erro dovrebbe uscire presto)  Quattro stelline! Infine, ho dato una possibilità all'amatissima Stephanie Perkins e al suo romantico Il primo bacio a Parigi. Lo sapete, io e le storie romantiche andiamo raramente d'accordo, ci vuole davvero una marcia in più perchè chi scrive questo genere mi conquisti il cuore, ma la Perkins ci è riuscita, complice l'atmosfera parigina che mi piace tanto e personaggi davvero adorabili. Leggerò sicuramente altri suoi libri! Quattro stelline!

Le citazioni della settimana 
"Di solito mi definiscono amico invisibile o immaginario. Come se fossi circondato da chissà quale mistero. Ho letto libri che gli adulti scrivono domandandosi perchè i bambini mi vedano, perchè credano in me per così tanto tempo e poi all'improvviso smettano e tutto torna come prima. Ho visto programmi in televisione in cui discutevano sul perchè i bambini inventino persone come me. Per la cronaca, io non sono invisibile o immaginario. Sono sempre lì, come tutti voi. E quelli come Luke non decidono di vedermi, mi vedono e basta. Sono quelli come voi ed Elizabeth che decidono di non farlo."
— Se tu mi vedessi ora, Cecelia Ahern

"Sono Denton Little, il ragazzo che morirà all'ultimo anno di liceo. Sono sempre stato quel ragazzo"
— Deathdate, Lance Rubin 

"Per noi due, casa non è un luogo. E' una persona. E siamo finalmente a casa" 
— Il primo bacio a Parigi, Stephanie Perkins

"Sconfiggere un nemico non significa sconfiggere il male. E suo nonno sapeva che il male non muore mai» disse, con l’aria di rivelargli un grande segreto. «Ma per nostra fortuna anche la sua antitesi è immortale. Il bene è un’araba fenice che risorge dalle proprie ceneri."
— Albion, Bianca Marconero 

"Non so cos’è successo ai tuoi genitori, né perché abbiano fatto quel che hanno fatto. Ma, di tutte le bambine del mondo, io avrei voluto te come figlia."
— L'atlante di smeraldo, John Stephens

La scoperta della settimana
Philippa, Sam e Thomas, orfani e dotati di prodigiose abilità, vivono serenamente nel Museo di Dumfrey, dove per soli 10 centesimi si possono ammirare scherzi della natura, stramberie e altre meraviglie. Ma quando una quarta ragazzina, la lanciatrice di coltelli Max, si unisce al gruppo, si innesca una drammatica catena di inaspettati eventi. A partire dal misterioso furto della testa rimpicciolita che i quattro sono determinati a ritrovare e riportare al Museo. Se non fosse che durante le frenetiche ricerche si imbattono in una serie di omicidi e, soprattutto, in un esplosivo segreto che li riguarda tutti…
Arriverà il 29 settembre grazie alla Mondadori 


La canzone della settimana 
 

7 commenti:

  1. Oooooh *.* Gosick!!!
    Il tuo entusiasmo mi ha contagiato :D ora voglio leggere Deathdate a tutti i costi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *sparge entusiasmo* Devo avere assolutamente il cartaceo! Poi la DeAgostini ha fatto una cosa carinissima. Ha fatto votare la copertina preferita ai lettori, e poi alla fine del libro ha inserito un ringraziamento a tutti quelli che avevano votato, mettendo nome e cognome di TUTTI. Figata :D

      Elimina
  2. "Deathdate" mi incuriosisce molto, se ho ben compreso è il primo volume di una saga?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Il secondo volume dovrebbe uscire (in inglese) in aprile. Ma ancora non si sa se sarà una semplice duologia, o magari una trilogia, vedremo :)

      Elimina
  3. Mi fa piacere davvero che Albion ti abbia conquistata *^* e sì, hai ragione, il seguito uscirà presto :D

    RispondiElimina
  4. Deathdate lo vorrei tanto leggere!

    RispondiElimina
  5. Ho sentito parlare benissimo di Deathdate, ci rifletterò! grazie degli spunti

    RispondiElimina