venerdì 26 giugno 2015

Anteprima #56: Saga Darkland - T.J. Valery

Ciao! Oggi vi propongo una serie che potrebbe aiutarvi a combattere la calura e la noia estiva. Si tratta di un fantasy di ambientazione nordica, adatto tanto agli appassionati quanto ai neofiti del genere! Il primo libro lo trovate sugli store online GRATIS! Mentre il secondo a soli 99 cent! Gli diamo una possibilità? :)

Titolo: La fine del tempo (Darkland #1)
Autore: T.J. Valery
Editore: ePubblica
Pagine: 254           
Prezzo: gratis!

Trama: “Il re è morto. Lunga vita alla regina. Il giovane regno è salvo, la guerra contro la malattia è vinta. Gli uomini sono stretti in alleanza, è il tempo della pace.”
Parole vuote, figlie di un'era che sta per finire.
Gli dei hanno abbandonato la lontana Eythetia, intrappolata tra monti dalle nevi eterne e il gelo della baia di Grojedot. Il freddo inverno è alle porte, che i superstiti si abituino alla notte perenne e alle sue ombre. 

Titolo: Penumbral (Darkland #2)
Autore: T.J. Valery
Editore: ePubblica
Pagine: 307           
Prezzo: 0,99 Euro

Trama: Il regno di Eythetia è stato invaso. Dopo il passaggio dei demoni dell'Ombra solamente silenzio e desolazione si aggirano per le strade. La capitale, Minar, è ridotta a un cumulo di macerie, i pochi superstiti sono rinchiusi e nascosti. Emild Irynn è l'unico in grado di contrastare questa minaccia venuta da un luogo e da un tempo lontani, ma è ferito, e peggiora di giorno in giorno. Il suo corpo rifiuta di guarire, e la sua mente è affollata da visioni di un futuro tetro e senza speranza. E mentre i più potenti sacerdoti e la giovane regina Swona tentano di organizzarsi per risollevare le sorti del regno, nuove trame vengono ordite per il trionfo del Male. 

L'autore: T.J. Valéry si occupa di archeologia funeraria e informatica umanistica. Ha scritto numerosi articoli scientifici e monografie; la saga di Darkland rappresenta il suo esordio letterario assieme a numerosi racconti che saranno presto raccolti in un volume. È rigorosamente vegetariano.

Nessun commento:

Posta un commento