lunedì 20 aprile 2015

Clock Rewinders #88

Torno con la rubrica ideata da On a book bender e 25 hour books: un riepilogo della settimana appena trascorsa con le novità più interessanti!

 I libri sono un antidoto alla tristezza
• Novità della settiaman: dal 13 al 19 aprile 
• Anteprima: Iridium di Marika Cavaletto e Chiara B. D'Oria  
• Tascabile è bello: Will ti presento Will, Il labirinto e..
• Anteprima: Bruciate lentamente di Fabio Casto 
• Random: 5 libri che vorrei fossero pubblicati in Italia
• Anteprima: nuovi titoli Butterfly Edizioni
     
Le mie letture
La settimana scorsa non ho praticamente letto, mentre questa volta mi sono rimessa in pari e ho letto ben quattro libri. Il primo è stato Il mio splendido migliore amico di A.G. Howard, che a dispetto dell'orribile titolo nostrano si è rivelata una lettura incredibile! Originale, trascinante, brillante. E decisamente creepy. Cinque stelline! Poi mi sono buttata su Io sono Vera di Alaisse Amehana, collega blogger tra le altre cose *inchino* e l'ho amato follemente! Non mi piacciono troppo le storie che trattano di angeli, ho avuto parecchie brutte esperienze con loro, ma qui è tutto diverso e particolare. Davvero originale e tanto tanto emozionante. Quattro stelline e mezzo! Pooooi una letturina insulsa che vi nomino giusto per amor di cronaca, Vorrei che fossi tu di Lorenza Bernardi. Il suo sottotitolo avrebbe potuto essere La fiera dei clichè. Il suo unico pregio è che è finito in fretta. Praticamente una commedia di Disney Channel lol Due stelline. Infine, l'ennesimo tentativo con John Green, con Teorema Catherine. Ora, io e lui abbiamo proprio un problema. Tutti lo idolatrano, e a me invece non dice nulla. Questo poi è quello che mi è piaciuto meno finora. Tre stelline.

Le citazioni della settimana
"Fissai l’attenzione sui suoi occhi celesti, in contrasto con i capelli neri. Erano occhi stupendi, di quelli che sogni la notte e che non vorresti mai smettere di osservare di giorno, quando la luce li colpisce facendoli risplendere. Eppure non riuscivo a guardarli nello stesso modo. Erano blu gli occhi a cui non smettevo di pensare. Blu come l’oceano pochi secondi prima dell’alba, scuri e profondi. Una sfumatura di distanza che era un abisso in cui precipitare."

"Ero morta e non mi ero mai sentita più viva." 
—Io sono Vera, Alaisse Amehana

"Per anni e anni le donne della nostra famiglia sono state considerate pazze, invece non è così. La verità è che noi siamo capaci di sentire cose che gli altri non avvertono. È l’unica spiegazione possibile al fatto che io e Alison abbiamo sentito dire le stesse cose sia alla mosca che ai garofani. Il segreto è evitare di rispondere agli insetti e ai fiori in presenza di persone normali perché, altrimenti, sembriamo pazze."
—Il mio splendido migliore amico, A.G.Howard

"In materia di donne (e nel caso di Colin era una materia molto importante), tutti hanno un tipo. Il tipo di Colin Singleton non era fisico ma linguistico: a lui piacevano le Catherine. Non le Cathy, Katie, Kitty, Rynn; Trina, Kay, Cate o, Dio ci scampi, le Katherine. Le C-A-T-H-E-R-I-N-E. Aveva avuto diciannove storie. E tutte con ragazze che si chiamavano Catherine. E tutte - nessuna esclusa - l'avevano mollato."
—Teorema Catherine, John Green   

La scoperta della settimana
Il giorno del suo diciannovesimo compleanno la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio verso il castello in cui è nata per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Semplice e seria, amante dei libri e dell'apprendimento, Kelsea mostra ben poche somiglianze con sua madre, la vanesia e frivola regina Elyssa. Ma anche se forse è inesperta ed è sempre stata protetta, Kelsea non è certo indifesa: attorno al collo porta lo zaffiro di Tearling, un gioiello dagli immensi poteri magici, e ad accompagnarla c'è la Guardia della Regina, un gruppo di coraggiosi cavalieri guidato dall'enigmatico e devoto Lazarus. Kelsea avrà bisogno di loro per sopravvivere ad una cabala di nemici che userà ogni mezzo—dai sicari ammantati di rosso alla magia oscuraper impedirle di indossare la corona. Nonostante il suo sangue reale, Kelsea non si sente niente più che una ragazza insicura, una bambina chiamata a capo di un regno di cui non sa quasi nulla. Ma quello che scoprirà nella capitale, cambierà tutto, mettendola di fronte a orrori che non avrebbe mai immaginato. Un gesto incredibilmente coraggioso, getterà il regno nei tumulti, scatenando la vendetta della tirannica sovrana della vicina Mortmesne: la Regina Rossa, una strega posseduta dalla magia oscura. Ora Kelsea inizierà a scoprire chi tra i suoi servitori, i nobili di corte e le sue stesse guardie del corpo è degno di fiducia. Ma la missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciataun fantastico viaggio alla scoperta di se stessa e una prova del fuoco che la faranno diventare una leggenda… se riuscirà a sopravvivere.                                Arriverà in luglio grazie alla Multiplayer

La canzone della settimana

6 commenti:

  1. ciao vanessa!!!!!!!!
    Il mio splendido migliore amico non vedo l'ora di leggerlo... si il titolo è spaventoso ma il libro deve essere pauroso XD... io con green ho un rapporto strano ho il terrore dei suoi libri XD...io sono vera sembra veramente una lettura interessante... UP è bellissima come canzone *^* .. un bacione una settimana pienissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il titolo di Il mio splendido migliore amico è orribile quanto il libro è splendido *_* Ignoriamolo ahaha xD

      Elimina
  2. Il mio splendido migliore amico lo iniziai a leggere il mese scorso ma proprio che non mi prendeva... >.>

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dagli un'altra possibilità *_* In effetti anche io all'inizio ho fatto un po' fatica a partire, ma poi l'ho divorato *_*

      Elimina
  3. Ciao! Di John Green ti consiglio Città di Carta, se non l'hai ancora letto! Teorema Catherine l'ho trovato troppo fiacco e decisamente sotto le mie aspettative.

    E complimenti per il blog, ti seguo già da un po' ma non avevo mai commentato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proverò anche con Città di Carta, non demordo :D E grazie dei complimenti *_*

      Elimina