lunedì 22 dicembre 2014

Clock Rewinders #77

Torno con la rubrica ideata da On a book bender e 25 hour books: un riepilogo della settimana appena trascorsa con le novità più interessanti!

I libri sono un antidoto alla tristezza
I Love Shopping: settembre-dicembre
• Recensioni: Alienated (4½)
Short Story Project: Life After Legend di Marie Lu  


Le mie letture della settimana
Questa settimana ho letto parecchio! Per prima cosa, ho proseguito con la serie Giovani, carine e bugiarde, leggendo Divine e Perfette, rispettivamente il secondo e il terzo libro della serie. Devo dire che mi sta proprio piacendo. E' una lettura leggera, poco impegnativa, e coinvolgente! Ho notato molte differenze con il telefilm, quindi anche conoscendo la storia non è neppure una lettura così scontata. Tre stelline e mezzo per entrambi! Poi mi sono buttata su qualcosa di un po' più triste e drammatica, un libro che avevo puntato prima ancora che arrivasse da noi, ovvero Siamo grandi come la vita di Ava Dellaria. Sono rimasta un po' delusa da questo libro. La protagonista si racconta in una serie di lettere a personaggi famosi morti, da miti intramontabili come Kurt Cobain, ad eroine della storia come Amelia Earhart, e parla della sua vita e in particolare della morte della sorella avvenuta in circostanze misteriose.  Triste e bello, certo, ma ci sono state parecchie cose che mi hanno fatto storcere il naso. Tre stelline e mezzo. Nella ricerca di qualcosa che mi entusiasmasse davvero, mi sono poi buttata su Fated, ultimo capitolo della serie di Jessica Spotswood dedicata alle sorelle Cahill. Ho amato questa serie alla follia e attendevo l'ultimo libro con trepidazione, ma anche con dispiacere, come capita quando una cosa che ami molto finisce. Sigh sigh. Quest'ultimo capitolo è forse un pochino inferiore ai primi due, ma sempre ottimo. Una degna conclusione! E poi Finn e Cate ** Quattro stelline e mezzo! Per finire,  ho concluso la settimana in un bagno di lacrime con Cinque cuccioli sotto l'albero di W.Bruce Cameron. Niente da fare, questo autore riesce sempre a farmi sciogliere. Questa volta racconta la storia di un uomo un po' asociale che un bel giorno si vede rifilare dal vicino una cagnetta vistosamente incinta. Solo per qualche giorno, dice lui, e invece sparisce, lasciandolo con questo fardello. Le cose purtroppo non vanno bene, la cagnetta è malnutrita e tutti i cuccioli nascono morti. Ma poi qualcuno abbandona una cucciolata di cagnolini appena nati che scaldano il cuore ferito della mammina, e soprattutto quello del suo improvvisato proprietario. Credo diventerà una delle mie letture natalizie d'obbligo! Alla fine ho acchiappato uno dei miei gatti, l'ho abbracciato e ho singhiozzato come se non ci fosse un domani lol Quattro stelline!

Le citazioni della settimana
"Amare la persona giusta, essere riamati, ti rende forte. Vuoi essere migliore per loro, essere la donna che vedono quando ti guardano: bella, coraggiosa e intelligente. Vuoi essere all'altezza di quell'opinione, anche se.." Faccio un respiro profondo. "Anche se non pensano più a te in quel modo. Amare Finn non mi ha resa debole, e perderlo..Neanche questo mi spezzerà. Sono più forte di quanto tu creda."
— Fated, Jessica Spotswood

"Forse, quando riusciamo a raccontare le nostre storie, per quanto spiacevoli, non vi apparteniamo più Sono loro che diventano nostre. E forse, in realtà, crescere significa capire che non dobbiamo essere semplici comparse, costrette ad andare dove indica la storia. Significa capire che invece possiamo esserne gli autori."
—Siamo grandi come la vita, Ava Dellaria

"Ti prego non morire. Ti prego non morire" Poi sentì un rumorino, una specie di pigolio, e abbassò lo sguardo sul suo maglione, sul pavimento. Rimase atterrito. Il maglione era lì, piatto e sgonfio. I cuccioli non c'erano più. Isterico, Josh si guardò intorno, muovendo la testa a scatti, e vide Lucy che lo osservava dalla morbida coperta. I tre cuccioli erano premuti contro il suo fianco. Ecco che cos'era il rumore che aveva sentito: Lucy li stava allattando. In qualche modo li aveva sfilati dal maglione e se li era portati sul cuscino. E ora li stava nutrendo. Li stava riportando alla vita."
—Cinque cuccioli sotto l'albero, W.Bruce Cameron 

La scoperta della settimana
Quando la nonna di Kate Pierce-Keller le da uno strano medaglione blu e le parla di viaggi nel tempo, la sedicenne immagina che la donna stia delirando. Ma tutto diventa terribilmente rale quando un omicidio nel passato distrugge le basi del presente di Kate. Improvvisamente, il medaglione è l'unica cosa che la protegge dallo scomparire. Kate scopre che l'omicidio del 1893 è parte di qualcosa di molto più sinistro, e la sua innata capacità di viaggiare nel tempo la rende l'unica che può fermarlo. Rischiando tutto, viaggia fino alla Chichago World's Fair per impedire l'omicidio e la catena di eventi che ne sono susseguiti. Cambiare gli eventi ha un prezzo, però—se Kate avrà successo, il ragazzo che ama non avrà alcun ricordo della sua esistenza. E in ogni caso, ha il diritto di manipolare il destino dell'intero mondo?
Arriverà prossimamente grazie alla Fanucci 

La canzone della settimana

Nessun commento:

Posta un commento