martedì 2 dicembre 2014

Anteprima #34: L'ultimo respiro - Virginia Rainbow

Ciao a tutti! Visto che questa settimana non ci sono molti arrivi interessanti in libreria passo a qualche bella anteprima dal mondo del selfpublishing, che continua ad espandersi senza tregua! L'autrice di cui vi parlo oggi, ormai la conoscete, vi ho presentato da poco i primi due libri della sua trilogia e ora mi appresto a parlarvi del terzo e ultimo, uscito da poco: lei è Virginia Rainbow, la serie è Flamefrost è qui trovate tutte le informazioni su L'ultimo respiro! Come sempre, se vi incuriosisce potrete trovare qualche informazione in più sulla pagina facebook e sul profilo dell'autrice :)
 
Titolo: L'ultimo respiro (Flamefrost #3) 
Autore: Virginia Rainbow  
Editore: autopubblicato   
Pagine: 414      
Prezzo: 17,90 Euro 

Trama: Gered e Sarah si trovano in una situazione drammatica e nessuno può aiutarli. Rinchiusi nelle segrete dell’astronave madre con un peso enorme sul cuore, sembra che per loro sia perduta ogni speranza. Il Principe Nero affronta con coraggio ciò che il destino pare avergli riservato e non si dà per vinto, mentre Sarah si affida con fiducia a lui. Il crudele Nardos, l’ambigua principessa Christin, il saggio maestro Fouler e l’amico Rain assumeranno un ruolo decisivo all’interno della storia, determinando con le loro azioni le sorti dei protagonisti. Capitolo conclusivo della trilogia Flamefrost, “L’ultimo respiro” contiene tutti gli ingredienti per una lettura irresistibile e avvincente, svelando finalmente i molti segreti contenuti nei precedenti volumi. Il lettore sarà portato a sorprendersi, a commuoversi, a vivere assieme ai personaggi le loro incredibili vicende momento per momento fino all’epilogo tragico e bellissimo.

L'autrice: Virginia Rainbow è un’autrice che scrive fin da bambina, creando storie piene di immaginazione e sentimento. Ora passa il suo tempo tra il lavoro e la sua passione per la scrittura. Adora leggere, fare passeggiate in montagna e guardare i cartoni della Walt Disney. Il suo romanzo di esordio è The black mask.

Nessun commento:

Posta un commento