giovedì 30 ottobre 2014

RECENSIONE: Love Game - Rossella Leone

Titolo: Love Game
Autore: Rossella Leone
Editore: Alcheringa
Pagine: 366    
Prezzo: 12,60 Euro (cartaceo ) 3,71 Euro (ebook) 
Anno: 2014

Trama: Katia non ha ancora superato la storia finita male con il proprio ex, Andrea. Per tirarla su di morale, la migliore amica Ylaria, la convince ad andare con lei ad uno chalet, in Svizzera. Una volta lì, la ragazza fa la conoscenza di un gruppo di ragazzi un po’ bizzarri, che gli rivelano di ritrovarsi all’interno di una sorta di gioco di ruolo, chiamato Love Game. Così, fra le trame del gioco e i sentimenti veri, Katia si ritroverà in tutta una serie di situazioni romantiche, imbarazzanti, comiche, mentre continua a sfuggirle la risposta più importante di tutte: perché il Love Game?

Recensione
Katia sta cercando di lasciarsi alle spalle una storia dolorosa fatta di bugie e tradimenti. Per evadere dalla routine e fuggire dal dolore decide di accettare l'invito della sua amica Ylaria a passare una settimana in una suggestiva baita in montagna. Cosa c'è di meglio di un po' di divertimento e di una buona dose di relax per curare un cuore spezzato? Quello che non sa è che quella baita sarà il teatro di Love Game, un gioco basato sulla recitazione e l'improvvisazione che vedrà gli otto partecipanti alle prese con prove di ogni tipo. In palio? Un viaggio in America! Anche se è presa alla sprovvista Katia si impegna a fare del suo meglio, decisa più che mai a realizzare il suo sogno più grande e a dare una nuova svolta alla sua vita. Tra litigi, attrazioni ed inganni, dovrà vedersela con situazioni di ogni tipo, ma sarà difficile ricordare a sè stessa che è tutto un gioco e che tutti, compresa la sua migliore amica, stanno recitanto, soprattutto quando il suo cuore inizierà a battere per uno dei concorrenti.. Cosa è reale e cosa no? E soprattutto è davvero solo un gioco?

A prima vista questo può sembrare il classico romanzetto rosa, soprattutto per via della copertina in pieno stile chick-lit, tutta abiti da sposa, cuori e sfumature di rosa, ma non lasciatevi ingannare! L'amore la fa da padrone, ma non è l'unico protagonista: misteri e segreti sono dei degni compagni, e rendono questo libro decisamente diverso dal solitoUna lettura piacevole e un po' bizzarra, ma con parecchi difetti.  La prima parte è sicuramente la più riuscita, simpatica ed intrigante. Mi ha entusiasmato parecchio e l'ho divorata tutta d'un fiato. La protagonista si ritrova coinvolta suo malgrado in un gioco di ruolo che mette alla prova le doti recitative, l'audacia e l'astuzia dei suoi concorrenti. Le prove individuali che devono affrontare infatti prevedono seduzione, baci, provocazioni.. Così i personaggi iniziano ad avvicinarsi l'uno all'altro e si creano complicità, ma mentre alcuni di loro tengono in mano le redini del gioco, recitando secondo un canovaccio, gli altri devono seguire le indicazioni senza sapere chi sta recitando e chi no. Questa prima parte è incentrata sui sentimenti, ma non è sdolcinata o stucchevole, anzi, è molto vera perchè Katia sta uscendo da una grande delusione amorosa ed è piena di rancore, dolore, rabbia, ma anche voglia di rimettersi in gioco e di essere felice con qualcuno che tenga davvero a lei. Ho trovato l'idea del gioco di ruolo davvero carina e originale, mi ha divertito e intrigato. Questa prima parte ha il difetto di essere forse un po' lenta ad ingranare e un po' confusionaria nel presentare i personaggi, più che altro per via dei 'nomi d'arte' che vengono assegnati loro per il gioco subito dopo che sono stati introdotti. Una volta inquadrati i personaggi però, la lettura procede speditamente e si fa sempre più interessante. Nella seconda parte però la musica cambia, la trama si complica tantissimo, con l'entrata in scena di altri personaggi, con tante sottotrame e colpi di scena. Ho apprezzato meno questa parte, che mi ha anzi un po' annoiata, perchè l'ho trovata letteralmente troppo. Troppi personaggi, troppe storie diverse, troppi punti di vista nella narrazione.. e poi situazioni troppo esagerate, lontane dalla realtà, troppi colpi di scena poco credibili.. Ma il problema maggiore a mio parere è il fatto che la storia si allontana completamente dal tema Love Game, lasciandolo solo sullo sfondo. Il Love Game avrebbe dovuto essere centrale, avrebbe dovuto essere il filo conduttore principale, invece nella seconda parte quasi ce lo dimentichiamo. Le prove collettive a cui partecipano tutti sono poche e non occupano molto tempo nè impegno ai concorrenti. Lo stesso vale per le prove individuali. All'inizio Katia prova a portarne a termine qualcuna, ma poi pare proprio ignorarle totalmente. I punti di vista sono molteplici, quindi abbiamo una visione d'insieme piuttosto completa, ma mai davvero chiara: misteri e segreti si affollano intorno ai personaggi di questa storia, e tutti sembrano avere qualcosa da nascondere. Il segreto più grande però è sicuramente legato al Love Game, perchè mentre Katia è ignara di tutto e pensa sia solo un gioco, noi lettori intuiamo che sotto c'è qualcosa di più. Durante la lettura è soprattutto la curiosità di scoprire la verità dietro al gioco a trascinare il lettore verso la fine. Però la spiegazione finale, lo scioglimento di tutto il mistero, è debole, e un po' assurda. La sensazione che da il finale di questo libro è quella di essere stato un po' improvvisato e arrangiato per mettere insieme tutti gli elementi. Insomma, un po' forzato. Una bella arrampicata sugli specchi. Molti elementi tirati in ballo nel corso della storia si perdono senza avere un reale senso o legame con il resto. Probabilmente perchè le sotto trame e i personaggi secondari erano tanti, troppi, e la trama troppo complessa e ampia. C'è da riconoscere però che l'originalità e l'immaginazione non mancano a questa autrice, che colpisce anche per le belle descrizioni degli ambienti, così dettagliate e suggestive. In conclusione, anche se avrei preferito di gran lunga una trama più semplice incentrata solo sul Love Game, le sue prove e i suoi partecipanti, è stata una lettura piacevole e particolare, l'ideale se cercate qualcosa di leggero e non troppo impegnativo!                                           Valutazione: Non male  

Benvenuti alla seconda edizione del ”Love Game”

4 commenti:

  1. sono proprio curiosa di leggere questo libro! M'ispira tanto e credo possa rivelarsi carino e divertente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo, è una lettura sicuramente carina :)

      Elimina
  2. Lo avevo letto anche io tempo fa!! L'ho trovato molto carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una lettura piuttosto piacevole anche per me :D

      Elimina