domenica 30 marzo 2014

RECENSIONE: You Wish - Mandy Hubbard

Titolo: You Wish
Autore: Mandy Hubbard
Editore: Razorbill
Pagine: 304
 

Prezzo: $8,99 
Anno: 2010


Trama: Il sedicesimo compleanno di Kayla McHenry fa schifo! Suo padre se n'è andato, i suoi voti si sono abbassati e la sua migliore amica sta uscendo con il ragazzo di cui è segretamente innamorata da anni. Soffiando sulle candeline Kayla pensa: Vorrei che i miei desideri di compleanno si avverassero. Perché non l'hanno mai fatto. Kayla si sveglia il giorno dopo con un My Little Pony rosa brillante a grandezza naturale fuori dalla sua finestra. Poi le arriva una fornitura di gomme da masticare per un anno. Un ragazzo di nome Ken con un'inquietante somiglianza alla bambola omonima la segue ovunque. Apparendo, i fantasmi dei desideri dei compleanni passati la portano in una corsa sfrenata..ma si devono fermare! Perché quando aveva quindici anni Kayla ha desiderato che Ben Mackenzie la baciasse. E ora Ben è il fidanzato della sua migliore amica!   

Recensione 
Kayla non sta vivendo un bel periodo: sua madre si dedica più al suo lavoro di party planner che a lei, la sua migliore amica Nicole le da una buca dopo l'altra per stare con il suo nuovo ragazzo Ben (di cui lei è segretamente innamorata da anni) e suo padre l'ha abbandonata lasciando un vuoto infinito e mille promesse mai mantenute. Quando poi la sua festa di compleanno di trasforma in uno spot pubblicitario per l'attività di sua madre, sforzosa, pomposa e rosa come lei non avrebbe mai desiderato, Kayla soffia sulle candeline ed esprime un desiderio. Vorrei che tutti i miei desideri di compleanno si avverassero. Perchè non lo fanno mai. E lo fanno. Ogni giorno uno dei suoi desideri passati si avvera. Alcuni sono bizzarri, come l'apparizione di un My Little Pony rosa a grandezza naturale, altri imbarazzanti, come l'improvvisa lievitazione del seno, altri ancora esilaranti, come l'apparizione di un Ken in carne e ossa. Il desiderio che lei teme di più però è quello che ha espresso l'anno prima: un bacio da Ben, di cui è innamorata da sempre, ma che ora è il ragazzo di Nicole. Kayla, accompagnata da Ken e da Ann, la sua bambola preferita diventata una ragazza vera, un altro dei suoi desideri, cercherà in tutti i modi di fermare l'incantesimo, ma tra un inconveniente e l'altro imparerà a conoscersi meglio e ad uscire dal guscio per seguire i suoi sogni.

Ormai ho imparato che una bella copertina e una trama intrigante non sempre sono una sicurezza, per questo ho preso con le pinze questo libro aspettandomi una storiella carina, ma niente di più. Invece le mie aspettative sono state completamente ribaltate, perchè si è rivelata una delle letture più carine e divertenti dell'ultimo periodo! Ho pianto dal ridere, e mi capita raramente. La premessa è qualcosa di geniale: immaginate che tutti i desideri di compleanno che avete espresso nel corso della vostra vita soffiando sulle candeline improvvisamente diventino realtà. Sarebbe stupendo no? Ma ricordate cos'avete desiderato? A volte ciò che in un momento della nostra vita desideravamo alla follia, può diventare un incubo, se arriva fuori tempo massimo. E' proprio quello che si ritrova ad affrontare Kayla. Ho trovato quest'idea davvero geniale e la realizzazione fantastica. Al ritmo di uno al giorno, senza un ordine apparente, Kayla deve fare i conti con 15 desideri, uno più imbarazzante e divertente dell'altro. Tra questi ci sono per esempio l'apparizione di un My Little Pony rosa a grandezza naturale, il sogno di qualsiasi bambina, ma non di un'adolescente che se lo ritrova in giardino, oppure un seno che all'improvviso diventa enorme, difficile da nascondere e soprattutto da spiegare. I due desideri migliori però si presentano sulle proprie gambe: uno è Ann, la bambola che da piccola Kayla adorava e che prende vita nella sua camera, con le sembianze di una ragazzina un po' fuori moda, il secondo è Ken (sì, quel Ken!) che con i suoi addominali scolpiti e il sorriso da bamboccione la segue ovunque, convinto che lei sia Barbie in persona. I due inizialmente saranno fonte di grande fastidio per Kayla, costretta a nasconderli e ad eludere le domande indiscrete sulla loro identità, ma poi finirà per apprezzarli davvero, fino a considerarli degli amici. Nonostante all'inizio li consideri una scocciatura, i due saranno gli unici ad aiutarla, perchè Kayla non ha nessuno su cui fare affidamento: il padre è assente, la madre è impegnatissima nel lavoro e manca da casa per giorni e la sua unica amica, Nicole, è tutta presa dal suo nuovo fidanzato. Così Kayla ha solo Ann e Ken, che, nonostante i problemi iniziali, si dimostrano due buoni amici e la aiutano a venire a capo della facenda nonostante sappiano che una volta risolto il problema loro stessi probabilmente spariranno. In realtà, a parte l'imbarazzo e tutto il resto, c'è un motivo ben preciso per cui Kayla vuole annullare l'incantesimo. E' innamorata di Ben da sempre, ma lui non solo è bello e popolare, ma da qualche tempo è ufficialmente off limits perchè sta con la sua amica Nicole, quindi deve evitare a tutti i costi che il suo desiderio che lo riguarda si avveri: per quanto lo desideri, un suo bacio manderebbe all'aria la sua amicizia con Nicole. E nessun ragazzo vale un'amicizia. Ma perchè tutti i suoi desideri passati si stanno avverando? Non sarò certo io a dirvelo. Eheh. Questa storia mi è davvero piaciuta, ho riso moltissimo, mi sono divertita di gusto, ma soprattutto ho adorato i personaggi, in particolare la protagonista Kayla, con cui sono entrata parecchio in sintonia, ormai sapete che ho un debole per le sfigate, e i suoi surreali aiutanti Ann e Ken, geniali fonti di risate, ma anche di riflessioni. Ho trovato davvero odiosa la madre di Kayla, anche se alla fine si riprende un po', giusto in tempo per il lieto fine, al contrario il padre, che conosciamo solo tramite i ricordi di Kayla e una piccola apparizione finale, è fino alla fine una figura molto negativa da cui, grazie alla sua avventura, Kayla finalmente riesce a staccarsi e ad essere felice e serena. Non dimentichiamo Nicole e Ben. Per quanto riguarda Nicole, non mi ha fatto impazzire come personaggio, non mi è piaciuto il suo comportamento, non si è dimostrata un'amica sincera, soprattutto perchè, sebbene Kayla abbia provato a chiederle aiuto, lei non si è mai soffermata ad ascoltarla, troppo presa dai suoi problemi. Ben invece mi è piaciuto di più, ma credo che l'unico difetto del libro sia proprio nel suo rapporto con Kayla, a cui è dedicato pochissimo spazio, mentre avrebbe meritato più attenzione, soprattutto alla fine. Nonostante la copertina rosa confetto, non è una storiella d'amore smielata, ma un'avventura davvero divertente, piena di magia, con scene esilaranti e spunti di riflessione più profondi di quanto ci si aspetterebbe. Consigliatissimo!                 Valutazione: ½ Bellissimo!

"Come ti chiami?" Lui ride. "Oh, andiamo, crostatina, sai come mi chiamo!" "Dimmi il tuo nome." dico, digrigando i denti. "Ken." Oh cielo, la mia vita ha appena preso una strana svolta. Ken. Il dannato Ken. Come in Barbie e Ken. E pensa che io sia la sua ragazza. Pensa che io sia Barbie. Quando diamine ho desiderato una cosa simile?

sabato 29 marzo 2014

Anteprima #15: I cento colori del Blu - Amy Harmon

Buongiorno a tutti! Come andiamo? Spero che passerete un bel week end! Io non ho nulla di particolare in programma, ma intanto la mattinata è stata abbastanza produttiva, ho riordinato l'armadio e scartato un po' di cose che purtroppo non mi stanno più. Che ribelle che sono! Sesso, droga e rock n' roll! lol Ma lasciamo perdere, sono qui per iniziare il week end con un'anteprima molto interessante, soprattutto perchè, per una volta si tratta di un new adult autoconclusivo! Sarà in libreria il 3 aprile! :)

Titolo: I cento colori del blu
Titolo originale: A Different Blue 
Autore: Amy Harmon 

Editore: Newton Compton
Pagine: 456
Prezzo: 9,90 Euro 


Trama: Tutti a scuola conoscono Blue Echohawk. Abbandonata da sua madre quando aveva solo due anni, Blue non sa se quello sia il suo vero nome né quando sia davvero il suo compleanno. Ma ha imparato a fuggire il dolore con atteggiamenti da ribelle; indossa sempre vistiti attillatissimi e un trucco pesante. E soprattutto il sesso è il suo rifugio, un gioco per dimenticare tutto, per mettere sotto chiave le sue emozioni. A scuola poi è un caso disperato. Eppure il suo nuovo insegnante di storia, il giovane Darcy Wilson, non la pensa cosi: Darcy crede in lei, e sa che Blue ha bisogno di capire chi sia prima di trovare un posto nel mondo. E cosi la sprona a guardarsi dentro e a ripercorrere il passato, a scrivere la sua storia, a dar voce alle sue emozioni. Tra i due nasce una grande amicizia, e forse, a poco a poco, qualcosa di più: un sentimento forte, travolgente, a cui ciascuno dei due tenta in tutti i modi di resistere…

Vi lascio con il booktrailer!

venerdì 28 marzo 2014

Cover Details #27

Oggi ritorno con la rubrica Cover Details, la cui idea è stata ispirata dal blog Sugar & Snark.Vi mostrerò 4 cover accumunate da uno stesso particolare,ogni volta diverso. Tra le quattro segnalerò la mia preferita a livello puramente estetico e presenterò in seguito il libro :) 

ll particolare di oggi: acqua
 L'ultima canzone di Nicholas Sparks
Fracture di Megan Miranda
Quattro amiche per sempre di Ann Brashares
Il richiamo della sirena di Tricia Rayburn

Titolo:  Fracture (Fracture #1)  
Autore: Megan Miranda  
Editore: Walker Childrens 
Pagine: 262      
Prezzo: 9,99 $    
Anno: 2012
 
Trama: Sono passati undici minuti prima che Delaney Maxwell fosse tirata fuori dall'acqua ghiacciata di un lago del Maine dal suo migliore amico Decker Phillips. Il suo cuore aveva smesso di battere. Il suo cervello aveva smesso di lavorare. Era morta. Eppure in qualche modo ha sfidato qualsiasi precedente medico tornando indietro apparentemente in salute. Tutti vogliono che Delaney stia bene, ma lei sa di essere tutt'altro che normale. Spinta da strane sensazioni che non può controllare o spiegare, Delaney si ritrova attirata dai moribondi. Il suo cervello alterato predice la morte, o la causa? Poi Delaney incontra Troy Varga, che recentemente è uscito dal coma con capacità simili alle sue. All'inizio è rassicurata nel trovare qualcuno che capisca le stranezze della sua nuova esistenza, ma Delaney presto scopre che le motivazioni di Troy non sono proprio quelle che lei pensava. I loro doni sono un miracolo, uno scherzo della natura o qualcosa di molto più spaventoso?

RECENSIONE: My Fair Godmother - Janette Rallison

Titolo: My Fair Godmother 
Serie : My Fair Godmother #1
Autore: Janette Rallison
Editore: Walker Childrens
Pagine: 311
   

Prezzo: $8,99 
Anno: 2009

Trama: Dopo che il fidanzato l'ha scaricata per sua sorella maggiore, la studentessa Savannah Delano vorrebbe solo riuscire a trovare un vero principe che la porti al ballo. E' qui che entra in gioco Chrissy (Chrysanthemum) Everstar: la fata madrina di Savannah, con gomma da masticare, cellulare e tacchi alti. Dimostrando il motivo per cui non è ancora una vera fata madrina - è una pessima studentessa di magia - Chrissy invia erroneamente Savannah indietro nel tempo fino al Medioevo, prima come Cenerentola, poi come Biancaneve. Infine manda indietro nel tempo anche Tristan, un ragazzo in classe con Savannah, invece di farlo diventare il suo principe per il ballo di fine anno. Quando Savannah torna nel Medioevo per salvare Tristan, devono allearsi per sconfiggere un troll, un drago, e il misterioso e innegabilmente sexy Cavaliere Nero.
  
Recensione 
Savannah non si aspettava una pugnalata proprio dalle due persone a cui più teneva, ma è inutile negare la realtà: il suo bellissimo ed intelligentissimo fidanzato Hunter si è innamorato di Jane, la sua studiosa, brillante sorella maggiore. Jane la seriosa, Jane la secchiona, Jane la noiosa. Proprio lei. E solo pochi giorni prima del ballo. Ma mentre Savannah già dispera all'idea di rimanere a casa, o, ancora peggio, presentarsi da sola e vedere i due piccioncini tubare, ecco che le arriva un aiuto davvero inaspettato. Davanti ai suoi occhi appare in tutto il suo luccicante splendore Chrysanthemum Everstar, per gli amici Chrissy, che tra sfolgorii e glitter si presenta come la sua fata madrina e le offre la possibilità di esprimere tre desideri. Ma bisogna sempre prestare attenzione a quel che si desidera. Il desiderio di Savannah è semplice, desidera solo che un bel principe azzurro la porti al ballo, ma Chrissy lo prende troppo alla lettera, scaraventandola nel medioevo, prima come Cenerentola, poi come Biancaneve. Quando finalmente riesce a tornare a casa Savannah scopre che, dopo che i primi due desideri sono andati storti, Chrissy ha mandato nel medioevo il suo compagno di classe Tristan affinchè diventi un vero principe. Per aiutarlo ad uscire dal guaio in cui lei l'ha cacciato, Savannah tornerà di nuovo indietro nel tempo e tra cavalieri, maghi e draghi famelici, vivrà la più grande delle avventure.

Quando ho visto questo libro per la prima volta ne sono rimasta assolutamente folgorata, è stato un colpo di fulmine come ne capitano pochi. Insomma capitemi. Fate madrine, magia, favole. Se questo libro fosse stato un bel ragazzo gli avrei detto 'Chiamami!'. Fortunatamente comprare un libro è molto più semplice che conquistare un ragazzo. La vicenda ruota intorno alla fata madrina Chrysanthemum Everstar, anche se in realtà non è lei la vera protagonista. Chrissy, modernissima, appariscente e un tantino svampita, aspira a diventare una fata madrina, ma non lo è ancora ufficialmente, sta lavorando molto per entrare all'università e prendere finalmente l'abilitazione. Per essere ammessa però deve prima fare un po' di esperienza sul campo e le vengono assegnati vari protetti umani di cui occuparsi per impratichirsi.
Una delle cose che più ho apprezzato di questo libro è la struttura iniziale che gli è stata data. Tutto inizia con una lettera in cui Chrissy si rivolge al Professor Goldengill, presentandogli una relazione su uno dei suoi ultimi incarichi svolti. Relazione che in realtà risulta un po' incompleta, così il professore invia a sua volta una richiesta per avere una trascrizione della memoria della protetta della fata madrina. Solo allora inizia la vera narrazione dal punto di vista di Savannah. E' stata un'ottima scelta soprattutto per un motivo: se tutto fosse iniziato con la narrazione di Savannah, saremo stati solidali con lei e avremmo odiato Jane, invece nell'introduzione si parla proprio di lei seguendo il suo punto di vista, e abbiamo modo di capire come sono andate le cose tra lei e Hunter, ma anche di vedere Savannah come la vede lei, con i suoi difetti. L'autrice non voleva che odiassimo Jane, ma che comprendessimo i punti di vista di entrambe le ragazze, perchè entrambe hanno i loro difetti e non sono di certo perfette, ma non si meritano neppure il nostro odio. In fondo non basta certo un ragazzo a dividere due sorelle, e anche loro alla fine lo capiranno. Il primo incontro tra Savannah e Chrissy è davvero divertente perchè la fata madrina è ben diversa da quello a cui siamo abituati di solito: minigonna, tacchi a spilo, vestiti e accessori sgargianti, cellulare alla mano, gomma da masticare in bocca e.. la soglia di attenzione di un criceto. E' sempre impegnata, ha sempre un appuntamento a cui andare, amici da vedere, e spesso trascura proprio i suoi protetti, come Savannah scopre presto. Puoi chiamarla quanto vuoi, ma è abbastanza improbabile che arrivi tempestivamente, ha sempre qualcosa di più importante da fare che ascoltare le sciocche lagne dei ragazzini, anche se si tratta di morte imminente. Questo contrasto con le classiche fate madrine delle fiabe, sempre pronte, gentili e disponibili, così materne, protettive, mi è piaciuto molto perchè sottolinea il fatto che Chrissy ancora non è una fata madrina a pieno titolo e che ha ancora molto da imparare, ma allo stesso tempo mostra come i tempi siano cambiati da quando Smemorina cantava Bibbidi bobbidi bu. Ma Chrissy non è sola, non le poteva certo mancare una spalla comica: in questo caso una ventata di simpatia arriva nella persona di Clover, uno scorbutico lepricauno in fissa con il gioco d'azzardo e perennemente preoccupato del suo oro, come ogni Lepricauno in fondo. Lui e Chrissy non vanno per niente d'accordo e hanno dei trascorsi piuttosto burrascosi, perchè hanno già lavorato insieme, con risultati catastrofici. In compenso però Clover è molto più collaborativo di Chrissy, il che è tutto dire. Il loro aiuto finisce per cacciare Savannah in grossi guai, invece che farla felice. E' tutto così geniale ed esilarante. Ho adorato ogni singola scelta dell'autrice, ogni battuta, ogni pasticcio. Quando Savannah  desidera che un principe azzurro la porti al ballo, intende nel ventunesimo secolo e si riferisce ad un principe azzurro metaforico, non ad un reale principe blasonato. Il suo desiderio invece la pronta all'interno di due delle favole più famose, Cenerantola e Biancaneve, nei panni della protagonista. L'unico modo per tornare a casa è arrivare alla fine della fiaba. Ma se come Cenerentola le cose non vanno per niente bene, tra faccende di casa, sorellastre, e un principe bello, ma assolutamente insopportabile, quando arriva nella favola di Biancaneve le cose vanno addirittura peggio. Sì perchè il suo secondo desiderio è che il principe non sia solo bello, ma anche intelligente e galante, e fin qui tutto bene, ma come dimenticare che la dolce Biancaneve è la regina delle svampite? Insomma sai che stanno cercando di ucciderti, e accetti cibo dagli sconosciuti? Brillante. Le situazioni sono una più esilarante dell'altra e mentre Savannah si dispera aumenta la curiosità di scoprire come farà a togliersi dai guai. Ma parliamo un po' dei personaggi, partendo da Savannah. Il suo personaggio viene costruito in due momenti diversi: inizialmente la vediamo dagli occhi di Jane, occhi invidiosi perchè mentre lei è molto anonima e sobria, sempre impegnata sui libri, Savannah è bellissima, popolare, ricercata, anche se forse un po' frivola. Da odiare dal primo istante, direte. Ma poi la conosciamo personalmente, scoprendo che è molto meglio di come Jane ce l'ha descritta, perchè, certo, magari è un po' sciocca, non sta molto attenta ai compiti e alla scuola, ma è una sognatrice, è coraggiosa e leale, è piena di grinta e di entusiasmo e non si fa scoraggiare da nulla. Con Jane accade lo stesso, anche se un po' al contrario. Inizialmente ci viene descritta come una secchiona super seriosa, sempre china sui libri, con gli occhiali sul naso, un look un po' all'antica, insomma la classica sfigata che personalmente mi fa sempre tenerezza. Dopo il fattaccio però, la vediamo attraverso gli occhi di Savannah, una persona che è stata ferita e umiliata e che prova tanta rabbia da vedere la realtà in modo distorto, vede sua sorella come una traditrice e una bugiarda, quando in realtà è semplicemente una ragazza come tante alle prese con l'amore, quell'amore che mai avrebbe pensato sarebbe toccato un giorno anche a lei. Al fianco di queste due fanciulle troviamo anche due baldi giovani, e i triangoli non si sprecano, diventando perfino dei quadrilateri. Hunter è il ragazzo che ha stregato il cuore di entrambe le sorelle: è molto intelligente, sveglio, ma anche incredibilmente affascinante. I sentimenti di Savannah per lui la tormentano per molto tempo durante la sua avventura, ma ha ben altre gatte da pelare. Infatti ad un certo punto scopre che la sua efficente fata madrina ha spedito un suo compagno di scuola nel medioevo intimandogli di diventare un principe o non sarebbe mai più tornato a casa. Cosa fare se non correre in suo aiuto? Prima di questa avventura Savannah non aveva mai prestato grande attenzione a Tristan, ma il periodo trascorso nel Medio Evo l'ha temprato a tal punto da renderlo molto più interessante, sia caratterialmente che fisicamente. Il suo rapporto con Savannah all'inizio è molto conflittuale: è infuriato con lei perchè l'ha cacciato in questa situazione, arrabbiato perchè a lui non importa nulla di principi e balli, ma piano piano, inevitabilmente, l'idea di portarla ad un ballo finisce per non dispiacegli poi così tanto. Ad incasinare ulteriormente il cuore dei nostri protagonisti arriva il misterioso Cavaliere Nero, un combattente invicibile che da tempo disturba la quiete del regno sfidando il principe reggente e che ha sconfitto uno dopo l'altro tutti i cavalieri che gli si sono presentati davanti. Tra lui e Savannah scatta un'inaspettata alchimia che mi ha fatto letteralmente ballare le ovaie. Niente di sconcio o bollente, ma un Cavaliere Nero farebbe comodo anche a me, dove posso ordinarne uno? Cos'altro dire. La storia è originale, intrigante, ricca di sotterfugi, magie e colpi di scena, i personaggi sono irresistibili, il finale è perfetto. Non poteva essere meglio di così. Consigliatissimo a chi cerca un retelling un po' particolare! Concludo segnalando che i libri di questa serie sono autoconclusivi, quindi se volete potete leggerli anche a sè. Ognuno di loro segue le disavventure di uno dei protetti di Chrissy. E che il cielo li aiuti.            Valutazione: Imperdibile!

"La tua fata madrina non ti darà una mano?" "La mia fata madrina non ascolta nemmeno le mie chiamate. E' una specie di ragazzina con la testa vuota, una fissata con lo shopping che non ha mai prestato attenzione un solo istante alla scuola delle fate." Jane si sedette sul mio letto e si massaggiò la fronte stancamente. "Bè, questo ha senso." La fissai. "Probabilmente abbinano le fate madrine alla gente per tipo. Hai più o meno descritto te stessa."

mercoledì 26 marzo 2014

Cover Battle #14: Delirium di Lauren Oliver

E' un po' che ho messo da parte questa rubrica perchè ancora non mi convinceva l'impostazione che le avevo dato, quindi faccio un'altro tentativo e cambio un po' le cose. Parliano sempre di cover, di confronti e di vincitori, ma invece di prendere vari libri e confrontare la copertina italiana e quella originale, sceglierò un libro solo, più o meno recente, e vi mostrerò alcune delle copertine più belle che si trovano in giro per il mondo! Per iniziare ho scelto un libro che ho letto recentemente e che mi molto piaciuto, Delirium di Lauren Oliver! Quale vi piace di più? Io devo dire che sono molto contenta che in italia sia stata mantenuta la copertina originale, mi piace molto, ma ho un debole anche per quela croata!:)

Originali
Italiane
Coreana / Greca / Croata
Indonesiana / Olandese
Polacca / Tedesca / Ungherese
E la vostra preferita, qual'è?:)

Anteprima #14: Nuovi titoli Grandi e Associati

Oggi ne apporofitto anche per segnalarvi alcuni nuovi titoli sfornati in ebook dalla Grandi e Associati per la sua linea Indies g&a dedicata agli autori esordienti italiani. Li trovate tutti in ebook sui principali store online! Dategli un'occhiata, è una collana niente male :)

Titolo: L'ombra di Achille
Autore: 
Mario Muda
Editore:
Grandi e Associati
Pagine:
243
Prezzo:
4,99 Euro (ebook)  


Trama: Jacopo Farnese è un eterno ragazzo assetato di vita, di slanci, di aneliti di libertà che solo le fughe in mare a bordo della sua barca a vela sembrano di tanto in tanto fargli assaporare. Jacopo per tutta la vita insegue una donna cercandola in tutte le donne, senza mai raggiungerla e sperperando nella sua ricerca impossibile un patrimonio infinito di sogni, emozioni, affetti e sentimenti. Finché, quando la passione che lo divora sembra sul punto di concedergli una tregua regalandogli un nuovo equilibrio grazie a una donna e a una bambina che hanno bisogno di lui e gli offrono un amore che lui non ha mai conosciuto, una nuova nemica, subdola e velenosa, la Malattia, travolge il suo estremo tentativo di riscatto.

 Titolo: L'innocenza di Tommasina
Autore:
Caterina Emili
Editore:
Grandi e Associati
Pagine:
84
Prezzo:
3,99 Euro (ebook)


Trama: Tommasina è giovane, bella e piena di vita. Eppure s’impicca. In quale buca profonda della sua anima si nascondeva tutta quella infelicità? O qualcuno l’ha obbligata a farlo? Per risolvere il mistero, Cesara, la gigantesca zia di della ragazza, chiede aiuto a Vittore, sbilenco venditore di caciotte e salami, dal passato misterioso e dal presente divorato dal demone del gioco, che, a poco a poco, svela una trama oscura di sangue e vendetta.

Titolo: La superficie dell'acqua
Autore: 
Massimo Volta
Editore:
Grandi e Associati
Pagine:
232
Prezzo:
4,99 Euro (ebook)


Trama: Sarah ha quattordici anni, è al primo anno di liceo, ama nuotare e difende gelosamente i suoi segreti. Da sola, circondata da adulti distanti anni luce da lei, cerca di capire se stessa e gli altri in quell’età misteriosa che si chiama adolescenza, tra il ricordo della magia dell’infanzia e il freddo di un inverno che ha il sapore dell’età adulta. Un viaggio nella mente e nel corpo di una ragazza, tra amori delicati e inquietanti pericoli, tra dolcezza e violenza, come una favola oscura in una città senza nome che è uguale a ogni altra città che conosciamo. Senza dimenticare mai quella bacchetta magica che, ben nascosta in fondo al mare, ci ricorda che siamo fatti non solo d’ombra ma soprattutto di luce.

martedì 25 marzo 2014

Novità della settimana (24/30marzo)

Buona settimana a tutti! In questi giorni ho un po' la testa fra le nuvole, vi capita mai? :3 Ma non lasciamoci distrarre! Marzo continua a deliziarci con un'altra carrellata di libri davvero interessanti! Io sono attirata in particolar modo da E poi ti ho trovato e da Un giorno, forse che oltre ad avere una copertina davvero bellissima, ha un'altra particolarità: è il primo libro della simpatica attrice Lauren Graham, famosa soprattutto per il telefilm Una mamma per amica. Curiosissima! E voi? Cosa vi attira?:)

Titolo: Un giorno, forse 
Autore: Lauren Graham
Editore:
Sperling & Kupfer
Prezzo:
17,90 Euro            
Data d'uscita:
25 Marzo 2014


Trama: Quante volte Franny Banks, passeggiando sulla Quinta Avenue con gli anfibi e l'uniforme da cameriera, si è detta: Un giorno, forse, camminerò su questa strada con i tacchi alti e il portamento da vera diva. Quando è arrivata a New York, aspirante attrice e aspirante molte altre cose, Franny aveva un piano: sfondare nel cinema nel giro di tre anni. Ora ne sono passati due e mezzo, e le cose non stanno andando esattamente come sperato. La sola parte che ha ottenuto è stata in uno spot pubblicitario di imbarazzanti maglioni natalizi, e gli unici fan sono i suoi due coinquilini. Forse è il caso di trovarsi un piano B, come le consigliano tutti: Franny già si vede mentre torna a casa da suo padre, sposa l'ex fidanzato storico e "si sistema". Eppure, dentro di sé, sa che non è ancora pronta a tradire il suo sogno e non vuole rinunciare a seguire le orme dei suoi idoli: Diane Keaton e Meryl Streep. La svolta arriverà inaspettata, come in una battuta fuori copione: un giorno, durante lo spettacolo di fine corso alla scuola di recitazione, Franny cade rovinosamente sul palco. Sembra la fine della sua carriera mai decollata, e invece sarà il vero inizio. Tra esilaranti avventure sul set, incontri bizzarri, provini assurdi e un amore inatteso, Franny scoprirà che la vita può sorprenderti molto più di un film. 

Titolo: Afterlife (Afterlife #1) 
Autore: Stephanie Hudson
Editore:
DeAgostini
Prezzo:
14,90 Euro            
Data d'uscita:
25 Marzo 2014


Trama: Keira si trasferisce negli USA per iniziare una nuova vita dopo l'incidente che le ha cambiato l'esistenza. A Evergreen Falls inizia a lavorare in un locale, l'Afterlife, gestito da una ricchissima famiglia, i Draven, che si fanno vedere in città solo qualche settimana all'anno. La sera del loro arrivo, Keira scopre che l'uomo che da qualche tempo "incontra" nei suoi sogni è Dominic Draven: il ragazzo è tanto scostante nella realtà quanto premuroso nei suoi sogni. Da quel momento, Keira viene risucchiata in un mondo di cui non immaginava l'esistenza, fatto di demoni e angeli, ma che la attrae come un'ossessione, e più il sentimento che la lega a Dominic cresce, più sarà difficile per lei decidere se fidarsi e rimanere o scappare dalla follia che la consuma.

Titolo: Una ragione per restare (Il nostro segreto universo #2) 
Autore: Rebecca Donovan
Editore:
Newton Compton
Prezzo:
9,90 Euro            
Data d'uscita:
27 Marzo 2014


Trama: Tutti a scuola conoscono il segreto di Emma Thomas. Il suo silenzio l'ha portata a un passo dalla morte, ma adesso è tutto finito e nessuno potrà più farle del male. Ora Emma può riprendere in mano la sua vita, circondata dall'affetto della sua grande amica Sara e dall'amore di Evan, che le è stato sempre accanto. Di notte però gli incubi non smettono di tormentarla, e quando sua madre torna a cercarla, Emma scopre che il passato non si può cancellare e che certe ferite sono indelebili. Solo una persona riesce a darle la tranquillità di cui ha bisogno: un ragazzo solitario e misterioso che sembra capirla meglio di tutti, più di quanto possa fare il suo amato Evan...

Titolo: E poi ti ho trovato 
Autore: Patti Callahan Henry
Editore:
Nord
Prezzo:
16,40 Euro            
Data d'uscita:
27 Marzo 2014

Trama: È un segno, quello che Kate ha aspettato e temuto per tredici anni. Un segno che potrebbe mandare in frantumi la sua intera esistenza, schiacciandola sotto il peso di ricordi dolorosi: il test di gravidanza positivo, la consapevolezza di essere troppo giovane per diventare madre, le pratiche per l'adozione. Ma ecco che, dopo tredici anni, sua figlia l'ha trovata. E vuole conoscerla. E una richiesta di amicizia su Facebook, ciò su cui Emily ha perso il sonno. Una richiesta che potrebbe consentirle di capire perché sua madre l'ha abbandonata. Emily è stata adottata da una famiglia affettuosa, che non le ha mai fatto mancare nulla. Però lei ha bisogno di conoscere la verità, anche a costo di essere rifiutata un'altra volta. Quando Kate aveva rinunciato a Emily, era convinta che non l'avrebbe mai più rivista. Invece il destino ha deciso di regalarle una seconda occasione. Per Kate, conoscere Emily significherà ripercorrere gli avvenimenti che l'hanno portata a prendere la decisione più difficile della sua vita, fare i conti col proprio passato e infine perdonare se stessa. Per Emily, incontrare Kate significherà colmare il vuoto che si porta dentro da sempre, affrontare le proprie paure e scoprire che l'amore non conosce limiti né confini. Per entrambe, sarà l'inizio di un cammino costellato di sorprese. 

Titolo: La sognatrice errante (La stagione della falce #1) 
Autore: Samantha Shannon
Editore:
Salani
Prezzo:
16,80 Euro            
Data d'uscita:
27 Marzo 2014

Trama: Londra, 2059. Paige Mahoney, diciannove anni, è una sognatrice errante, una chiaroveggente e, nel suo mondo, Scion, commette tradimento semplicemente respirando. È per questo che lavora in segreto in una piccola cosca criminale alle dipendenze di un uomo di nome Jaxon Hall. Il suo compito: monitorare l'attività eterica della sua sezione per controllare gli altri veggenti. Ma in un giorno di pioggia la sua vita cambia per sempre. In seguito a un'improvvisa ispezione su un treno, Paige scopre di avere dei poteri molto superiori a quelli di una comune veggente. Aggredita, drogata e rapita, viene trasportata nella perduta Oxford, una città tenuta segreta per duecento anni, controllata dalla potente e spietata razza dei Refaim. Paige viene assegnata a un Decano, un Ref di una bellezza indecifrabile e terribile, e dai piani misteriosi. Lui è il suo padrone. Il suo allenatore. Il suo nemico naturale. Ma è anche l'unico che può insegnare a Paige come sopravvivere in questa prigione, dove altrimenti sarebbe destinata a morire... Un racconto di coraggio, eroismo e amore fuori dagli schemi: un'avventura verso la libertà e l'indipendenza.

Clock Rewinders #48

Torno con la rubrica ideata da On a book bender e 25 hour books: un riepilogo della settimana appena trascorsa con le novità più interessanti della blogosfera! Settimana un po' vuota, ma rimedierò! :)

I libri sono un antidoto alla tristezza
Novità della settimana: dal 17 al 23 marzo
• Borrow a Book: Le parole segrete e Che fine ha fatto Mr Y?
• Recensione: La ragazza che leggeva nei cuori (4½)



 

I post più interessanti della settimana 
• Giveaway: Ti prego lasciati odiare su Leggere per sognare, Half Bad su Libri per passione, Giveaway di primavera su Il baule d'inchiostro, The Hungry City su La bella e il cavaliere
• Serena festeggia il compleanno del suo blog con una battaglia navale letteraria!
• Due belle iniziative MasteReading e Blogger Love Project
• Recensioni: Cress di Lady Aredhel, Perdonami, Leonard Peacock di Sara, Prodigy di Silvia, Chaos di Debs, Through the Zombie Glass di Susi, Unspoken di Nymeria, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo di daydream, Ho bisogno di te di Lucrezia, The Selection di claudina, POD di Alessia
   
Le mie letture della settimana

La canzone della settimana
 

sabato 22 marzo 2014

Borrow a Book #12

Questa volta in biblioteca non ho trovato nulla tra le novità, così mi sono messa un po' a spulciare tra gli scaffali, cosa che faccio abbastanza raramente, perchè di solito hanno tante novità che mi attirano. Non l'avessi mai fatto! Voglio questo, questo, questo.. Stavo per uscire dalla biblioteca con almeno cinque libri sottobraccio, ma mi sono trattenuta, e ne ho scelti solo due. Eccoli qui! Non ho ancora letto nulla di queste due autrici, spero di aver fatto una buona scelta! Voi li avete letti? :)

Titolo: Che fine ha fatto Mr Y?
Autore: Scarlett Thomas
Editore: Newton Compton
Pagine: 384 
Prezzo: 12,90 Euro 
Anno: 2008
 
Trama: Strani eventi accadono intorno ad Ariel Manto, studentessa della British University. Prima scompare il suo professore, poi l’università crolla davanti ai suoi occhi, infine in un negozio di libri usati si imbatte in una copia di un libro rarissimo e maledetto, Che fine ha fatto Mr Y. Scritto da Thomas Lumas, uno scienziato del XIX secolo che compiva esperimenti sui poteri della mente umana, il libro è in grado di trasportare chi lo legge nella “Troposfera”, dove è possibile viaggiare nel tempo e nello spazio entrando nella mente di altri uomini. È una porta dimensionale che schiude un mondo di  conoscenze, ma anche molti pericoli da cui Ariel dovrà fuggire… o è soltanto un’affascinante allucinazione?
 
Titolo: Le parole segrete (Runemarks #1)
Autore: Joanne Harris
Editore: Garzanti
Pagine: 516 
Prezzo: 18,60 Euro 
Anno: 2008
 
Trama: Nel villaggio di Malbry non è facile essere giovani e coltivare i propri sogni. Le regole e la disciplina la fanno da padroni; i giochi e gli incantesimi sono stati proibiti. Eppure Maddy non ha mai smesso di credere nel potere dei sogni e della magia. Lei è diversa da tutti: è ribelle, curiosa, testarda, e sulla mano ha il marchio di una runa. Per molti si tratta di un segno maledetto, ma non per il Guercio, il misterioso straniero che racconta storie affascinanti, l'unico amico che Maddy abbia mai avuto. È lui a svelarle il misterioso linguaggio delle rune e a introdurla in quell'universo proibito e vietato dove sono nascosti gli incantesimi, la conoscenza e il segreto delle sue origini. Mentre il futuro inciso sulla sua mano si avvicina giorno dopo giorno, una terribile catastrofe minaccia di distruggere per sempre quel mondo perduto. Maddy è l'unica in grado di salvarlo: sarà un'avventura appassionante, una corsa contro il tempo, una guerra contro nemici dai poteri oscuri.