venerdì 14 febbraio 2014

Cover Details #26

Oggi ritorno con la rubrica Cover Details, la cui idea è stata ispirata dal blog Sugar & Snark.Vi mostrerò 4 cover accumunate da uno stesso particolare,ogni volta diverso. Tra le quattro segnalerò la mia preferita a livello puramente estetico e presenterò in seguito il libro :) 

ll particolare di oggi: dal collo in giù
Volevo solo una vita tranquilla di Anna Talò
La piccola dea della fertilità di Paul Mesa
Cosa indossare con un cuore spezzato di Samia Murphy
The Summoning di Kelley Armstrong

Titolo:  The Summoning (Darkest Power #1) 
Titolo originale: The Summoning 
Autore: Kelley Armstrong 
Editore: Fazi 
Pagine: 343     
Prezzo: 10 Euro   
Anno: 2011 

Trama: Chloe Saunders, una teenager come tante. Pochi sogni nel cassetto e nessuna particolare aspirazione, se non quella di diplomarsi con un voto decente, avere molti amici, trovare magari un ragazzo da amare. E tuttavia, sebbene le sue aspettative non siano poi così alte, mai si sarebbe aspettata che nel bagno della scuola, invece di ragazze che si rifanno il trucco o parlano del giocatore di football che le ha invitate al ballo, avrebbe trovato il bidello. Un bidello che ormai è morto. Ma Chloe può vedere i fantasmi e i fantasmi possono vedere lei. La sua vita non sarà mai più la stessa. Molto presto gli spettri sono ovunque, le richiedono attenzione, invocano il suo aiuto. È troppo per lei: la ragazza ha un crollo nervoso, tanto da essere internata in una casa per ragazzi disturbati. Lyle House, «un posto per ritrovare la serenità» reciterebbe la brochure, se ne esistesse una. Purtroppo la realtà si rivela presto meno patinata e tranquilla: quando Chloe conoscerà meglio gli altri pazienti - l'affascinante Simon e l'odioso fratello Derek, la detestabile Tori e Rae, che ha un "problemino" col fuoco - inizierà a realizzare che c'è qualcosa di strano e sinistro che lega tutti loro, che non si tratta dei soliti "ragazzi interrotti", che c'è una vena molto più oscura che si cela nelle fondamenta di Lyle House..

13 commenti:

  1. A me piace la seconda perché adoro il mare sullo sfondo **

    RispondiElimina
  2. anche a me piace di più la seconda :)

    RispondiElimina
  3. Oddio che belle copertine!!! *_* Mi piace moltissimo la seconda...e non sono l'unica! XD
    Passavo comunque per dirti che ti ho nominato per il premio Liebester Award! ;) Passa nel mio blog e troverai le regole per partecipare! Baci e buona serata!!! :)

    RispondiElimina
  4. Sono tutte belline ma se devo sceglierne una...la prima :D
    Un computer, una tazza gigante e un paio di pantofole, sono io! XD

    RispondiElimina
  5. Mmm sta volta devo dire che non ne ho una preferita :P

    RispondiElimina
  6. anche io preferisco The Summoning, un po' misteriosa!
    Sembra molto carino anche il libro dalla trama ;)

    RispondiElimina
  7. Ehi ciao! Guarda qui, c'è qualcosa per te! c:
    http://book-s-corner.blogspot.it/2014/02/liebster-award.html

    RispondiElimina
  8. Che bella questa rubrica! A me invece piace molto la seconda, ma anche la prima è molto carina!
    In tutta sincerità amo le foto dal collo in giù, perché sono allo stesso tempo intriganti, anonime ma anche molto personali, che riescono a far trasparire molte emozioni pur non essendo visibile il viso :)

    RispondiElimina
  9. Tra tutte preferisco la seconda. The summoning è bella ma mi mette un pò d'ansia :)

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. The Summoning *-*
    Adoro la copertina, rispecchia in pieno l'atmosfera del libro (che mi è piaciuto molto).
    Anche se, in realtà, preferisco le copertine originali di questa trilogia.

    RispondiElimina