giovedì 4 luglio 2013

Dal libro al film #8 : Quattro amiche e un paio di jeans

Oggi ho deciso di fare un post doppio dedicato alla serie 'Quattro amiche e un paio di jeans'. Sono stati realizzati due film basati sulla serie. Com'è stato il risultato?Vediamolo!


Titolo: Quattro amiche e un paio di jeans  
Titolo originale: The Sisterhood of the Traveling Pants
Regista: Ken Kwapis
Anno: 2005
Prodotto da: Warner Bros
Durata: 119 min    
Budget: 25 milioni di dollari   
Incasso totale: 42 milioni di dollari 
Cast:  America Ferrera, Alexil Bledel, Blake Lively e Amber Tamblyn
Tratto da: Quattro amiche e un paio di jeans di Ann Brashares 


Trama: Per la prima volta da quando sono nate, quattro amiche inseparabili - Lena, Carmen, Bridget e Tibby - stanno per affrontare una lunga estate lontane tra loro. Lena andrà a trovare i suoi parenti in Grecia, Carmen trascorrerà le sue vacanze con il padre nella Carolina del Sud e Bridget si allenerà in un campus in Messico. L'unica che non si muoverà da casa è Tibby, che passerà la sua estate a lavorare e a realizzare il suo primo film. A tenerle unite e informate delle loro vicende saranno un paio di jeans speciali che si passeranno come testimone delle loro avventure..

 
Titolo: Quattro amiche e un paio di jeans 2
Titolo originale: The Sisterhood of the Traveling Pants 2
Regista: Sanaa Hamri
Anno: 2010
Prodotto da: Warner Bros
Durata: 117 min    
Budget: 27 milioni di dollari   
Incasso totale: 44 milioni di dollari 
Cast:  America Ferrera, Alexil Bledel, Blake Lively e Amber Tamblyn
Tratto da: Per sempre in blu Ann Brashares 


Trama: Le quattro ragazze devono fare i conti con situazioni molto particolari. Tibby, dopo aver deciso di dormire insieme al suo ragazzo, scopre che il preservativo si è rotto e si convince di essere incinta. Carmen, notando qualche cambiamento nel rapporto tra le amiche, decide di partire per il Vermont con un'amica di Yale per recitare con una compagnia teatrale. Lena si innamora di un ragazzo che incontra nella classe di disegno. Bridget, infine, non riuscendo a parlare con il padre decide di andare in uno scavo archeologico in Turchia per cercare di ritrovare la vera se stessa.

Dal libro al film: similitudini e differenze
Per gli appassionati di telefilm questa è sicuramente una chicca interessante: le protagoniste infatti vengono tutte dal piccolo schermo e sono tutte famose grazie a telefilm di successo. C'è America Ferrera, che ha interpretato Ugly Betty per la serie omonima (2006-2010), c'è la bellissima Alexil Bledel che ha vestito i panni di Rory in Una mamma per amica (2000-2007), c'è la bionda Blake Lively, celebre per la sua Serena di Gossip Girl (2007-2012) e infine c'è la forse meno nota Amber Tamblyn che ha recitato nel ruolo della protagonista in Joan of Arcadia (2003-2005). Insomma più che ad una premiere nel caso di questi film ci siamo ritrovati davanti ad un piccolo festival del telefilm, con tutti i colleghi celebri delle attrici accorsi per incoraggiarle. Ma passiamo al film! Personalmente ho approvato la scelta delle attrici, sono tutte azzeccate fisicamente e si sono rivelate tutte molte adatte ai loro ruoli. Quando le ho viste per la prima volta mi sono detta 'O mio dio, sono loro!'. Dopo di che sono corsa un po' in giro per assicurarmi che non si fosse aperto un qualche varco magico da cui stavano usendo i personaggi dei libri in carne e ossa. Meglio essere sicuri, trovare Voltemort sotto al letto mi avrebbe spaventato. Ma era tutto sotto controllo lol Le quattro amiche proprio come le quattro attrici sono tutte molto diverse una dall'altra: la biondissima Bridget è esuberante e sempre attiva, Lena è bellissima ma si vergogna di mostrarlo preferendo rimanere chiusa nel suo guscio e vestendosi in modo castigato e poco appariscente, Carmen ha origini ispaniche ed è formosa ed appassionata e Tibby è originale e alternativa. Peccato il risultato non sia stato altrettanto perfetto anche per i maschietti, ma forse quello è un problema mio. Quando leggo immagino sempre dei fighi atomici e poi le mie aspettative vengono amaramente deluse. Sigh. Piccolo pollice in su per Eric comunque. Le ambientazioni mi sono piaciute moltissimo. Devo ammettere che ho un debole soprattutto per le scene girate in Grecia, in cui regna un'atmosfera davvero suggestiva e quasi magica. Per quanto riguarda il film in sè, posso dire che è stato realizzato in modo piuttosto fedele al libro. La storia di Carmen è quella meglio ricostruita, mentre quella che è stata più stravolta è quella di Lena. Nel libro i suoi nonni stravedono per Kostos e cercano praticamente di farli mettere insieme ancora prima che si incontrino, mentre nel film tra le due famiglie c'è una faida che dura da tempo e i due saranno costretti a vedersi di nascosto come due novelli Romeo e Giulietta. Nel complesso è ben realizzato e fedele agli eventi e alle storie delle ragazzeNon si può dire lo stesso del secondo film, che invece mi è piaciuto molto meno: temporalmente è ambientanto nell'anno in cui le ragazze stanno per dividersi definitivamente dopo il diploma, quindi durante il quarto libro, ma include anche numerosissime scene provenienti dai due libri centrali. E' chiaro che non volevano fare un film per ogni libro, trattandosi di una serie di modesto successo e non di Harry Potter, così hanno pensato bene di dedicarsi all'inizio con il primo e alla fine con il secondo, ma per paura di perdere eventi importanti avvenuti nel mezzo hanno deciso di optare per il minestrone. Per chi non ha letto i libri il risultato può essere comunque piacevole, ma per chi invece li conosce bene, soprattutto per chi come me quando vede un film non fa che dire 'Ma nel libro questo era diverso!', questo secondo film sarà piuttosto deludente e confusionario. Una cosa che ho adorato in generale nei due film è stato il modo in cui le quattro attrici sono riuscite a ricreare l'amicizia davvero salda tra le protagoniste, un tipo di amicizia che tutti prima o poi speriamo di trovare, e sbirciando alcune loro interviste ho avuto modo di vedere come fossero in sintonia l'una con l'altra anche fuori dal set. Il punto di forza del film sono sicuramente loro. 

Curiosità
- Le doppiatrici non sono le stesse nei due film. Nel secondo capitolo il direttore del doppiaggio decise di assegnare alle attrici le stesse voci che avevano nei rispettivi telefilm. 
- Il padre di Bridget è interpretato da Ernie Lively, il vero padre dell'attrice che la interpreta
- La compagnia teatrale in cui recita Carmen mette in scena Il racconto d'inverno di Shakespeare
- Il secondo film in Italia è stato trasmesso solo in tv
- Nel cast si nasconde anche un'altra giovane stella del piccolo schermo: Lucy Hale. Nel film interpreta Effie, la sorella di Lena, ma più tardi è diventata famosa nel ruolo di Aria in Pretty Little Liars

5 commenti:

  1. Ho visto il film tempo fa e mi era piaciuto :) (il primo)
    Il secondo invece non ne ho avuto occasione... e non ho nemmeno letto i libri LOL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri sono carini, ma da ragazzine alla fine :) L'unico un po' più vicino a noi è il quinto,in cui sono ormai trentenni :)

      Elimina
  2. Carino il primo film, ma non memorabile per me, non abbastanza da farmi venire voglia di leggere il libro :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri sono molto carini, ma per un target molto giovane :)

      Elimina
  3. Sai che non ho mai sentito questi titoli? Strano, sono film che mi piacciono, devo rimediare!
    Solitamente se leggo un libro e poi vedo il film basato su di esso rimango puntualmente delusa...
    Ciao e buon weekend

    RispondiElimina