mercoledì 19 giugno 2013

Random #3: Leggere tanto, spendere poco

Visti i tempi di crisi mi sono ritrovata come un po' tutti a fare economia. Non esiste che io spenda più di 10 euro per un libro, non esiste proprio. Come fare allora a leggere i libri che voglio senza svenarmi? Ho pensato di creare questo post proprio per condividere i trucchi del mestiere. Io vi dico i miei e magari voi mi dite i vostri ahaha xD 
Il manuale del giovane lettore squattrinato

1. Il segreto è la pazienza?
Fino a qualche anno fa uno dei trucchi più validi per risparmiare era attendere l'uscita del fedele tascabile, un libricino magari meno elegante dell'edizione in copertina rigida ma sicuramente più vantaggioso per le nostre tasche. Ma, diciamolo, ormai attendere l'uscita dell'edizione tascabile non è più conveniente come un tempo. Se prima si risparmiavano sempre almeno una decina di euro con prezzi che si aggiravano tra i 6-8 euro, ora un tascabile non costa mai meno di 11-12 euro. Spesso la differenza è davvero ridicola. Basta prendere l'esempio di Hunger Games e dei suoi 14,50 euro dell'edizione rigida contro i 13 euro del tascabile. No,ormai le edizioni economiche non sono più così economiche. Ma lo possono diventare in concomitanza ai vantaggiosi sconti che spesso le librerie offrono. La cosa diventa decisamente più interessante se ad un tascabile di 10 euro viene applicato un bello sconto del 25% portandolo a soli 7,50 euro. Il trucco sta quindi non solo nel tenere d'occhio i tascabili in uscita, ma soprattutto nell'attenzione negli sconti abbinati! Vi consiglio di cliccare qui per tenere d'occhio la maggior parte degli sconti offerti dalle case editrici

2. Nuova vita al libri usati
Negli ultimi anni ho trovato una grande risorsa nei mercatini dell'usato. Armatevi di buona volontà e cercate in rete informazioni su tutti i mercatini dell'usato che ci sono nel circondario e tentate qualche sortita: se siete fortunati troverete almeno un paio di bachetti dedicati ai libri. Vi segnalo questo sito in cui sono elencati tutti i mercatini delle varie regioni. Ma non ci sono solo i mercatini di piazza. Ci sono anche veri e propri negozi dell'usato. Per esempio nella mia zona (e fate conto che parlo di una zona sperduta in mezzo ai campi) c'è un bellissimo negozio che tratta di tutto, dai vestiti ai mobili e ci sono sempre montagne di libri e fumetti, mentre ce n'è un altro immenso che invece tratta solo libri. Il paradiso. Basta poco per scoprire se anche da voi ci sono negozi simili. Spesso sono nascosti o in zone poco battute, ma per fortuna internet ci viene in soccorso anche in questo caso. Vi segnalo un sito che vi elenca tutti i negozi dell'usato d'Italia, potete trovare il più vicino a voi e darvi agli scavi archeologi più sfrenati. Quest'altro sito invece è legato ad una catena di negozi dell'usato presenti in tutt'Italia che da la possibilità di guardare gli articoli in vendita già online,così vi evitate pure viaggi a vuoto! Tentare non nuoce!

3.Acquisti online
Anche internet ci viene in soccorso. Grazie alla rete è praticamente impossibile portarsi a casa un libro senza almeno un pochino di sconto. I siti che vendono libri sono molti e non sto ad elencarveli tutti (tra i più famosi ci sono IBS.it e InMondadori.it). Il mio consiglio anche qui è di puntare sull'usato o di cercare i prezzi più bassi possibili. Come? Grazie ad alcuni utilissimi siti che ci permettono di portarci a casa tutto ciò che desideriamo pagando poco e con la sicurezza (la maggior parte delle volte) di acquistare un libro praticamente nuovo da persone serie e disponibili.
- Libraccio.it : uno dei migliori siti in materia, sicuro e affidabile. Avete la possibilità di trovare tra i loro libri usati anche molte novità.
- Comprovendolibri.it : un sito che offre offerte davvero incredibili. Le vendite sono gestite dai singoli venditori che fanno i loro prezzi e le loro offerte, come su ebay e c'è anche la possibilità di lasciare feedback. Il mio preferito!
- Facebook.com : ebbene sì, anche facebook può essere un buon posto in cui fare affari. Ci sono varie pagine e gruppi dedicati alla compravendita di libri. Vi consiglio questo gruppo, questo album, e questa pagina . In questo caso vi raccomando di fare più attenzione
- Ebay.it / Ebay Annunci.it / Subito.it : questi siti vendono di tutto e a volte capita qualche buon affare. Personalmente un paio di volte mi è capitato di portarmi a casa dei libri anche a meno di 1 euro! Spesso ci sono lotti interessanti o libri venduti a pochissimo perchè i proprietari vogliono fare un po' di spazio in casa. Da non sottovalutare! 

4. Leggere in lingua conviene
Una cosa che ho notato recentemente è che molti dei libri in inglese, soprattutto quelli in brossura, hanno dei prezzi ridicoli, inferiori ai suddetti tascabili dell'editoria italiana. Uno dei miei consigli quindi è quello di iniziare a leggere qualche libro in lingua. Costano meno ed è pure istruttivo! Se non siete molto bravi con l'inglese non preoccupatevi, è più facile di quello che sembra! Iniziate con qualcosa di elementare e armatevi di dizionario, con un po' di allenamento vi risulterà sempre più semplice e alla fine potrete leggere anche i romanzi più complessi. Dove trovarli? Nella maggior parte delle librerie c'è una sezione dedicata ai libri in lingua originale, ma di solito i prezzi non sono molto vantaggiosi. Consiglio dunque di avventurarsi su internet. Ci sono diversi siti che possono esservi utili in questo
- Amazon.it : questo sito è una manna dal cielo. Segnatevi i libri che vi interessano nella 'Lista dei desideri' e teneteli d'occhio. Il sito vi segnalerà tutti gli sconti e con un po' di pazienza riuscirete a portarvi a casa con facilità libri con sconti anche del 25-30 %. Spesso i libri sono disponibili anche usati a buonissimi prezzi. Inoltre le spese di spedizione sono gratis se spendete almeno 19 euro!
- Play.com : I prezzi sono buoni e le spese di spedizione sono sempre gratis. Inoltre trovate anche qui libri usati a prezzi bassissimi! Amazon però è sicuramente superiore perchè offre più prodotti.
- Book Depository.com / Book Depository.co.uk : Anche qui le spese di spezioni sono sempre gratis e le offerte sono molto vantaggiose. Capita spesso che tra i due siti i prezzi differiscano (magari anche solo di qualche cent) ma meglio controllare quale offre il prezzo migliore!
- NetGalley.com : se avete un blog e vi occupate di recensioni questo sito è quello che fa per voi! Potete richiedere i libri messi a disposizione dalle case editrici, spesso anche con diversi mesi d'anticipo sull'uscita. Tutto quello che dovete fare in cambio è recensire i libri sul vostro blog e poi segnalarlo sul sito. Più siete attivi e più recensite, più avete possibilità che le vostre richieste vengano accettate!

 5.L'arte del baratto 
Un fattore da non sottovalutare sono gli scambi. Gli aspetti positivi sono molti perchè oltre ad avere un nuovo libro che desideriamo ci liberiamo di altri che non vogliamo più. Anche in questo caso ci sono diversi siti che ci vengono in aiuto
- Anobii.com : potete segnalare nella vostra libreria quali sono i libri che siete disposti a scambiare,così se qualcuno è interessato vi scriverà
- Solo Scambio.it : questo sito è creato apposta per scambiare libri, dvd e cd. Una volta iscritti basta inserire tutti i libri di cui volete liberarvi e nella home vi verranno subito segnalati quelli  messi a disposizione per lo scambio da altri utenti che desiderano i libri che noi diamo via. Il sito ha anche un comodo sistema di feedback per la sicurezza. Inoltre se un utente vuole un vostro libro ma non ha niente che vi interessi, può pagarvi con ecoin,soldi virtuali che poi a vostra volta potete usare per acquistare un libro.
- BookMoch.com : questo sito invece lavora diversamente. Un utente inserisce un libro e un altro lo richiede. Non ci sarà però uno scambio diretto tra i due. L'utente che manda il libro riceve dei crediti, con cui poi può richiedere un libro ad un terzo utente. Una sorta di catena librosa infinita

6. La tecnologia amica
Certi li amano,certo li odiano, ma gli ebook sono sicuramente un modo economico di leggere! Basta investire in un buon lettore ebook e poi approfittare delle numerosissime offerte segnalate quasi giornalmente dalle case editrici. Con pochi euro c'è la possibilità di portarsi a casa molti libri interessanti! Non sottovalutate quindi questa nuova tecnologia. Passare al digitale non significa certo voltare le spalle al cartaceo!


7. Ti piace vincere facile?
Un altro modo di leggere in modo economico è quello di partecipare attivamente a giveaway e concorsi organizzati dai blog letterari. Certo, le possibilità di vincere non sono molte, ma con un po' di pazienza il vostro entusiasmo sarà ripagato e presto o tardi vi ritroverete nella cassetta della posta (o in quella email!) qualche nuovo libro! Anche Goodreads ci viene incontro in questo campo.  Sul sito trovate infatti una sezione dedicata a decine e decine di giveaway organizzati a flusso continuo. Moltissimi sono aperti anche all'Italia, quindi tentar non nuoce! 

 8. Biblioteca: questa sconosciuta risorsa
Le Biblioteche offrono un servizio incredibile, perchè non approfittarne? Informatevi circa tutte quelle del circondario, scegliete le più fornite e accoglienti e fatene il vostro regno! Vi stupirete di quanti libri nuovi e recenti potete trovare con un po' di fortuna! Un esempio? In quella che frequento io, in un paesino di qualche migliaio di abitanti, sono riuscita a trovare Il figlio di Lois Lowry, Gregor di Suzanne Collins e A che gioco giochiamo di Madeleine Wickham dopo pochissime settimane dall'uscita. Con un po' di fortuna avrete sicuramente moltissime possibilità di lettura appagante e assolutamente gratuita! 
 
Spero che questo decalogo del lettore squattrinato vi possa essere utile! E voi? Avete qualche trucco per leggere risparmiando?:)

20 commenti:

  1. Wow *__* questo post è fantastico!!! Un manuale utilissimo! Grazie per le dritte!
    Io molti libri li prendo anche in prestito in biblioteca, soprattutto se sono titoli di cui non sono molto sicura :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco,lo sapevo di aver dimenticato un punto. La biblioteca è utilissima :D

      Elimina
  2. Complimenti Vanessa, post utilissimo! :)
    Mel

    RispondiElimina
  3. Grazie mille! Il tuo post ci capita proprio a fagiolo, ieri io e la mia compare stavamo proprio parlando dei modi per risparmiare sui libri!
    Per i libri in lingua originale sicuramente dovrò iniziare per forza, visto che farò il linguistico.
    Per il discorso dei mercatini non ne sapevo nulla, però per il baratto non penso di farcela ai miei libri ci tengo troppo :D
    Grazie per le dritte ;)
    -Ele <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io scambio/vendo solo i libri che magari non mi hanno fatto particolarmente impazzire,perchè avendo poco spazio per i libri devo fare un po' di scelte. Certi libri invece non li darei via nemmeno sotto tortura :/ Della serie 'toccatemi tutto ma non il mio breil' lol
      Tanti auguri per il linguistico ;) Anche io mi sono diplomata allo stesso indirizzo, è stata dura, ma almeno ora so leggere in quattro diverse lingue se voglio xD

      Elimina
  4. Post stupendo!
    Io acquisto sempre su Libraccio e solo libri usati, in libreria quindi ci vado solo per curiosare o, magari, per farmi fare qualche regalino libresco a spese di qualcun'altro :P Ora che ci penso sono mesi che non compro un libro nuovo, la pazienza non è il mio forte ma se aspettare mi fa risparmiare ben venga!
    Per i libri in inglese invece mi affido a Ibs anche se non leggo poi così tanto in lingua dato che ho cominciato da poco ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io faccio proprio come te, in libreria compro di tanto in tanto qualche libro che costa poco o è superscontato, per il resto tutto usato. In questi giorni mi è arrivato Ogni giorno di Levithan a meno di metà prezzo *w* La felicità *lalala*

      Elimina
  5. Vane, complimenti davvero. Hai scritto un post splendido e utilissimo.
    Credo che l'acquisto di libri sia un problema per tutti noi lettori, soprattutto per i prezzi assurdi di alcuni libri, e questo post è una piccola guida perfetta.

    Conoscevo molti dei siti che hai citato, Libraccio che è la mia stella splendente *_* ovviamente Anobii e Comprovendolibri dove ho già venduto e comprato, e su Anobii ho fatto innumerevoli scambi.
    Anche su facebook ero iscritta ad alcuni gruppi, poi ho cambiato idea perché entro su FB un paio di volte a settimana.
    Conosco Netgalley per sentito dire, ma non leggo in lingua dunque non fa per me :)
    Anche gli ebook non sono il mio forte, infatti il mio Kindle è quasi sempre a riposo...
    Ed infine subito dopo aver letto il tuo post sono corsa su SoloScambio che non conoscevo e mi sono iscritta, adesso piano piano lo aggiorno e spero di potermi liberare di alcuni libri che possiedo da anni e non riesco a vendere e scambiare.
    BookMoch invece non mi ispira molto, non so perché, forse perché non capisco bene il meccanismo...

    Grazie mille di nuovo Vane per questi utili consigli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BookMoch ha un funzionamento un po' più intricato, infatti non lo uso nemmeno io. Ha del potenziale però :) Diciamo che se tu sei A e mandi a B il tuo libro X, B poi non ti manda niente in cambio sul momento ma avrai dei crediti che ti permetteranno in un secondo momento di richiedere a C un libro Y che desideri. E' intrippato si ahah Ma in realtà è abbastanza conveniente perchè basta spedire un libro ogni due che ricevi per rimanere al passo coi tuoi punti :) Spero che ti troverai bene su SoloScambio,è molto più semplice e si possono trovare dei buoni affari se sei fortunata :)

      Elimina
  6. Ho segnato un sacco di siti interessanti, grazie!! :3

    Io solitamente vado di Amazon (in inglese) e Netgalley.. Ma da quando alla fiera di Torino ho fatto incetta al Libraccio, mi sono ripromessa di tornarci agguerritissima!!
    Ho anche segnato una serie di mercatini.. ^^

    Grazie!! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da Libraccio ci sono spesso degli ottimissimi affari,meglio tenerlo sempre d'occhio :) Buona fortuna coi mercatini!

      Elimina
  7. Ma che bel post *A* mi hai dato un sacco di link che non conoscevo da spulciare! Utilissimo :D
    Comunque, non so se hai già visto... ma anche sul mio blog c'è in corso da un bel po' di mesi un mercatino di scambi (in indice ci sono più di 800 titoli) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, infatti ti avevo mandato (mi sembra su anobii) tutta una serie di miei libri da inserire e ho fatto qualche bello scambio grazie a te *w* Anzi devo passare ad aggiornare le mie disponibilità xD

      Elimina
    2. Non farci caso... è che sono rincoglionita -.-"
      Lo so che sei anche tu nel mercatino D:
      È il caldo che mi da alla testa e non mi fa connettere -.-"
      Comunque mi sono iscritta a Soloscambio e già sto scambiando un libro *-* è molto carino e fatto molto bene!

      Elimina
  8. Bello ed estremamente utile questo post! Sopratutto la parte per i libri in lingua... Mi ci sto cimentando da poco, ma ho intenzione di migliorare quindi i link che hai segnato torneranno sicuramente utili ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho iniziato solo da qualche mese a leggere seriamente in lingua e mi si è aperto un mondo devo dirlo :) Finalmente aver frequentato il linguistico inizia a dare i suoi frutti xD

      Elimina
  9. Grazie per questo post. Negli ultimi tre anni ho liberato spazio in casa e venduto a librai che trattano usato circa un migliaio di libri. Adesso ho ancora un lotto di 300/400 romanzi di narrativa moderna di cui la maggior parte in inglese e francese e sto facendo molta fatica a piazzarlo (ad 1 euro a libro per lotti da 50 libri, sconto a maggior quantità). La mia impressione è che tramite librai/bancarelle adesso non ci sia più interesse. Il libro non vende. Hai riunito nel post alcune informazioni che non conoscevo: magari trovo altre vie per liberarmi degli ultimi scatoloni e fare posto in casa!

    RispondiElimina