mercoledì 15 maggio 2013

Cover Battle #6

Torna oggi l'appuntamento con la battaglia delle cover, dopo un piccolo spostamento, dal lunedì al mercoledì. Ho scelto alcuni libri tra le novità appena arrivate nelle nostre librerie. Voi cosa ne dite?:)

L'eroe perduto di Rick Riordan
Queste copertine hanno entrambe il loro fascino, sono ben curate, con colori e font azzeccati, ma la copertina originale a mia opinione è troppo infantile, mentre quella italiana ha un tocco più adulto. Certo si tratta pur sempre di una serie per ragazzi, ma io apprezzo più la saettante versione italiana, per cui è stato seguito lo stesso schema dei libri di Percy Jackson, risultando intrigante e luminosa. 
 

Il bacio dei dannati di Sophie Littlefield
Tralasciando il titolo, la copertina italiana è davvero poco originale. Non attira per niente la mia attenzione perchè da l'impressione di essere solo l'ennesimo libro sui vampiri: bocca rossa, rosa, pelle pallida, niente di nuovo. La versione originale invece, oltre ad avere un titolo migliore, è anche più intrigante. Mi piace molto il fatto che ci sia un unico tocco di colore, un bell'azzurro, che viene ripreso per gli occhi, per il titolo e per le decorazioni. Risulta molto misteriosa e accattivante.

La veranda delle magiche attese di Juliette Fay
Le due copertine sono molto simili, dai delicati colori pastello, molto dolci e solari. Personalmente però preferisco quella italiana per via di quel tocco di azzurro che mi attira sempre e che da alla copertina un'idea di serenità e relax, e per la grafica più azzeccata. La copertina originale è molto bella e soprattutto dolcissima, ma non mi convincono font, colore e posizione delle scritte, con il risultato che la copertina risulta forse troppo vuota. La scelta è stata dura però!

Il tempo imperfetto degli addii di McKenzie Bezos
Sebbene la copertina originale abbia forse un senso più profondo collegato alla storia trovo che sia malcostruita, sembra una sorta di collage fatto da un grafico inesperto, le scritte appaiono parzialmente tagliate dal bordo delle foto e questo contribusce a dare un senso di 'art attack' che non rende per niente. La versione italiana invece è molto poetica e delicata, misteriosa ma allo stesso tempo con un tocco di luce. Il volto parzialmente nascosto della ragazza contribuisce a lasciare un velo di mistero.

5 commenti:

  1. 1. originale
    2.originale
    3.italiana
    4.italiana
    ecco:)

    RispondiElimina
  2. Io direi...
    1. italiana
    2. originale
    3. originale
    4. italiana

    RispondiElimina
  3. 1. Italiana
    2. Originale
    3. Originale
    4. Italiana

    RispondiElimina
  4. 1. Italiana
    2. Originale
    3. Originale
    4. Italiana
    Come al solito, mi trovo d'accordo con te con tre cover su quattro ;)

    RispondiElimina
  5. Mi esprimo per le prime due: la cover di Percy Jackson in versione originale mi piace più di quella italiana (anche perché continuo a considerarla come una serie prettamente per bambini, ce la vedo meglio! ^^), mentre nel caso del romanzo di Sophie Littlefield... voto ancora una volta originale: l'immagine mi intriga decisamente di più! ^^

    RispondiElimina